Cerca per genere
Attori/registi più presenti
Vai a fine pagina
Pagina 3 di 3Altre pagine: 1 2 3  Inizio < Prec.Pross. > Fine 

DISCUSSIONE GENERALE: Il giustiziere della notte (1974)

 Herrkinski
Scrivano
1919 interventi
#1 Il giustiziere della notte (1974)
30 marzo 2013 ore 15:22 (4 anni, 8 mesi fa)
Vero, in effetti è una sorta di remake non ufficiale, un po' come "Chaos" era un remake non ufficiale di "L'ultima casa a sinistra".. Per la precisione, ho controllato e "Death Sentence" è tratto dalla novella omonima, che era il "sequel" letterario della novella "Death Wish", da cui era tratto il primo "Giustiziere".
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Galbo
Gran Burattinaio
3469 interventi
#1 Il giustiziere della notte (1974)
30 marzo 2013 ore 17:08 (4 anni, 8 mesi fa)
Buiomega71 ebbe a dire:
Arrivatomi oggi il libricino (198 pg) Il Cinema di Michael Winner a cura di Fabio Zanello, edizioni Il Foglio (16 euro)

Ho dato un occhiata veloce veloce, sembra pieno di anedotti e curiosità, nonchè prende in esame i film più famosi di zio Michael (c'è pure un interessante speciale sul suo sottovalutato Bocca Da Fuoco)

Suggella il tutto la filmografia completa a fine libro.



interessante, lo vendono su amazon a 12 euro, ci faccio un pensiero, grazie della dritta :)
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Buiomega71
Vice capo scrivano
18078 interventi
#1 Il giustiziere della notte (1974)
25 aprile 2013 ore 00:55 (4 anni, 7 mesi fa)
Ora che l'ho letto lo consiglio a chi ama il cinema del grande Michael Winner (e non solo).

Il cinema di Michael Winner di Fabio Zanello e una piacevole lettura che si divora tutta d'un fiato, e grazie alle approfondite analisi degli autori sembra di rivivere i film.

Apre con la biografia di Winner, poi il capitolo dedicato alla musica dei suoi film (si parla di Jimmy Page e di Tony Banks-tra gli altri-)

Michele Raga si dedica ai primi film inglesi di Winner, con importanza rilevante del Free Cinema (Chiamate west 11: risponde un assassino)

L'inizio di Winner nel cinema americano e aperto da Mario Molinari che analizza Io sono la legge (la parte un pò più noiosetta, forse dipesa dal fatto che non ho ancora visto il film)

Da non perdere l'analisi su Chato scritta da Federico De Zigno, che farà felice pure gli amanti delle location.

Domenico Monetti cura il capitolo dedicato a Professione Assassino (travolgente e zeppo di aneddoti e curiosità)

Alessandro Baratti si occupa di Scorpio, descrivendo la passione di Winner di girare all'aperto e per le strade "Giro esclusivamente sul posto, mai in studio. La vita e vissuta nei luoghi reali e io filmo i luoghi reali", una delle tante affermazioni del maestro.

Fabio Zanello si occupa de L'assassino di pietra, in un analisi a dir poco emozionante che comprende il cinema poliziesco americano dei 70.

Straordinaria poi la parentesi dedicata ai 3 Giustizieri della notte, con chicche davvero appaganti (per esempio, non sapevo che inizialmente a dirigere il film fu chiamato Sidney Lumet, e che per il ruolo di Paul Kersey aveva in mente Jack Lemmon!)

Fabio Zanello apre una piccola parentesi dedicata ai "revenge movie" e ai "rape and revenge" (anche nostrani). Niente che non si sappia già, ma sempre interessante.

La regista de Le radici del male, Silvana Zancolò, si dedica a analizzare Marlowe Indaga e L'avventuriera perversa

Mentre GianLuca Castoldi seziona i due capolavori winneriani per eccellenza Improvvisamente un uomo nella notte e Sentinel, con perizia certosina, mentre lapida La casa in Hell Street e Sporco Week End

Chiude Marcello Gagliani Caputo che analizza Bocca da fuoco, bollato come il film meno winneriano di tutti

A fine pagina la filmografia completa di Winner.

Mancano i film minori (Won Ton Ton il cane che salvò Hollywood, Appuntamento con la morte o L'opera del seduttore), ma non se ne sente la mancanza.

Libricino prezioso e consigliatissimo.

PS: ATTENZIONE alle trame complete dei film, se alcuni non li avete visti c'è il rischio spoiler.
 
Ultima Modifica: 2013/04/25 01:03 Da Buiomega71.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Didda23
Comunicazione esterna
Moderatore
5363 interventi
#1 Il giustiziere della notte (1974)
25 aprile 2013 ore 01:18 (4 anni, 7 mesi fa)
Sempre prezioso, buio! Jack lemon sarebbe stata una scelta curiosa...
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Herrkinski
Scrivano
1919 interventi
#1 Il giustiziere della notte (1974)
26 giugno 2016 ore 21:28 (1 anno, 5 mesi fa)
In programma un remake ad opera di Eli Roth, con Bruce Willis al posto di Bronson...

http://www.nocturno.it/eli-roth-rifa-il-giustiziere-della-notte/
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Didda23
Comunicazione esterna
Moderatore
5363 interventi
#1 Il giustiziere della notte (1974)
26 giugno 2016 ore 21:32 (1 anno, 5 mesi fa)
Staremo a vedere, senza pregiudizi
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Buiomega71
Vice capo scrivano
18078 interventi
#1 Il giustiziere della notte (1974)
26 giugno 2016 ore 21:36 (1 anno, 5 mesi fa)
Anche se James Wan già ci aveva "provato"...Inutile dire che lo attendo febbrilmente (forse più per Roth che nemmeno per il remake in senso stretto, visto la marea di film sullo stesso argomento e remake non ufficiali)
 
Ultima Modifica: 2016/06/26 21:37 Da Buiomega71.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Noncha17
Galoppino
812 interventi
#1 Il giustiziere della notte (1974)
10 novembre 2017 ore 18:24 (2 settimane fa)
Remake

Il primo trailer italiano > Bad Taste
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Vai all'inizio pagina
Pagina 3 di 3Altre pagine: 1 2 3  Inizio < Prec.Pross. > Fine 
Sei nella sezione DISCUSSIONE GENERALE di