Cerca per genere
Attori/registi più presenti
Vai a fine pagina
Pagina 3 di 3Altre pagine: 1 2 3  Inizio < Prec.Pross. > Fine 

DISCUSSIONE GENERALE: Madre! (2017)

 Rebis
Risorse umane
4088 interventi
Madre! (2017)
06 ottobre 2017 ore 13:35 (1 mese, 2 settimane fa)
Schramm ebbe a dire:
dalle cose lette e sentite in giro (social, recensioni ufficiali,impressioni di chi l'ha visto), tutte tendenti al superlativo (anche negativo) l'idea di fondo che me ne sono fatto è che il regista si sia posto come la cosa di tutta la propria filmografia. come se alla regia ci fosse seth brundle che si è divertito a teletrasportare, ibridandoli il più follemente possibile, tutti i film propri e non. o come se questi fossero ultracorpi i cui baccelli, schiudendosi, hanno originato questo film. che sembra più pari -da come se ne parla- a uno scontro di buchi neri che a un film.

insomma, sembra di stare, facendo i debiti distinguo, a quanto fatto da zulawski col proprio cosmos.

non sapendo (né volendolo sapere) un mezzo rigo di trama, ammesso che di trama sia pertinente parlare, a questo punto non immagino davvero cosa aspettarmi. chiedo a chi l'ha visto se quelle soprastanti sono impressioni vicine al vero, e soprattutto a quale sua fase cinematografica si avvicina di più. perché se siamo dalla parti de l'albero della vita, passo più che volentieri.


Di Aronofsky mi mancano The Fountain e Noah, quindi non saprei dire esattamente da che parte sta nella sua filmografia: sicuramente lontano dall'affondo nella materia umana di The Wrestler e Requiem, con un'impellenza di trascendersi in una dimensione allegorica e metafisica che ricorda Pi greco, ma senza autoreferenzialità esoteriche. E' un film diretto, frontale, quasi didascalico nella sua rotondità di senso, e chi lo trova ermetico è solo per pigrizia interpretativa o perché scansa il dialogo continuamente rilanciato dall'autore chidendo pegno all'horror (genere a cui non appartiene). L'ho trovato molto bello, seppur slabrato, rutillante, con vertici geniali che sfuggono all'intezionalità. Concordo con buona parte di quanto Deep scrive nella sua bellissima analisi, però credo che lo spazio per questa inconsapevolezza creativa sia stato pervisto a monte dal regista: "fin qui controllo la messa in scena al millimetro, oltre non giudico ciò che farò, ma mi limiterò a farlo". Non mi è parsa una summa d'autore ma piuttosto un rigurgito sul contemporaneo, l'esito misantropico di un disincanto, che se ne frega dei perimetri, dei canoni per riversare nello schermo un magma incandescente che livella cinicamente il sublime e il trash, i sistemi massimi e infimi. E c'è molta più autoironia in questo di quanto non gli si voglia riconoscere.
 
Ultima Modifica: 2017/10/11 11:07 Da Rebis.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Schramm
Controllo di gestione
5388 interventi
Madre! (2017)
06 ottobre 2017 ore 15:24 (1 mese, 2 settimane fa)
grazie diecimila a tutti. vi saprò dire a tempo debito, magari dopo aver recuperato noah, che parrebbe cecil b. darren mille....

resto frattanto all'ascolto.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Didda23
Comunicazione esterna
Moderatore
5363 interventi
Madre! (2017)
06 ottobre 2017 ore 15:44 (1 mese, 2 settimane fa)
Certamente prima o poi lo recupero (del regista ho visto tutto), ma non sento l'impellenente bisogno di affrontarlo. Noah mi ha talmente deluso, da rivalutare la genialità dell'autore.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Schramm
Controllo di gestione
5388 interventi
Madre! (2017)
06 ottobre 2017 ore 15:56 (1 mese, 2 settimane fa)
Didda23 ebbe a dire:
Certamente prima o poi lo recupero (del regista ho visto tutto), ma non sento l'impellenente bisogno di affrontarlo. Noah mi ha talmente deluso, da rivalutare la genialità dell'autore.

è però un autore che ha sempre fatto cose estremamente diverse tra loro, non darei noah come pietra tombale di quanto viene dopo. tanto più che pur vedendolo unanimemente stroncato, io per questo ho comunque una fotta vertiginosa.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Didda23
Comunicazione esterna
Moderatore
5363 interventi
Madre! (2017)
06 ottobre 2017 ore 16:02 (1 mese, 2 settimane fa)
Ma si certo, non dico che è una pitra tombale. Ma purtroppo si va a sommare a quella mezza ciofecata (non me ne voglia il buon Buio) di L'albero della vita. Il cigno nero mi è piaciuto a metà. Pi greco non lo vedo da secoli, ma conservo un piacevole ricordo.
Requiem mi aveva colpito e The Wrestler rimane il picco del regista.

Apprezzo il fatto che abbia tentato strade diverse e per questo lo rispetto. Nonostante tutto fa parlare spesso di sè e sa dividere (caratteristica che accomuna molti grandi).
Lo vedrò, ma tutta questa esigenza non la sto avvertendo.
 
Ultima Modifica: 2017/10/06 16:03 Da Didda23.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Daniela
Consigliere avanzato
3541 interventi
Madre! (2017)
06 ottobre 2017 ore 17:25 (1 mese, 2 settimane fa)
Schramm ebbe a dire:
grazie diecimila a tutti. vi saprò dire a tempo debito, magari dopo aver recuperato noah, che parrebbe cecil b. darren mille....

resto frattanto all'ascolto.


Certo che aver girato Noah offre un bel vantaggio al regista: Madre! non può essere peggiore. E' vero che una volta toccato il fondo si può essere iniziare a scavare ma non riesco proprio a immaginare un film più bruttarolo, almeno non nell'ambito dei blockbuster con parterre attoriale e qualche spicciolo da spendere per gli effetti speciali.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Schramm
Controllo di gestione
5388 interventi
Madre! (2017)
06 ottobre 2017 ore 17:45 (1 mese, 2 settimane fa)
è che ad aronofsky piacciono i colpi di testa e se ne frega se arrischia commozioni cerebrali o le fa venire al pubblico, come testimonia anche quest'uscita. è anche il suo bello.
 
Ultima Modifica: 2017/10/06 17:48 Da Schramm.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Fedeerra
Galoppino
3 interventi
Madre! (2017)
11 ottobre 2017 ore 06:25 (1 mese, 1 settimana fa)
Mother è un film che non ha paura di deragliare addosso ai suoi spettatori. O ci stai o non ci stai.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Vai all'inizio pagina
Pagina 3 di 3Altre pagine: 1 2 3  Inizio < Prec.Pross. > Fine 
Sei nella sezione DISCUSSIONE GENERALE di