Cerca per genere
Attori/registi più presenti
A Napoli: Cristina Donadio a I FILM DELLA MIA VITA al PAN
domenica 09 novembre 2008
Cristina Donadio a I FILM DELLA MIA VITA al PAN
Lunedì 10 novembre
l'incontro moderato da Rosario Gallone (in arte Mascherato), docente di regia presso la
Scuola di Cinema Pigrecoemme


Icone muliebri, fulgenti ed eteree.
Profili tagliati nel mito. Odori di pianto e di poesia. E’ un immaginario pieno di figure di donne, quello della Donadio. Che dal cinema tedesco così detto “nuovo” (ed ecco i volti della Braun e della Voss di Fassbinder) arriva a Wenders (”Il cielo sopra Berlino”, “Paris Texas”). Fino a Schroeter e Von Trotta. Cinema di corpi e di anime. Che tramuta l’Espressionismo più cerebrale nel cupo dolore, pur velato del riso amaro, del Mélo.

Attrice, autrice e regista, comincia il suo percorso teatrale nel 1977 con Nino Taranto per continuare con altri grandi quali Eduardo de Filippo, Aldo Giuffrè, Aroldo Tieri, Gianni Agus. All’inizio degli anni ’90 il suo incontro fondamentale con il teatro di frontiera di Enzo Moscato. Debutta prestissimo anche nel cinema con “Nel Regno di Napoli” (1978), del regista tedesco Werner Schroeter. Lavora in numerosi film e produzioni televisive con, tra gli altri, Liliana Cavani, Andrea Camilleri, Klaus Kinski, fino al “Libera” di Pappi Corsicato col quale gira anche “Buchi neri”, “I Vesuviani” e “Chimera”. Con Marco Zurzolo ed il suo Ensemble ha dato vita ad una serie di performance di grande impatto che intreccia canto, jazz e teatro.
 
< Successivo   Precedente >