Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• I PUFFI (256 EPISODI)

All'interno del forum, per questo film:
• I Puffi (256 episodi)
Titolo originale:The Smurfs
Dati:Anno: 1981Genere: animazione (colore)
Regia:George Gordon, Carl Urbano e altri
Cast:(animazione) Don Messick, Lucille Bliss, June Foray, Patty Foley, Michael Bell
Note:Aka "Amici Puffi" o "I Puffi sanno". Serie divisa in 256 episodi della durata di 24 minuti ciascuno, in onda dal 1981 al 1990
Visite:5571
MEDIA UTENTI: N° COMMENTI: 20
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/11/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 6/11/07 14:26 - 3559 commenti

Discreto, ma soffre molto, per le miriadi di coloro che li hanno conosciuti sui fumetti (o negli albi o nei racconti a puntate su "Il Corriere dei Piccoli"), di mancata fedeltà agli appellativi dei protagonisti e, specialmente, di un calo, forse inevitabile, di livello narrativo col passare del tempo. Nonostante ciò, è una serie gustosa.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 30/6/09 7:18 - 8541 commenti

Celeberrima serie animata prodotta negli Anni Ottanta e diventata oggetto di culto tra i più piccoli, introduce il pubblico in un universo colorato e popolato da strane creature. Episodi certamente innocui ma leggeri e garbati e tecnica di animazione discreta per un prodotto tutto sommato gradevole e adatto allo scopo.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 27/10/09 3:33 - 3973 commenti

L'ingenuità, purtroppo, non è prerogativa dei piccoli, anzi è l'esatto contrario. Tutt'al più può essere instillata nelle menti in via di formazione dei bimbi mediante prodotti deliranti, offrendo loro, alla maniera di un manicaretto avariato, una serie d'animazione con protagonisti un gruppo di goffi e sgrammaticati -nonché dai pittoreschi e sdolcinati nomi (Gargamella? Ma per carità!)- pupazzetti multicromatici e mal umanizzati, pure introdotti da una mielosa e insulsa canzone (opera ovviamente della sempre giovane Cristina D'Avena) che ci sta come ciliegina sulla torta in cotànta puffata.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 8/11/07 21:12 - 2803 commenti

Mah, a dire il vero non li ho mai potuti sopportare, anche se la visione era talvolta inevitabile. Indubbiamente azzeccata l'idea grafica (i personaggi si prestavano molto a una serializzazione riciclabile in tanti contesti), ma il livello complessivo era bassino, e il doppiaggio fastidioso. Irriferibili le elucubrazioni sul ruolo della Puffetta nella comunità, e le maledizioni all'indirizzo di Cristina D'Avena e della sua sigla. Rivisti oggi, si rileva solo che Gargamella assomiglia davvero a Bersani, anche come risultati.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 27/6/09 9:41 - 6272 commenti

Incredibile piccolo mondo di esserini blu che vivono dentro i funghi. La serie è un piccolo gioiello, che si impone per l'originalità del villaggio così simile ai nostri eppure così piccolo e fiabesco. La caratterizzazione dei singoli personaggi è molto simpatica (un mio applauso speciale al Puffo brontolone e un segno di solidarietà a Puffetta, unica femmina in un mondo maschile). L'elementarietà del disegno e delle storie rivela l'obiettivo di un pubblico molto infantile, ma dà un tocco di serenità a chiunque.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 9/11/07 15:08 - 3580 commenti

Mi sono sempre chiesto a chi potessero veramente piacere i puffi. Eppure persino io li guardavo, nonostante dal punto di vista grafico fossero piuttosto carenti e schematici, con colori belli carichi. I bambini li collezionavano (io no, anche perché sono sempre stato molto pigro) e i cartoni sembravano più un pretesto per vendere i pupazzetti, visto che se ne potevano fare migliaia, con infinite mansioni (peccato per la mancanza del puffo mafioso, del puffo politico o del puffo lavavetri). Storie banalotte per bambini di una volta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gargamella: un vecchio mago mezzo rimba che, in linea di massima, non spaventa neanche il suo gatto.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 22/3/08 7:59 - 4940 commenti

Gli ometti blu più famosi dei fumetti e della televisione, nati originariamente come personaggi secondari delle avventure di John e Solfami. Più che per le storie – ripetitive e dimenticabili – e per l’animazione – piuttosto povera e approssimativa - , la serie si ricorda per le diverse caratteristiche fisiche/psicologiche attribuite ai singoli Puffi, tra cui spicca il Brontolone che odia tutto (“Io ooooooodio remare!”, etc.) tranne Puffetta, unica femmina su una popolazione di 99 individui…
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 28/6/09 18:10 - 1500 commenti

Per quel che mi riguarda vale senz'altro l'equazione Puffi=Infanzia, ergo l'obiettività può andare anche a farsi benedire. Era e rimane un cartone per bambini, che ha avuto un successo decisamente clamoroso, ed in Italia ha avuto anche un doppiaggio di buona fattura tecnica. Bei tempi però, quelli in cui ingenuamente non mi chiedevo -come faccio ora- come potesse Puffetta soddisfare da sola il centinaio di Puffi maschi che le giravano attorno...
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Ciavazzaro 5/11/07 16:23 - 4364 commenti

Una serie famosissima. Chi da piccolo non ha visto almeno una puntata dei Puffi, gli omini blu che vivono in un mondo fantastico dovendosi difendere dal loro accerrimo nemico Gargamella? L'animazione non è per niente male e le storie, nonostante un eccesso di buonismo, sono più che buone.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Markus 2/9/13 17:05 - 1588 commenti

Chi di noi trenta/quarantenni da bambino non collezionò un puffetto di gomma? Penso tutti o quasi, segno che almeno per un’intera generazione questo cartone animato fu fondamentale a prescindere dal suo reale valore. I puffi, pur nella semplicità dei racconti, hanno in sé un valore affettivo e sociologico come pochi altri, complici i disegni ingenui ma efficaci e i dialoghi divertenti nella cornice di un ambito naturalistico/istruttivo.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Cangaceiro 18/5/09 18:47 - 982 commenti

Da bambino era un appuntamento fisso e mai noioso. Volendo analizzare questa serie animata oggi non c'è granché da salvare. La cosa più importante è che si tratta di un prodotto non diseducativo e questo è già importante. Per il resto il tutto è un po' annacquato, schematico, con le varie puntate che si susseguono meccanicamente senza scossoni. Il livello grafico, con la dominate di colori bianco (cappelli) e blu (pelle), è accettabile. Preistorico.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Gugly 18/11/09 21:29 - 843 commenti

Cosa dire che non sia stato gà scritto? Cartone della mia infanzia che non si poteva non seguire, con 'sti gnometti sempre inseguiti da Gargamella (ma sono così buoni?); le storie poi evolveranno con gli anni, ma rimarrano mitici i personaggi primigeni, fra cui Puffo Vanitoso (in pratica un protogay), Grande Puffo e naturalmente il personaggio a me più vicino, Quattrocchi, che è meglio!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il saccentone Puffo Quattrocchi regolarmente defenestrato quando ha detto qualcosa di troppo.
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

124c 14/9/10 11:13 - 2121 commenti

Bella serie animata dedicata ai personaggi blu di Peyo, prodotta in America da "Hanna & Barbera" (anche se, per i miei gusti, è meglio godersela a piccole dosi). Ci si può davvero divertire con i cento e più puffi del villaggio (così uguali nell'aspetto, ma così diversi nel carattere), tanto che abbiamo solo l'imbarazzo della scelta. Simpatico e sfortunato il mago Gargamella che dà loro la caccia, assieme alla gatta Birba, anche se il mio personaggio preferito è la Puffetta. Due e mezzo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Làlalalaà, puffa una canzon!
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Redeyes 29/1/08 11:27 - 1520 commenti

Difficile parlar male dei Puffi. Certamente prodotto buonista e che non brillava per fantasia. Chiunque li ha visti e chiunque non può non aver amato quel povero cristo di Gargamella con Birba (sorta di Muttley al femminile, anche se il cagnaccio resta insuperabile). Zeppo di stereotipi: Sciccoso (vanesio o gay?), Forzuto (palestrato), Tontolone (l'idiota del paese), Pittore, Goloso, Quattrocchi (lecchino saccente), Puffetta (mah!). Cartone Anni Ottanta che ha un target di infanti e nient'altro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Grande Puffo, Grande Puffo!".
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Lovejoy 30/1/08 14:47 - 1827 commenti

Pezzo di storia indiscusso dell'animazione, questa serie può sembrare datata, oggi, a distanza di tanti anni dalla sua realizzazione, ma a quel tempo (e anche oggi) è molto divertente, seppure le storie siano in larga parte prevedibili. L'animazione avrà fatto passi da gigante in seguito, ma qui siamo su livelli comunque accettabili. Memorabile il puffo Quattrocchi. La canzone omonima cantata da Cristina D'Avena è entrata di diritto nella storia.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Trivex 4/10/13 11:54 - 1056 commenti

Alcuni caratteri e comportamenti umani diventano "Puffi"! Quello che brontola e quello che dice di sapere tutto, il vanitoso e il laborioso, quello forte e quella bella, la Puffetta! Inno all'ecologia e all'amore verso gli animali, ma non solo. Molto particolare l'episodio del Puffo e della sirena, con l'amore difficle e con un finale triste e malinconico. Scontro perenne col "male", Gargamella e Birba in primis, ma anche streghe, guardiani cattivi, etc.. Si vede che è una "vecchia" serie, qualche spigolo c'è, ma è assolutamente impossibile batterci la testa.
I gusti di Trivex (Giallo - Horror - Poliziesco)

Disorder 20/11/09 22:52 - 1218 commenti

Di questo cartoon ho stranamente sempre preferito i cattivi: il mitico Gargamella ed il suo gatto e l'aiutante Lenticchia, ma anche quella specie di re-orco che compariva ogni tanto. Più noiosi e scontati i puffi; gli unici personaggi degni di nota sono Brontolone e Quattrocchi, ovvero gli unici non "perfettini" e saccenti. Simpatica anche la Puffetta, sempre intenta a bagnare i fiori sul balcone (e ricordiamolo, fu creata da Gargamella!). Simpatico...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Brontolone: "Io ooodio..." (qualsiasi cosa!); le arrabbiature finali di Gargamella.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Ale nkf 13/5/09 14:12 - 780 commenti

I puffi sono conosciuti in tutto il mondo. Anche se da piccolo li amavo più di ogni altra cosa anche oggi non mi dispiacciono; anzi, mi divertono ancora! Le storie sono ben scritte, la canzone della sigla è cantata dalla intramontabile Cristiana D'Avena, che ha dato qualcosa in più alla serie animata.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Raremirko 12/1/10 19:36 - 369 commenti

Personaggi entrati nell'immaginario collettivo, i puffi ormai son sinonimo di cartone animato per bambini. Magari sin troppo infantili a tratti, nonchè a volte oggetto di facile derisione da parte di comici di ieri e di oggi, sono comunque parte di una serie di cartoon che si dà forza a partire da una sua palese semplicità, sia nei contenuti che nella messa in scena. Inevitabile la title song della D'Avena. I personaggi son un po' sterotipati nonché un po' derivativi di certe caratterizzazioni disneyane dei sette nani (lo stupido, il colto, ecc.).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Puffetta, l'unica donna del gruppo!
I gusti di Raremirko (Giallo - Horror - Thriller)

Werebadger 3/5/13 15:26 - 258 commenti

Popolare cartone animato che ha avuto il merito di far conoscere i fumetti belgi sugli ometti blu. La serie si distingue per una discreta, seppur datata, animazione, trame simpatiche (anche se un po' buoniste) e personaggi ben caratterizzati (i migliori sono sicuramente il saccente Quattrocchi e lo sfortunatissimo villain Gargamella). Fastidiose le sigle italiane cantate da Cristina D'Avena. Alle generazioni di oggi dubito possa interessare, quindi lo consiglio ai nostalgici come me. ***

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena che chiude la maggior parte degli episodi: Quattrocchi, non sopportato quando fa il saputello, viene scaricato fuori dal villaggio.
I gusti di Werebadger (Animazione - Fantastico - Horror)