Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LARS E UNA RAGAZZA TUTTA SUA

All'interno del forum, per questo film:
Lars e una ragazza tutta sua
Titolo originale:Lars and the real girl
Dati:Anno: 2007Genere: commedia (colore)
Regia:Craig Gillespie
Cast:Ryan Gosling, Emily Mortimer, Paul Schneider, Kelli Garner, Patricia Clarkson, Nancy Beatty, R.D. Reid, Joe Bostick, Liz Gordon, Nicky Guadagni, Doug Lennox, Karen Robinson, Maxwell McCabe-Lokos, Billy Parrott, Sally Cahill
Visite:800
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 14
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/1/08 DAL BENEMERITO XAMINI POI DAVINOTTATO IL GIORNO 25/7/16
Non si capisce bene quale sia l'esatto stato mentale di Lars (Gosling), che comunque fin da subito intuiamo non avere tutte le rotelle a posto. Da come risponde alla moglie di suo fratello, incinta, da come si comporta sul lavoro... Spesso nemmeno risponde, o se lo fa aggira le domande, sorride vacuo. Le cose precipitano quando decide di ordinare via web una "real doll", una costosa bambola dalle fattezze quasi umane che presenta a tutti come la sua ragazza, Bianca. Le parla, la fa sedere a tavola, se ne preoccupa, la porta a far controllare dal medico su consiglio di suo fratello (il quale spera di risolvere il problema delegandolo a una dottoressa/psicologa loro amica)... Nessuno ha il coraggio di aprire gli occhi a Lars e un po' tutti decidono di accettare Bianca nella loro piccola comunità montana. Un tema piuttosto abusato al cinema (specie se allargato al rapporto umano tra uomo e un simulacro femminile di natura variabile) viene declinato focalizzando l'attenzione sull'atteggiamento del protagonista, interpretato da un ottimo Ryan Gosling. Espressivo pur nel suo apparente distacco dal mondo "normale", placido quanto convinto dell'autenticità della sua relazione, Lars è il punto di forza di un film che invece nella resa degli altri personaggi denota una banalità di fondo biasimabile, che dà origine a un approccio scontato nei confronti della malattia destinato col passare dei minuti a evidenziare una ripetitività scarsamente coinvolgente. Si sa sempre come reagiranno parenti e amici, quanto si limiteranno ad assecondare Lars senza mai provare a rompere la torre d'avorio in cui s'è rinchiuso. Di conseguenza gli unici sviluppi interessanti non possono che venire da lui, giustamente imprevedibile e di una naturalezza disarmante quando è insieme alla sua inseparabile Bianca. Le riflessioni che il film fa scaturire non sembrano spingersi molto oltre la superficie, ma la delicatezza del tocco registico, la sottile ironia che impreziosisce molti momenti, il clima leggero che si fa sospensione tinta di surreale e la bravura di Gosling permettono a quest LARS AND THE REAL GIRL (si noti lo scambio tra girl e doll nel titolo originale) di lasciare a suo modo un segno, aprendo a un finale di speranza infinitamente dolce. Gradevole, per quanto un po' piatto nella conduzione registica.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 8/11/11 5:43 - 9821 commenti

Originalissima commedia americana che diverte e fa decisamente riflettere, affrontando con tono leggero ma non vacuo argomenti serissimi come i disturbi mentali e l'isolamento, nonchè i rapporti parentali e quelli tra i componenti di piccole comunità. Parte del merito della riuscita del film va a Ryan Gosling, efficacissimo nel non ridurre il suo (difficile) personaggio ad una macchietta, anzi donandogli una profonda e dolente umanità. Da vedere.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Schramm 12/1/17 13:25 - 2072 commenti

Lars Amandi trova il suo prismatico binocolo al contrario per espandersi e farsi orbita comunitaria, e l’imbuto dove filtrare il riaprirsi al mondo e instaurare un potlatch è l’Inorganico. Così, ribaltando aspettative e dinamiche morbose o drammatiche, tutto si travasa al reparto dolci: quell’alterità che per qualcuno è patologia (il fratello/lo spettatore), per tutti gli altri è scala mobile verso la completezza. Tutti felici e contenti, la morte è guaritrice, e abbiamo subito finito. Si scansa tuttavia l’approccio estorsivo ed è impossibile non prendere una grossa sbandata per Kelli/Molly.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La rianimazione dell'orsetto.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Daniela 30/6/15 10:20 - 6598 commenti

Lars ha un disturbo della personalità che gli impedisce i contatti fisici con gli altri, ma è un bravo ragazzo a cui tutti vogliono bene, tanto da accettare anche la presenza della sua gommosa fidanzata Bianca... Commedia bizzarra a cui difetta un poco più di cattiveria, dato che la mania di Lars viene assecondata da parte della piccola comunità in cui vive al di là di ogni verosimiglianza. A mantenere il film comunque gradevole e a tratti anche commovente ci pensa l'interpretazione di Ryan Gosling, qui particolarmente ispirata e sensibile.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Deepred89 9/4/14 2:42 - 2876 commenti

Una commedia piacevole, ottimista e sotto le righe, diretta con sobrietà e interpretata da un Gosling qui più efficace ed espressivo che in molti lavori più rinomati. Belle le ambientazioni periferiche e autunnali, notevoli le due spalle di Gosling (fratello e cognata), musiche tutto sommato scontate, interessante la morale di fondo (analoga a quella di I'm a cyborg di Park Chan Wook) e in un paio di occasioni si ride pure di gusto. Troppa purezza e solidarietà reciproca per trattarsi di una storia di questo mondo, ma perché non sognare...
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Harrys 28/3/10 23:19 - 679 commenti

Un'idea improbabile per un'opera estremamente intimista e toccante, caratterizzata da una recitazione quasi pantomimica (eccezionale Ryan Gosling). L'esordiente Gillespie perviene nell'obbiettivo di far affezionare lo spettatore ad ogni singolo personaggio (persino alla bambola!). La narrazione non scade nell'inflazionata raffigurazione del sociopatico, ma riesce a vertere su aspetti decisamente più stimolanti. L'unica perplessità risiede nell'insolito "assecondamento" della cittadina (incontaminata): "ottimismo" o morale spicciola?
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

MAOraNza 16/8/08 0:22 - 189 commenti

Una commedia delicata e ottimamente interpretata da Ryan Gosling che riesce a dare una credibilità e una sensibilità unica al suo personaggio. Lars e una ragazza tutta sua analizza il tema della diversità sfruttando una metafora grottesca ma persino credibile. Unico neo di questa pellicola è il mondo in cui Lars vive: non esistono i cattivi, nessuno lo tratta da ritardato e tutti si affannano a omaggiare una real doll. Passi uno "svitato" che vuole convivere con una bambola di gomma, ma l'assenza del "male" è innaturale ed evidente.
I gusti di MAOraNza (Animali assassini - Azione - Horror)

Pinhead80 10/2/10 12:52 - 2936 commenti

Sicuramente una commedia intelligente che fa dell'originalità il suo marchio di fabbrica. Riesce a divertire e allo stesso tempo a far riflettere sul valore della solitudine, dell'amore e della fraternità. In una società che sembra essere ipercomunicante, è proprio la difficoltà di avere relazioni autentiche che in questo film viene trattato, il tutto con una buona forma di ironia, che (come in tutte le cose) è essenziale.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Belfagor 14/11/09 8:40 - 2496 commenti

Commedia decisamente atipica, che offre uno spunto di riflessione non banale sulla diversità e sui disordini mentali. Davvero bravo Gosling, che interpreta il ruolo in modo pacato e naturale, senza trasformare il suo personaggio in uno stereotipo. Girare questo film dev'essere stato un vero rischio, ma parte del suo fascino è dovuta proprio alla capacità del regista e del cast di evitare degli sbandamenti nella farsa o nella grossolanità. Da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La presentazione di Bianca; il pupazzetto impiccato della collega di Lars.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Luchi78 9/11/12 15:30 - 1518 commenti

Film che cerca di trasformare la follia in ordinarietà, presentandoci un percorso di guarigione da una malattia psicologica sicuramente originale ma fin troppo surreale. E' chiaro il tentativo di mostrare una comunità unita e partecipe anche nell'assecondare le più strane abitudini di un'ospite immaginario, ma ricadiamo facilmente in un'utopia confinata esclusivamente in una realtà di paese. Il racconto è però garbato ed elegante, la storia scorre piacevolmente senza pesantezze.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Gestarsh99 7/10/11 0:01 - 1061 commenti

Tenera commedia surreal-psicologica accarezzata dal dramma semiserio della patologia sociale, la cui candida singolarità poetica richiede una sospensione della credulità del tutto incondizionata. Gosling è un personaggio sellersiano, estraniato e lunare che utilizza l'inerte feticcio femminino per attraversare con morbida demenza il tunnel dell'isolamento e della ritrosia para-autistica; Bianca si concretizza pertanto come unica scialuppa di salvataggio in grado di traghettare il protagonista fuori dalle cattive acque del suo io autofobico: svolto questo compito il suo destino è affondare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La bambola che partecipa alla messa in chiesa sulla sua sedia a rotelle...
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Xamini   6/1/08 16:36 - 755 commenti

Lars, personaggio non solo timido e introverso ma anche malato, vive da solo in un garage di fianco alla villetta di suo fratello e moglie (incinta). Preoccupati dalla sua perniciosa solitudine, accolgono con giubilo l'annuncio dell'arrivo di una compagna conosciuta su internet; peccato si tratti di una sex doll. Attraverso il paradosso di una bambola che prende vita in una piccola cittadina, Gillespie non solo ci fa ridere (le foto di lei!), ma racconta attraverso la metafora l'umanità raffigurata da uno splendido Ryan Gosling; tralascia l'approfondimento di alcuni personaggi/situazioni, ma probabilmente è solo mestiere utile a sfuggire alla retorica e ad alleggerire la pellicola.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La presentazione di Bianca a fratello e relativa moglie.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Nancy 15/6/13 15:18 - 687 commenti

Una buona commedia che si snoda tutta intorno alla figura dell'enigmatico e problematico Lars, patologicamente introverso tanto da riuscire ad avere un rapporto umano solo con una bambola. Ryan Gosling accetta la sfida e lo interpreta magnificamente, con tutto il sentimento che un personaggio simile richiede. La regia è un po' piatta e punta tutto sulla trama e sul già citato personaggio principale, limitando un poco il film, che comunque risulta piacevole e scorrevole senza mai cadere nella banalità.
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Ford 14/5/11 11:30 - 582 commenti

Poteva essere un filmaccio di presa per i fondelli di certe stramberie sessuali, invece abbiamo un film davvero delicato che racconta la malattia di Lars con un garbo e una profondità davvero sorprendenti, con personaggi caratterizzati benissimo, una fotografia fredda e qualche risata strappata con intelligenza. Davvero da vedere.
I gusti di Ford (Animazione - Commedia - Horror)

Scarlett 30/7/08 23:43 - 304 commenti

E' un film abbastanza profondo da lasciar riflettere sulla dinamica delle relazioni tra gli esseri umani, necessari per Lars che non riesce ad averne e ne cerca un surrogato nell'immaginarsi una relazione con una bambola a grandezza naturale. Belle le interpretazioni e piacevole lo svolgimento. Merita un occhiata.
I gusti di Scarlett (Animazione - Fantastico - Horror)