Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NON TI PAGO!

All'interno del forum, per questo film:
Non ti pago!
Dati:Anno: 1942Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:Carlo Ludovico Bragaglia
Cast:Eduardo De Filippo, Titina De Filippo, Peppino De Filippo, Vanna Vanni, Paolo Stoppa, Guido De Rege, Vasco Creti, Italia Marchesini, Ernesto Bianchi, Aristide Garbini, Lina Marengo, Dolores Palumbo, Margherita Pisani, Rosita Pisano
Note:Dall'omonima commedia di Eduardo De Filippo.
Visite:716
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/7/07 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 29/7/07 15:36 - 4186 commenti

Deliziosa commedia coi tre fratelli De Filippo. Recitata da tutti in maniera perfetta (ci sono anche Paolo Stoppa e Guido De Rege!), conquista con una vicenda insolita, mirabilmente articolata in commedia e, qui appunto, in pellicola. Lo stesso finale, un poco forzato, vede questa sua caratteristica temperata da un paio di fantastici tocchi di Eduardo De Filippo che rappresentano la perfezione. Assolutamente da non perdere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Eduardo: "Io constàto!".
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 28/12/13 12:11 - 10382 commenti

Basta assistere a questa deliziosa commedia di Bragaglia per rimpiangere il cinema brillante italiano che fu, ammorbato negli anni da cinepanettoni nati rancidi. Tratto da Eduardo e con Eduardo stesso come protagonista (ma tutto il cast è su livelli altissimi, Fratelli De Filpppo in primis), Non ti pago è la quintessenza della "napoletanita'" nel senso migliore del termine: storia divertente, tra smorfia e superstizione, sceneggiatura brillante e rispetto assoluto per i tempi comici degli attori. Da non perdere.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 6/9/08 9:13 - 6997 commenti

Azzecca i numeri al lotto tutte le settimane, ma il gestore non vuol pagare per una questione di sogni... Quando scendono in campo i tre fratelli De Filippo c’è poco da fare, anche se la qualità cinematografica non brllla particolarmente. La trama (una commedia di Eduardo) già di per sé è gustosa per il suo intricato paradosso comico-dialettico, ma soprattutto i tre attori sono ogni volta una garanzia di classe e fanno rimpiangere i tempi in cui anche i comici (non a caso provenienti dalla gavetta teatrale) sapevano davvero recitare.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Rambo90 23/2/15 22:33 - 5160 commenti

Non è divertente come la trasposizione tv degli anni sessanta, ma rimane comunque una bella prova dei tre fratelli De Filippo insieme, ben serviti da un testo molto comico e "napoletano" per eccellenza. A loro si aggiunge un Paolo Stoppa da antologia e Guido De Rege in un ruolo meno "stupido" del solito (lo chiamano addirittura maestro). Ci si diverte, i dialoghi sono frizzanti e le disgrazie passate da Peppino nella seconda parte spassose. Buono.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Rigoletto 15/6/15 12:50 - 1164 commenti

Gustosissima commedia dall'inconfodibile sapore partenopeo, basata su due caposaldi della tradizione come i numeri al lotto e la iella. Come non provare simpatia per Eduardo (qui affiancato da Peppino e Titina), che deve sorbirsi le continue vincite di un impiegato che detesta? Una prova istrionica e graffiante di Eduardo: qui dà qualche punto a Peppino (comunque bravissimo) regalandoci un gioiellino che, con questi interpreti, risulta ancora più splendente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Non ti pago!".
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Furetto60 13/1/14 8:03 - 1129 commenti

Commedia che si regge sulla rivalità tra i due protagonisti (considerati i rapporti tra i fratelli De Filippo, viene da pensare che non si siano sforzati troppo) dei quali uno accecato dall’invidia. E’ simpatica l’ambientazione e gli usi familiari e sociali, distanti da quelli odierni; il duo assorbe completamente l’attenzione lasciando ben poco spazio al contorno e questo è un limite; un altro è dato dalla vicenda in sé che appare labile rispetto ad altri lavori.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L’esposizione del mobilio: questo è un ambo, quest’altro un terno...
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Enricottta 28/3/10 20:00 - 507 commenti

Spassosissima commedia con il fantastico trio dei fratelli De Filippo. Come un orologio dal meccanismo svizzero funziona a meraviglia, perché la storia si arricchisce di una veracità che non scade mai nella facile trattazione (alla napoletana). Il merito va attribuito certamente ad Eduardo, che fa della misura la propria cifra stilistica. Commediografo eccelso, severo attore, indimenticabile artista. Da vedere!
I gusti di Enricottta (Erotico - Giallo - Musicale)