Cerca per genere
Attori/registi più presenti
Vai a fine pagina
Pagina 3 di 3Altre pagine: 1 2 3  Inizio < Prec.Pross. > Fine 

DISCUSSIONE GENERALE: Cloud Atlas (2013)

 Rebis
Risorse umane
4105 interventi
Cloud Atlas (2013)
31 maggio 2013 ore 14:01 (4 anni, 8 mesi fa)
Fidati, o tutto in una volta o niente :)
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Galbo
Gran Burattinaio
3526 interventi
Cloud Atlas (2013)
31 maggio 2013 ore 15:30 (4 anni, 8 mesi fa)
Rebis ebbe a dire:
Fidati, o tutto in una volta o niente :)

un pò come lo sciroppo :)
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Schramm
Controllo di gestione
5499 interventi
Cloud Atlas (2013)
31 maggio 2013 ore 15:36 (4 anni, 8 mesi fa)
ricevuto. lo lascio pazientare per un bel pezzo in sala d'attesa, nel frattempo continuerò a tossire :)
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Nancy
Magazziniere
142 interventi
Cloud Atlas (2013)
13 gennaio 2014 ore 00:18 (4 anni, 1 mese fa)
Rivisto stasera (sta passando su Sky).
Il mio commento si ridimensiona alla grande, perdendo almeno una palla e mezzo. Non sono più riuscita a chiudere le fila del discorso se non in senso melenso (le "coppiette" che ritornano nella storia: Sturgess e Bae, Hanks e Berry..), sarà che al cinema l'avevo guardato con maggiore attenzione? Anche la fotografia m'è sembrata molto peggio di come la ricordassi, e per quanto riguarda la regia, è vero, un paio di situazioni buone ci sono, ma non si può perdonare l'incapacità totale di gestire la scena del suicidio del musicista.
Ho colto inoltre molti più buchi nella sceneggiatura di quanti non ne avessi ravvisati.
In ogni caso merita la seconda visione, se non altro per comprenderlo meglio e perché no anche per ridimensionarlo.

Nota di Zender: sostituito il vecchio commento con il tuo nuovo.
 
Ultima Modifica: 2014/01/18 08:59 Da Zender.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Deepred89
Risorse umane
1360 interventi
Cloud Atlas (2013)
13 novembre 2014 ore 15:09 (3 anni, 3 mesi fa)
Rassegna THICK AS A BRICK – Livello 10
Cloud Atlas di Andy e Lana Wachowski, Tom Tykwer (2 ore 52 minuti)

Con il ramarro d'oro ormai quasi completamente arrugginito, mi rifaccio vivo per aggiornare la situazione sui film in rassegna. Chiedo anche a Zender di sostituire dalla lista L'insostenibile leggerezza dell'essere con America oggi e Palermo Oder Wondsburg, rassicurandolo che a breve si calerà definitivamente il sipario su questa rassegna dalla durata direttamente proporzionale a quella dei film inseriti.
La prima cosa che ho notato di Cloud Atlas (visionato, insieme a JFK, durante la parentesi toscana della rassegna) è la grandiosità degli intenti. Le sei storie intrecciate attraverso le varie epoche lasciano presupporre qualcosa di rivoluzionario, che fanno impennare le aspettative spingendo lo spettatore ad aguzzare occhi e orecchie alla ricerca di collegamenti e significati nascosti. Col passare dei minuti l'enfasi si dissolve, soprattutto per la progressiva consapevolezza che le storie meglio galoppanti sono quelle che vanno via via semplificandosi (la clinica, lo scrittore e, con risultati inferiori, l'avventura sulla nave) mentre le altre o deludono o annoiano. E così la promettentissima trama thriller diventa ingarbugliatissima, il simil-Matrix nella Seul futuristica si affloscia su un ripetitivo gioco di fughe, sparatorie in digitale e brevi momenti di quiete, il postatomico riesce addirittura a mostrare la corda fin da subito dimostrandosi il segmento più debole del film.
Ciò che più delude è però la mancanza di quella svolta che potesse veramente dare unicità alle sei storie narrate, che potesse tirare le fila del tutto. I registi si convincono invece che basti qualche flebile collegamento addizionato al gioco di rimandi degli attori (la cosa più spassosa del film, anche se la mia terribile memoria visiva e la mia scarsa conoscenza dello star-system hollywoodiano anni 2000 non hanno giocato a mio favore nel riconoscimento) siano sufficienti a sorreggere la baracca. Non è così, ma hanno dalla loro parte un montaggio eccellente e una bellissima, saturissima fotografia che, per quanto non bastino a far volare alto il film, perlomeno riescono ad impedirne l'affondo. Non un brutto film, ma una delle non rarissime occasioni sprecate della Hollywood contemporanea.

Voto: **!
Peso specifico: *!
 
Ultima Modifica: 2014/11/13 15:10 Da Deepred89.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
  Zender
Pianificazione e progetti
Moderatore
40800 interventi
Cloud Atlas (2013)
13 novembre 2014 ore 18:21 (3 anni, 3 mesi fa)
Ok, sostituiti. Mi fa piacere che tu l'abbia salvato, anche se io proprio non ci son riuscito a trovare veramente niente. E come peso specifico gli avrei calato un bel 4 mattoni dritti sul gulliver dei Wachowski.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Raremirko
Call center Davinotti
2303 interventi
Cloud Atlas (2013)
05 febbraio 2018 ore 23:48 (1 settimana, 6 giorni fa)
D'accordo con Rebis e Schramm (almeno sulla scorrevolezza, grazie alla quale 3 ore non pesano) ma dai geni di Matrix (e Tykwer non è un pirla) mi sarei aspettato di più.

Bel mix di elementi e generi, notevole make up (non son stato in grado di riconoscere tutti, Grant mascherato - che si vede pure poco ed è sprecato - per esempio non l'ho beccato), bel cast, bellissima la Berry, ma a fine visione son rimasto un pò così, indeciso e un pò, pure, con l'impressione di non aver capito tanto.

Flop al botteghino per un film curioso.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Poppo
Galoppino
225 interventi
Cloud Atlas (2013)
06 febbraio 2018 ore 10:53 (1 settimana, 6 giorni fa)
Raremirko ebbe a dire:
D'accordo con Rebis e Schramm (almeno sulla scorrevolezza, grazie alla quale 3 ore non pesano) ma dai geni di Matrix (e Tykwer non è un pirla) mi sarei aspettato di più.



Mah, "i geni di Matrix" hanno dato prova di essere tali solo nel concepimento di Matrix, solo il primo film, solo la prima parte del film, perché già dalla metà in poi prendeva il sopravvento certa inutile spettacolarità fine a se stessa...

Con Cloud Atlas e Jupiter Ascending le attuali geniali sorelline sono entrate in una elegante stasi creativa che potrebbe rivelarsi il preludio a qualche vero e inaspettato capolavoro...
 
Ultima Modifica: 2018/02/06 11:08 Da Poppo.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Raremirko
Call center Davinotti
2303 interventi
Cloud Atlas (2013)
08 febbraio 2018 ore 21:43 (1 settimana, 3 giorni fa)
Poppo ebbe a dire:
Raremirko ebbe a dire:
D'accordo con Rebis e Schramm (almeno sulla scorrevolezza, grazie alla quale 3 ore non pesano) ma dai geni di Matrix (e Tykwer non è un pirla) mi sarei aspettato di più.



Mah, "i geni di Matrix" hanno dato prova di essere tali solo nel concepimento di Matrix, solo il primo film, solo la prima parte del film, perché già dalla metà in poi prendeva il sopravvento certa inutile spettacolarità fine a se stessa...

Con Cloud Atlas e Jupiter Ascending le attuali geniali sorelline sono entrate in una elegante stasi creativa che potrebbe rivelarsi il preludio a qualche vero e inaspettato capolavoro...



Già, come detto da altri, i registi han sfornato di davvero eccellente solo Matrix (prima e dopo si va tra il medio e il discreto).


Ma mica tutti i registi possono comunque vantare, nelle loro filmografie, uno spartiacque del genere...
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Vai all'inizio pagina
Pagina 3 di 3Altre pagine: 1 2 3  Inizio < Prec.Pross. > Fine 
Sei nella sezione DISCUSSIONE GENERALE di