Cerca per genere
Attori/registi più presenti
LA GIORNATA DAVINOTTICA di MARTEDì, 13 MARZO 2018
Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare.
 
MATTINA
10:10
Iris
LA POLIZIA INCRIMINA, LA LEGGE ASSOLVE
() avvistato da Faggi
Cotola: Straordinario poliziesco all'italiana che deve gran parte della sua riuscita alla magistrale regia di Castellari, che regala allo spettatore alcune scene d'azione tra le migliori del cinema italiano come quella dell'inseguimento iniziale che è assolutamente degna di maestri come Friedklin e Frankenheimer. Per il resto anche il ritmo è notevole e particolarmente gradito è il tono cupo e livido, privo di inutili e puerili eroismi oltre che di happy-end. Cult di genere.
 
POMERIGGIO
16:50
Rete 4
SFIDA NELL'ALTA SIERRA
(media ) avvistato da B. Legnani
I miti fordiani dell’amicizia virile e dell’onore sono rivisti dietro una lente di disillusione e tragicità ed esposti con la modernità di uno stile asciutto ed immediato in cui trova spazio l’ironia (il discorso nuziale del giudice ubriaco) e la cruda violenza. [Homesick]
17:00
Iris
I MIEI PRIMI QUARANT'ANNI
() avvistato da Faggi
Galbo: Una raccolta visiva del peggio degli anni '80 in Italia raccontati (e non poteva essere diversamente) da Carlo Vanzina basandosi sulle memorie (si fa per dire) fintamente trasgressive di Marina Ripa di Meana. Come nel peggior cinema di Tinto Brass, ma in un contesto totalmente diverso, questo film vuole scioccare lo spettatore ma l'erotismo di fondo è talmente convenzionale che l'effetto prodotto è solo la noia. Cast buono (a parte la protagonista) ma totalmente sprecato.
 
SERA
21:00
Iris
È UNA SPORCA FACCENDA, TENENTE PARKER!
(media ) avvistato da Caesars
Una delle poche divagazioni di John Wayne dal genere western è questo poliziesco diretto dal bravo John Sturges. Il film ha purtroppo il fiato corto nel senso che il ritmo non regge per tutta la durata della pellicola e ci sono alcuni momenti di troppo di pausa narrativa. Alcune sequenze (tipo quella finale) sono tuttavia ottime e Wayne mantiene intatto il suo carisma anche quando scende da cavallo. [Galbo]
21:25
Italia 1
HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE - PARTE II
(media ) avvistato da B. Legnani
Eliminate le lungaggini dei film precedenti, Yates dirige un avventura che non annoia grazie ad un ritmo incalzante e all'indubbia spettacolarità delle sequenze più movimentate. Anche gli attori (tranne forse il "legnoso" protagonista) forniscono una degna prova. [Galbo]
22:55
Rai Movie
IL CONCERTO
(media ) avvistato da Caesars
Vado un po' controccorrente: per me il film rappresenta una parziale delusione. Sarà che dopo il buon Train de vie da Mihaileanu mi aspettavo molto, ma questa volta il risultato mi pare discreto e nulla più. La prima parte ambientata in Russia non ha quel ritmo travolgente che mi sarei aspettato e con l'arrivo a Parigi le cose non è che cambino molto; più riuscita è l'ultima parte dedicata al concerto vero e proprio, ma anche qui si calcano terreni già percorsi, senza troppe innovazioni.
 
NOTTE
23:50
Rete 4
GAMBIT - UNA TRUFFA A REGOLA D'ARTE
() avvistato da Ruber
Saintgift dice: Ho preferito senz'altro la parte dialogata, ricca di doppi sensi, che reggono anche tradotti. La lunga fase invece sui cornicioni del Savoy sa di ampiamente già visto e non offre alcun divertimento. America contro Inghilterra, anzi la parte più campagola del Texas contro una sofisticata Londra, dove solo il riccone esce dagli schemi ingessati londinesi, sfruttando appieno il potere del suo denaro, ma... attenzione. Tutto sommato non male, interpreti adeguati, come pure i secondari. Qualche pecca nella regia. Gradevoli i titoli di testa.
02:40
Rai Movie
LA STANZA DEL VESCOVO
() avvistato da Caesars
Non mi sembra che venga trasmesso spesso. Così lo commenta B. Legnani: "Lacustre, discreto. Viene de chiedersi cosa sarebbe il film senza Ugo Tognazzi, che sa dare al protagonista uno spessore (fatto di invadenza, meschinità eccetera) eccezionali. La Giacobbe ricorda la sua Donna Prassede di dieci anni prima. Dewaere e Muti insipidi, ma almeno lei è bella, al punto che quando deve fare espressioni da ferma riesce anche a convincere, ma poi..."
02:40
Rete 4
LO SCUGNIZZO
(media ) avvistato da B. Legnani
Cosa pretendere di più, da un film del genere? La storia è robustamente convenzionale, ma la sceneggiatura (del trio Brescia-Ippolito-Regnoli) innesta elementi originali qua e là, come la bellissima scena onirica.[Renato]
04:20
Rete 4
IL PENTITO
() avvistato da B. Legnani
Notevole ricostruzione storica, mascherata con nomi fittizi, che deve molto al cinema di Damiani (Il giorno della civetta) dal quale, peraltro, riprende lo stesso Franco Nero. [Undying]