Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• TELEPLAY: LA MACCHINA ITALIANA

All'interno del forum, per questo film:
•  Teleplay: La macchina italiana
Titolo originale:The italian machine
Dati:Anno: 1976Genere: corto/mediometraggio (colore)
Regia:David Cronenberg
Cast:Gary McKeehan, Frank Moore, Chuck Shamata, Hardee T. Lineham, Cedric Smith
Note:Fa parte della serie TV "Teleplay". Trasmesso da Rai 3 a "Fuori orario" in versione sottotitolata.
Visite:1066
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/12/07 DAL BENEMERITO CAESARS POI DAVINOTTATO IL GIORNO 27/10/08


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 22/10/08 21:20 - 4187 commenti

Non indimenticabile. Nonostante qualche buona trovata (il microsolco con funzioni metadoniche...) e la divertente ossessione del barbuto appassionato di moto, promette un po’ più di quanto poi mantiene, risolvendosi con un finale molto leggero che non soddisfa quanto lo ha preceduto.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 28/10/08 18:02 - 3875 commenti

Modestissimo, quasi anonimo. Certo dimenticabile e (infatti) giustamente dimenticato. L'ossessione per la moto ("la macchina italiana", infatti, è una Ducati) non porta da nessuna parte: salvo a far pronunciare una serie di dialoghi pre-tarantiniani ai modestissimi interpreti, nemmeno loro convinti d'esser davanti ad una telecamera. Anticipazioni di Crash? Suvvia, un modestissimo lavoro televisivo, fortunatamente limitato ad una manciata di minuti (pochi più di venti) e con un finale inatteso, per quanto deludente.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 21/10/08 2:21 - 4058 commenti

"Pazzo per le moto" è stato coniato per il protagonista di questo cortometraggio. Si tratta di un vero sciroccato che va a letto con un manubrio di motocicletta. La storia in sé è poca cosa, ma la presenza del sopraccitato fuori di testa (e del collezionista di opere d'arte) rende questa breve pellicola meritevole di visione, soprattutto per i dialoghi tra il collezionista e una delle sue opere d'arte (un uomo comprato in un night) e le uscite da squilibrato del barbuto protagonista (gli scambi verbali con l'odiato venditore di moto). Davvero niente male.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Per calmare il pazzo motodipendente, i suoi amici gli mettono un disco con l'incisione del rombo delle moto da corsa.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 31/7/08 20:52 - 6621 commenti

Piccolo ma divertente e bizzarro cortometraggio cronenberghiano incentrato sulle peripezie compiute da un gruppo di amanti incalliti delle motociclette che faranno di tutto per appropriarsi della Ducati 900 Desmo (la macchina italiana del titolo). Molto diverso dalle opere "tradizionali" del regista, non è sicuramente nulla di memorabile ma nemmeno una vaccata. Si lascia guardare, vista anche la breve durata (poco più di 20 minuti).
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Caesars 20/12/07 10:41 - 2315 commenti

Meno di mezz'ora di film per raccontarci le peripezie di un gruppo di appassionati motociclisti che decidono di "liberare" una Ducati (la macchina italiana del titolo) posseduta da un ricco che la sfoggia come opera d'arte nel suo salotto. Abbastanza bizzarro (tra le opere d'arte del collezionista figura anche un uomo pagato per vivere in casa sua) ma francamente trascurabile; non ci ho tovato molto del Cronenberg Anni Settanta. Merita comunque una visione per conoscere anche i lavori minori di un regista decisamente interessante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I motociclisti che ascoltano un vinile con la cronaca di un "Tourist Trophy".
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Rufus68 28/2/18 19:19 - 1870 commenti

Simpatica incursione nel mondo ossessionante dei collezionisti: d'arte o di motociclette o di uomini non fa differenza. A sua volta il regista si premura di collezionare, con un certo gusto sbarazzino, una serie di caratteri fuori registro, anch'essi divertenti. Purtroppo l'esiguità della durata non permette di svolgere tali promettenti premesse e il tutto si risolve in una curiosa bizzarria a latere della grande produzione di Cronenberg.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)