Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L’OCCASIONE
Marcel M.J. Davinotti jr. può essere definito la guida spirituale di questo sito. Nipote del primo critico cinematografico della storia (Clyde Bum Bum Davinotti) e figlio del suo unico erede (Marcel M.J. Davinotti sr.), ha concesso in esclusiva al presente sito web, creato dalla Fondazione a suo nome, i diritti per la pubblicazione della propria opera omnia. Non critiche (cosa di cui Marcel jr. non si occupa a differenza dei suoi avi), ma impressioni veloci, imprevedibili e ampiamente discutibili, tutte scritte a mano di suo pugno pochi minuti dopo aver visto il film, tutte della stessa lunghezza (salvo rarissimi casi) e tutte figlie della sua disperata passione per il cinema. La loro pubblicazione non rappresenta il reale scopo del sito; esse sono qui presenti perchè rappresentano una base solida dalla quale partire per poi allargarsi quanto più possibile col contributo della Fondazione Davinotti e dell’attivo apporto degli utenti che si registreranno.

LA CORREGGIBILITA'
La particolarità del sito è data dal fatto che la Fondazione Davinotti ha messo online le "impressioni" di Marcel sapendo che esse sono frutto di gusti particolari che vanno spesso "corretti". Il pallinaggio ufficiale viene sempre sottoposto ad un doppio giudizio: della critica (e del pubblico) e degli utenti, cui spetta il compito di confermare o smentire il voto del Davinotti. Registrandosi al sito chiunque avrà la possibilità di dare un proprio orientamento di giudizio e di inserire un commento aiutando così il sito ad acquistare una maggiore obiettività.

LA METODOLOGIA
Un sistema particolare di elenchi e schede elaborato dallo specialista in archivi elettronici Mauro Zender e reso interattivo dall’apporto tecnico fondamentale dello Xamini è stato creato per poi evolversi nel modo che viene specificato sotto la voce COME COMMENTARE UN FILM” (pulsante nero in alto).

LA VOSTRA CINEMEMORIA STORICA
Una volta registrati ed entrando nella vostra pagina personale (cliccando sul vostro username nella pagina della lista utenti e organigramma, per esempio) troverete l'elenco di tutti i film che avete commentato in ordine di tempo, con il link veloce che vi porterà alla scheda in cui è presente il vostro commento. Saprete insomma facilmente ricostruire il vostro cinepassato anche senza dovervi ricordare a memoria i film che avete visto. Ovviamente la condizione necessaria sufficiente è che i film li commentiate, altrimenti...

L'ANNOSA QUESTIONE DELLA LEGGIBILITA'
Le impressioni originali del Davinotti non esistono su foglio elettronico. Sono state scritte da Marcel per essere lette solo da lui e su carta. Alcune risultano facili da interpretare (la calligrafia è tutto sommato chiara), altre molto più ardue per colpa del tempo, del tipo di matita o delle righe troppo pesanti (dipende sempre dal quaderno dal quale vengono estratte). L’unico segreto per comprenderne qualunque variante (perchè ciò è dimostrato dalla SA.DA. come sempre possibile) è entrare in sintonia con la mente di Marcel. C’è chi vi riesce facilmente e legge senza fatica, chi si blocca e rinuncia. Il nostro consiglio è di leggere al massimo un’impressione al giorno per non affaticarvi. Se non trovate quasi mai alcuna difficoltà nella lettura significa che avrete stabilito un perfetto rapporto empatico col Davinotti.

I CONTENUTI
Il Davinotti non contiene tutti i film usciti e nemmeno una gran parte, ma una selezione di titoli segnalati spesso come “i migliori” o “i più interessanti” nel loro genere da libri, critici, conoscenti e amici del Davinotti (il quale si è spesso comportato da spugna sottoponendosi anche a immense boiate solo per la sua bizzarra natura di cineimpressionista “on demand”) .
Tutti i film che presentano il pallinaggio già visibile nella lista veloce sono quelli visti e “impressionati” da Marcel Davinotti; quelli che non ce l’hanno sono quelli “aggiunti” in un secondo momento da terzi (per avere i giudizi dei quali sarà necessario entrare nella scheda del film cliccando sul titolo).

PER COMPRENDERE IN COSA CONSISTE L'IMPRESSIONISMO DAVINOTTICO
LEGGI QUI LE DIECI REGOLE CHE NE HANNO SEMPRE CONTRADDISTINTO L'APPROCCIO