Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• LIGABUE (3 PUNTATE)

MEDIA UTENTI: N° COMMENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/1/08 DAL BENEMERITO CINEVISION

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 2/10/08 13:46 - 8478 commenti

Tra le migliori produzioni televisive realizzate negli anni '70 (epoca d'oro per il mezzo), lo sceneggiato sulla vita del pittore Ligabue è diretto dall'esperto Salvatore Nocita e si caratterizza per essere una veritiera ricostruzione della vita del pittore e sopratutto del suo mondo, fatta con molta cura per la caratterizzazione psicologica (complessa) del personaggio. Ottimo il cast con un grande Flavio Bucci nei panni del protagonista. Bella ricostruzione ambientale.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 29/9/08 20:12 - 3973 commenti

Sarà l'età che avanza. Sarà il voler (per forza) piangersi addosso. Sarà la malinconia degli anni Settanta, un'epoca (ormai sopravanzata dall'apparenza) fatta di esperienze semplici, in grado di far capire l'essenza delle cose (davvero importanti e tutt'altro che materiali). Buoni sentimenti insomma, all'insegna di una biografia lacrimevole, in questo garantita da un Flavio Bucci che sembra essere davvero posseduto dallo spirito di Ligabue. Sceneggiato di qualità, apportata da testi eccellenti, attori veri, registi e operatori che rimpiangeremo a lungo...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Pigro 18/4/09 9:54 - 6249 commenti

La biografia del celebre pittore naif Antonio Laccabue, detto Ligabue, dalla testa matta e dal pennello fino. Una ricostruzione biografica e contestuale davvero notevole e molto curata, con una sceneggiatura non a caso messa a punto dal suo conterraneo padano Zavattini. Istrionica ed efficace l'interpretazione del protagonista Flavio Bucci, che riesce a incarnare al meglio il folle artista, al centro di quella follia che chiamiamo normalità. Imperdibile.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 28/9/08 18:46 - 4867 commenti

Antonio Ligabue: l'artista naif puro e spontaneo; un uomo semplice, solo, diffidente e animalista, ritratto da un Bucci mostruosamente bravo e a lui incredibilmente somigliante. Molto accurata anche la ricostruzione storico-geografica (la Bassa Reggiana con il suo accento, i costumi, le tradizioni locali, gli stessi quadri del pittore) e la scelta dei volti dei coprotagonisti, in particolare la ruspante Ferreol e il comprensivo Haber. Colonna sonora di Trovaioli, penetrante come quella di Profondo rosso.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Gugly 31/8/08 0:10 - 837 commenti

Vita di Ligabue. Bucci delinea magistralmente un disadattato che a ben guardare esprime concetti tutt'altro che peregrini (la comunione con la natura e le bestie), ma che a causa dei suoi scatti viene rifiutato dalla gente cosidetta "normale". Completano il cast un ottimo stuolo di comprimari a partire da Haber e continuando con Pambieri, Villoresi e Palmer. Il nebbioso sfondo della reggiana e la sinistra musica di Trovajoli ci consegnano uno sceneggiato senza fronzoli, sincero.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il rapporto tra Ligabue e gli animali.
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

Lucius 10/11/13 15:33 - 2196 commenti

Una straordinaria interpretazione (quella di Bucci) lega indissolibilmente l'attore al suo personaggio. Una storica produzione televisiva di grande valore artistico, cinematograficamente impeccabile, coniuga gli scarni ambienti di vita del genio Ligabue alla sua arte immortale. Ricco di atmosfera, con una ricostruzione frutto di anni di studio, fedele alla realtà. Nessun artista avrebbe potuto chiedere di meglio a un'opera a egli dedicata. Ogni dettaglio è un tassello di un puzzle il cui obiettivo è raffigurare le impervie vie dell'Arte.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

R.f.e. 4/9/10 17:23 - 836 commenti

Ligabue viveva più o meno nei medesimi luoghi dove hanno girato i film della serie "Don Camillo" con Fernandel e Gino Cervi, nonché all'incirca negli stessi dov'è nato il cantante Zucchero: la bassa Reggiana. Posti dove chi vuole "perdersi" o essere ignorato - purtroppo, o per fortuna, secondo i punti di vista - ci riesce benissimo. Ligabue, grande pittore naif, forse avrebbe voluto invece esser notato, considerato e questo sceneggiato, che si regge quasi interamente sul "ruolo della vita" di Flavio Bucci, ce lo racconta splendidamente.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Cinevision 8/1/08 18:42 - 72 commenti

Questo sceneggiato è uno dei punti più alti mai raggiunti dalla televisione italiana e tratta della vita di uno dei più folli, geniali e incompresi pittori che l'Italia abbia mai avuto: Antonio Ligabue. Tutto funziona a meraviglia... gli attori (sui quali spicca un immenso Flavio Bucci che dà vita a un Ligabue fantastico), le musiche di Trovajoli (stupende e commoventi), le atmosfere dei vecchi paesini di provincia. Molto bravo anche Haber nel ruolo di uno dei pochi, veri amici di Tony. Capolavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ogni volta che Ligabue dà di matto.
I gusti di Cinevision (Fantascienza - Horror - Poliziesco)