Cerca per genere
Attori/registi più presenti
13. G.Godardi festeggiato dalla Winslet a Beverly Hills
giovedý 24 maggio 2007

24/5/07: E’ la prima volta che per una festa per l’ingresso in Fondazione ci viene esplicitamente richiesto dal festeggiato di far intervenire un attore. Considerati i milioni di euro fin qui spesi per le dispendiosissime celebrazioni precedenti, Zender ha pensato di sfruttare per una volta le sue amicizie hollywoodiane e la sua grande influenza sulle stesse per organizzare qualcosa di più economico ma di parimenti prestigioso.

Ebbene, contattate Kate Winslet e Drew Barrymore (le attrici citate dal Godardi in una sua recente richiesta), ha speso impunemente il nome del Davinotti per convincere almeno una delle due a ospitare tutti in giardino per una grigliata. La Barrymore ha abdicato confermando solo la sua semplice presenza scusandosi dicendo che aveva gli operai in casa e i lavori sarebbero finiti a giugno, ma la Winslet ha al contrario accettato.

 

Così, per la festa di ieri, ci si è ritrovati tutti nella sua villa al 57 di Beverly Hills drive. Breve giro di telefonate e ancora una volta quasi tutti presenti. La Fondazione al gran completo ha subito espresso massima ammirazione per il festeggiato applaudendo vivacemente e distraendosi, almeno per un secondo, dalle costolette che già sfrigolavano sulla griglia. Kate e Drew, in leggero imbarazzo, hanno avuto inizialmente delle serie difficoltà con l’italiano, ma poi una breve lezione sul posto di Legnani le ha subito fatte entrare nel clima giusto (anche se la loro prima domanda è stata: “sì, ma dov’è Carla Mancini?”)**.

G.Godardi è stato a lungo celebrato e citato per l’accuratezza e la puntigliosità dei suoi commenti ottenendo la menzione speciale per “l’alto valore degli spunti critici proposti” e il Puppigallo, per una volta, gli ha addirittura concesso il privilegio della braciola più grande (che normalmente avrebbe riservato per sè). La Barrymoore e la Winslet apparivano divertite.

Zender a questo punto ha deciso di fare uno strappo alla regola: “Vorrei che, viste le numerose ripetizioni a cui siamo necessariamente andati incontro nelle feste precedenti e cronologicamente così vicine, si evitassero per questa volta le frasi e i complimenti di rito per ognuno. Conoscetevi e apprezzatevi vicendevolmente”. Si son visti così Legnani e Homesick parlare a lungo per ricordare i tempi passati insieme su altri forum, il Puppigallo deridere il povero Flazich e la sua prima carica di Granburattinaio ottenuta solo grazie a un grave incidente alla gamba che l’aveva tenuto bloccato a casa, Fabbiu e Stubby ritornare con la mente ai tempi in cui battagliavano selvaggiamente a colpi di commenti, Magnetti e Caesars scambiarsi pareri su quali forti responsabilità implichi la prestigiosissima carica di Consigliere Avanzato, l’ottimo Undying cedere il temporaneo scettro di Eroe del Momento (ma anche della Settimana e del Mese) all’irraggiugibile, inarrivabile Gobbo (proprosto ieri al governo Prodi da Zender come Eroe Nazionale) ammettendo che i suoi ritmi sono effettivamente infernali, Homesick e Deepred chiedere a Xamini come diavolo è possibile che lui faccia parte della Fondazione e loro, con tutto il bene che han fatto al forum e che continuano a fare con opera altamente meritoria, ancora non lo siano, i tre vecchi amiconi Galbo, Giapo e Red Dragon confrontarsi per sentirsi dire poi da Zender che la loro costanza è tra le cose più significative degli ultimi tempi, Sadako tornare ad essere incoronata regina del forum con una nuova ondata di commenti apprezzabilissimi, Dusso e Lercio venire anch’essi avvicinati da Zender per esser complimentati (altro esempio di costanza e fedeltà legata a una presenza indispensabile nel sito), Lattepiù essere chiamato e lodato dal Protofondatore Legnani. Abbiamo citato i più costanti e presenti, ma non mancavano naturalmente alla festa il piacevolissimo Lele Emo (passato di lì dopo una fugace visita alla tomba di Jim Morrison), l’ottima e recente scoperta Cinevision, lo specialista in film introvabili Uomoocchio, D. Laurent, l’atteso Karma neg, Leo, Plisskin, TomasMilia, Almayer, il redivivo Mancho, Don Masino, Venticello, Black_xmas...


Una festa semplice ma soddisfacente, che ha visto tutti tornare a casa sazi e la povera Winslet (che ringraziamo sentitamente) dover ingaggaiare una squadra di 75 domestici e giardinieri per rimettere in sesto un giardino sul quale sembrava esser passato l’esercito.

 

** Legnani, trovatosi spiazzato dalla domanda, ha richiesto oggi il filmato ufficiale della festa rianalizzandolo fotogramma per fotogramma e riconoscendo senza minimo dubbio la Mancini di schiena, fuori fuoco e in terzo piano: la si vede per due decimi di secondo. "Era comunque facilissimo riconoscerla perché indossava il leggendario golf a righe orizzontali e policrome che porta in "Erika", "I due assi del guantone" e "Amore Formula 2", ha chiosato infine soddisfatto il benemerito.

 
< Successivo   Precedente >