Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PRINCESS MONONOKE

All'interno del forum, per questo film:
Princess Mononoke
Titolo originale:Mononoke Hime
Dati:Anno: 1997Genere: animazione (colore)
Regia:Hayao Miyazaki
Cast:(animazione)
Note:Aka "La principessa Mononoke"
Visite:858
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 16
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/10/07 DAL BENEMERITO DEEPRED89

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 6/11/08 5:50 - 9897 commenti

Tra i capolavori della cinematografia di animazione, Princess Mononoke è tra le opere più rappresentativa (nonchè tra i più grandi successi commerciali) del grande artista Miyazaki. Il film è totalmente dominato da un forte spiritualismo che si combina con i temi dell'ambientalismo e del rapporto tra uomo e natura molto cari all'autore. Ma Princess Mononoke colpisce anche per la bellezza del tratto grafico e per l'originalità delle invenzioni visive. Da non perdere.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 5/9/10 8:53 - 6762 commenti

Una favola per raccontare le ferite inferte dall'uomo alla natura, come in Nausicaa: la lotta della ragazza lupo e del principe contagiato dall'odio che si propaga sul suo corpo come una macchia immonda assume i toni della grande epica, senza rinunciare ad altissimi toni lirici e alla tradizione animista giapponese. Il film cattura l'attenzione e guida l'emozione dello spettatore, calibrando con assoluta perfezione e ritmo le vicende e i personaggi, nessuno dei quali (e qui sta la marcia in più) interamente positivo o negativo, neanche il dio della natura.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Rebis 15/6/09 20:40 - 2060 commenti

L’instabile equilibrio tra forze naturali endogene (la foresta) ed esogene (la Città del Ferro) in un affresco colossale ed epico. Nel condurre un racconto ad ampio respiro Miyazaki accusa qualche cedimento nel ritmo complessivo e sovente rischia di stemperare la complessità degli assunti nella mera didattica; ma i personaggi sono appassionanti, il tema della mutazione è azzeccato e ci sono invenzioni visivamente strabilianti (le metamorfosi del Dio Cervo, i Kodama). Infelice il doppiaggio italico nel conferire un linguaggio agli animali. Non il miglior Miyazaki, ma avercene...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I Kodoma che ronzano sugli alberi al passaggio di Colui Che Cammina Nella Notte... .
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Deepred89 22/10/07 15:06 - 2892 commenti

Bellissimo, probabilmente il miglior Miyazaki. La storia è stupenda e riesce a toccare temi abusati in modo originale e senza mai scadere nel ridicolo o nel banale. I disegni sono stupendi e ci sono decine di invenzioni tanto geniali quanto bizzarre che però non stridono mai con l'insieme (a differenza di quanto accade in La città incantata). Un po' troppo buonista il finale, ma è un difetto che si può tranquillamente perdonare. Bella la colonna sonora di Hisaishi. Da vedere assolutamente.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Capannelle 2/2/11 16:04 - 3325 commenti

Lo stile e la bravura di Miyazaki ci sono tutti e la storia non sfigura rispetto a certi kolossal del genere fantasy. Magari come racconto è un po' lungo per essere godibile completamente. Rimangono comunque la bellezza di immagini e musiche, il fascino nella raffigurazione degli animali e la varietà di idee che spaziano dalla fiaba all'horror. Fattore ricorrente nel regista, la violenza dell'uomo sulla natura.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

124c 12/5/14 11:40 - 2499 commenti

E' il primo film di Hayao Miyazaki uscito nelle nostre sale in concomitanza con la sua uscita mondiale, il 1997. Un'avventura fantasy atipica per gli occhi di un occidentale ma molto affascinante e ricca di personaggi riusciti, a cominciare dai due protagonisti. Accontenta gli spettatori che cercano avventura, epicità, umorismo, orrore e messaggi ambientalisti. L'edizione italiana eccede in battute shakesperiane, però la cosa non disturba, anzi mette in luce ancora di più gli ottimi disegni e le splendide animazioni. Ottimo.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Redeyes 4/12/10 11:39 - 1902 commenti

Anche se ascoltassimo solo l'audio (e sarebbe un vero peccato) sapremmo con certezza di esser davanti ad una pellicola del maestro. I temi sono quelli a lui cari e sono al solito ben resi. Rispetto ad altri mi ha catturato un po' meno. La colpa a mio dire è da trovare nel minore approccio onirico alla storia (pur presente, sia chiaro). Ciò nonostante ho trovato la scena iniziale, con il Dio cinghiale in fuga, strepitosa, graficamente parlando. Al contrario non ho gradito l'animazione degli animali parlanti (vera pecca, a mio dire).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena iniziale.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Fabbiu 20/12/07 19:46 - 1803 commenti

Piccolo capolavoro di animazione orientale; sono rimasto molto soddisfatto da questo cartone di ben dieci anni fa. C'è tutto: una bellissima grafica (non molto evidenziato il timbro giapponese), ritmi serrati, bellissimi combattimenti, preziose morali ("per una volta la natura ha avuto il sopravvento" commenta un personaggio), magiche atmosfere e una bella colonna sonora. Una via di mezzo tra un fantasy e guerre imperiali (è ambientato nel periodo Muromachi quindi dal 1350 al 1570, con trovate davvero geniali). Merita senz'altro una visione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dio della foresta, ti rendiamo la testa!
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Mickes2 11/5/14 12:37 - 1551 commenti

Complesso, articolato e densissimo, narrativamente non sempre incalzante, è un film che richiama all’equilibrio di idee e intenti, alla pace e al sacrificio. Una miscela visionaria e gargantuesca dell’immaginario divino contrapposto a quello umano, l’orgoglio graffiante e ottuso dell’uomo che produce odio informe si scontra con la forza ineluttabile della natura e della spiritualità. Lo score musicale del maestro Hisaishi innalza l’epica e gli assunti prendono forme elegiache sull’importanza dei valori e di ciò che ci circonda.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il sangue succhiato dalla ferita della madre-lupo; Le apparizioni dei fantastici Kodama.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Disorder 18/12/15 17:10 - 1363 commenti

Forse il capolavoro assoluto di Miyazaki, di certo uno tra i film d'animazione più belli e influenti degli anni 90. Una vera summa tecnico-contenutistica dell'arte del maestro giapponese: la follia dell'uomo qui è l'assoluta protagonista e il film è praticamente un manifesto degli ideali ecologisti e pacifisti del maestro giapponese. La qualità delle immagini è semplicemente superba e i personaggi sono di quelli che difficilmente si scordano. Da vedere.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Mdmaster 7/11/11 15:49 - 802 commenti

Miyazaki di gran qualità, con una storia di spessore che riesce a reggere anche una durata non proprio breve. Il mix tra divinità pagane e messaggi ambientalisti è gestito con grazia e maturità, pur con qualche scivolata nel "gore" forse non indispensabile. Animazione splendida che unisce intelligentemente lavoro a mano e computer grafica, doppiaggio (originale) azzeccato e personaggi sviluppati con attenzione. Non leggero da mandar giù, ma di certo non possiamo considerarlo un difetto. Tra i migliori dello Studio Ghibli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Mononoke imbocca Ashitaki, masticando il cibo come farebbe una mamma uccello.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Xamini   13/12/12 11:43 - 759 commenti

Quel che adoro di quest'opera, a tratti anche soporifera, è anzitutto la caratterizzazione dei personaggi, mai completamente giudicati dall'autore. E, secondariamente, l'idealismo spiccato sul tema della natura, da sempre caro a Miyazaki (da cui i bellissimi fondali e le ambientazioni di verde lussureggiante che permeano tutto il film). Sgradevoli, invece, alcune voci, particolarmente quelle di Maru (la madre adottiva di Mononoke) e dei figli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incontro con i kodama. Il lento cammino del dio cervo, nel finale.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Magi94 16/12/17 20:51 - 379 commenti

Davvero molto bello al di là dei tratti puramente "anime" che possono piacere o meno. Contiene momenti di pura poesia grazie alla storia d'amore tra il protagonista e la principessa, semplice ma meravigliosa e squisitamente intrecciata alla vita (e morte) del bosco. Tutto il film è pervaso da una profonda spiritualità e a volte si devono accettare svolte di trama dettate da un deus ex machina, ma questo non inficia la bellezza dell'opera e ne è anzi un tratto distintivo, come nel finale positivo e consolatorio.
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Stelio 26/6/14 20:26 - 375 commenti

Opera con la quale il maestro Miyazaki inizia a dare vita a un nuovo corso per l'animazione giapponese. Un corso in cui, oltre alla trama complessa, si inizia a lavorare nella disciplina concentrandosi sul suo aspetto primario: animare e non (soltanto) risparmiare. Il lavoro da questo punto di vista è sicuramente un netto passo avanti, la storia è sempliciotta ma pretenziosa (la tematica non è per tutti), troppo ingolfata e dal ritmo piuttosto scialbo. All'epoca sopravvalutato, ma da vedere.
I gusti di Stelio (Animazione - Commedia - Drammatico)

Pierluca 18/12/10 18:59 - 10 commenti

Capolavoro, non "piccolo", con tutti i contenuti di qualità che potremmo trovare nel buon cinema: tragedia, comicità, significato, dinamismo, meraviglia e molto altro. L'avventura è una rivelazione al pubblico di una visione ampia, luminosa e accorata. Il richiamo alla vita, alla ricerca del sacro e all'impegno per proteggere "noi" e il Mondo è semplicemente commovente. Bambini e adulti trovano divertimento e avventura, dell'anima prima che della pancia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cammino del dio senza testa e il lago al centro della foresta.
I gusti di Pierluca (Avventura - Fantascienza - Fantastico)

Fusion 11/4/16 18:22 - 5 commenti

Un lavoro sublime. Princess Mononoke è senza dubbio un'opera di grande rilievo che rientra nella categoria dei capolavori dell'animazione. Trama avvincente, personaggi ben caratterizzati e disegni ottimamente realizzati. L'unica pecca è forse la staticità della bocca degli animali quando dialogano (difetto comunque piuttosto marginale che non intacca in nessun modo il valore del film).
I gusti di Fusion (Documentario - Gangster - Horror)