Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PRIGIONIERI DELL'OCEANO

All'interno del forum, per questo film:
Prigionieri dell'oceano
Titolo originale:Life-boat
Dati:Anno: 1943Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:Alfred Hitchcock
Cast:Tallulah Bankhead, John Hodiak, Walter Slezak, William Bendix, Mary Anderson, Hume Cronyn, Henry Hull, Heather Angel, Hume Cronyn, Canada Lee, William Yetter Jr. (n.c.)
Note:(aka "Life boat", aka "Lifeboat")
Visite:767
Approfondimenti:1) LE "APPARIZIONI" DI HITCHCOCK
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 7/3/10 18:02 - 4091 commenti

Non troppo convincente. Al di là della maestria tecnica, il disegno dei personaggi (che si aggrappano miracolosamente ad una scialuppa e, appena in salvo, iniziano con le battute umoristiche), che sarebbe fondamentale per tirare avanti in quello che è, tutto sommato, uno spazio chiuso, è fatto in modo non troppo convincente (al di là delle ovvie convenzioni anti-tedesche del periodo, che riguardano solo due personaggi). Molto ha fatto, il Maestro, di molto meglio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'autocitazione del regista nello spazio pubblicitario pubblicato su un giornale.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 17/9/07 16:24 - 9902 commenti

Insieme a Gli Uccelli, è forse l'unico film di Alfred Hitchcock in cui l'elemento natura (lì i volatili, qui l'insidia del mare aperto) ha un ruolo predominante. Tuttavia il film mantiene stranamente (in quanto si svolge tutto in una piccola imbarcazione dopo un naufragio) un'impostazione teatrale ed è fondamentalmente uno studio molto brillante (al di là della solita suspance) della psicologia del personaggi. Ovviamente, visto il regista, la tensione emotiva viene mantenuta fino alla fine.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 31/10/08 9:34 - 6763 commenti

Naufraghi su una scialuppa: in mezzo a loro il nemico... Thriller virtuosistico di grande effetto, girato interamente in una barca, claustrofobico e agorafobico al tempo stesso, sottile e perversamente diabolico come il grande Hitchcock sa fare nel dipingere personaggi complessi in situazioni ambigue. Un film da camera in mezzo all'oceano è esemplare e concettualmente geniale. Nato come film di propaganda bellica si trasforma in una magistrale partitura di tensione e azione che travalica l'occasionalità.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 15/3/10 18:37 - 5733 commenti

Kammerspiel tra le onde in cui Hitchcock rende claustrofobico uno spazio aperto e sconfinato come l’oceano lavorando esclusivamente sulla drammaticità disumanizzante del clima bellico (la Seconda guerra mondiale e i nazisti), sul significato prolettico degli oggetti (la bussola, la scarpa, il braccialetto) e sulla crescente tensione psicologica tra i naufraghi, facili prede di sospetti, intolleranze, ambiguità e prepotenze. Tra gli attori emergono la Bankhead e Slezak e il linciaggio, seppur ripreso fuori campo, trasuda ferocia lasciando poco all’immaginazione. Meritorio.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 1/3/11 23:13 - 6552 commenti

Uno dei film più sottovalutati del maestro inglese. In realtà ci troviamo dinanzi ad una pellicola di valore, cui si perdona una certa programmaticità dell'insieme. Di stampo teatrale (tratto da un romanzo di Steinbeck), presenta una serie di personaggi che incarnano diversi tipi di umanità e che, infatti, reagiscono in vario modo alle vicissitudini che devono affrontare. Pur essendo ambientato in un'unica "location", mantiene alta la tensione per tutta la sua durata. Merita di essere recuperato e, a mio avviso, apprezzato.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 12/4/16 12:16 - 6734 commenti

Dopo che la loro nave è stata affondata da un sommergibile tedesco, alcuni superstiti lottano per la sopravvivenza a bordo di una scialuppa di salvataggio affrontando fame, sete e tempeste... Anche se si svolge all'aperto, un film dal carattere claustrofobico, condotto con mano sicura da H. che sfrutta al meglio la drammaticità della situazione per far emergere il vero carattere di ciascuno. Nel cast spicca Bankhead, grande attrice delle scene inglesi qui nella migliore prova cinematografica, nel ruolo di una giornalista, all'apparenza cinica e snob che si rivela generosa e compassionevole.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Harrys 17/3/10 22:13 - 679 commenti

Hitchcock ha sempre amato le sfide estreme. Questo film ne è una palese dimostrazione: segue alla lettera due delle tre unità aristoteliche (di spazio e d'azione). Il film è figlio del difficile periodo storico in cui è stato realizzato: la diffidenza, la malinconia, il pregiudizio, testimoniano l'impellente desiderio di trasferire la visione di un mondo impazzito in uno spazio ristretto, ma altrettanto folle. Un po' ingenuo il personaggio del tedesco: se pensiamo all'origine propagandistica del film però, nient'affatto male... ***
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

Lovejoy 1/1/08 17:18 - 1827 commenti

Quando giunse in America il grande regista inglese avrebbe dovuto lavorare ad un film sull'affondamento del Titanic ma non andò in porto per vari motivi. Così qualche anno dopo decise di ambientare uno dei suoi soliti thriller in mare aperto, su una barca alla deriva. Sul piano tecnico la sfida è vinta perché per la sua durata ci si dimentica a tratti di dove sia ambientata la vicenda. Ma è sul piano dei personaggi che non convince affatto, proponendo figure alquanto discutibili, sopratutto nel finale. Del cast si salva l'ottimo Slezak.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Saintgifts 16/5/10 16:58 - 4099 commenti

Usando molto bene tutte le tecniche di ripresa (per questa pellicola molto particolare) possibili in quel periodo, Hitchcock costruisce un bellissimo film contro la guerra, contro i tedeschi che l'hanno provocata (II° Guerra Mondiale) e sull'animo umano così variegato e, spesso imprevedibile. Per fare ciò mette tutti i personaggi su una scialuppa in mezzo all'oceano e ce li fa vedere come se noi fossimo di volta in volta a poppa o a prua della barca stessa. Scene memorabili, come l'incipit e buona prova di tutti gli attori. Unico e imperdibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il primo bacio tra la giornalista Connie Porter (Tallulah Bankhead) e John Kovac (John Hodiak).
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Mickes2 11/7/14 10:49 - 1551 commenti

Kammerspiel nell’oceano girato in anni che dire terrificanti è dir nulla. Delirante, ironico, sudato, claustrofobico nell’addizionare derive umane e psicologie qui sublimate dagli spazi ristretti di una barca a remi. Attraverso una messinscena che tanto cara fu a Polanski con il suo Coltello nell’acqua, il Maestro inglese compone un’opera contro il nazismo e per la democrazia. Inno all’unione delle forze al di là di ogni screzio, differenza, ambiguità e diffidenza per combattere contro un nemico fortissimo, intelligente e subdolo. Notevole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L’esilarante apparizione di Hitch sul giornale; L’amputazione; L’aggressione al tedesco.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Digital 28/12/14 12:25 - 748 commenti

C’è chi con budget faraonici e mille mila location riesce a sfornare aborti di film e chi, come nel caso in questione, ottiene il massimo con il minimo indispensabile (una zattera e un pugno di uomini). Il rischio di esser ripetitivi e tediosi viene miracolosamente scansato grazie alla sapiente regia del sommo maestro inglese, il quale riesce a infondere una tensione progressiva scaturita dalla situazione precaria in cui si trovano i personaggi, ciascuno dei quali ottimamente tratteggiato. A torto, è una poco ricordata gemma di Sir Alfred.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Jdelarge 7/5/13 11:07 - 597 commenti

Un buonissimo film firmato Alfred Hitchcock che, pur non essendo al livello dei suoi capolavori, riesce a creare la giusta tensione per tutta la durata della vicenda. Naufraghi americani, bombardati dai tedeschi, si ritrovano in mezzo all'oceano sopra una scialuppa di salvataggio: in mezzo a loro vi è anche un tedesco, nettamente più astuto e cinico. Come in ogni film di Hitchcock è impressionante l'approfondimento psicologico dei personaggi, accompagnato da una sceneggiatura perfetta. In sintesi, un film coraggioso e di gran classe.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Ducaspezzi 31/3/12 1:02 - 222 commenti

La delineazione dei personaggi sembra per lo più arenata in uno stadio di sbozzatura, ed essendo questi relegati per tutto il film all'interno di una barca in preda all'oceano, in seguito ad un naufragio, ne dovrebbe venir fuori un effetto di superficiale artificiosità. E invece non è così. Il regista riesce a far funzionare il meccanismo, a renderlo coinvolgente ed emozionalmente ancorato alle reazioni, alle considerazioni, ai pensieri che si cerca di decifrare su facce e comportamenti dei malcapitati. E ne vien fuori un théâtral bijou!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L' essenzialità visuale dello scomparire del comignolo della nave; Il giro di vite finale.
I gusti di Ducaspezzi (Drammatico - Fantastico - Thriller)

Mtine 7/3/10 21:23 - 202 commenti

Bello questo Hitchcock d'annata, che racconta una storia molto semplice rendendola però avventurosa e intrigante grazie a un uso azzeccato della cinepresa. Hitchcock infatti insiste particolarmente sui primi piani rendendo il film ancora più drammatico di quello che è già. Certo non siamo a livelli altissimi, né a una perfezione tecnica che caratterizzerà gli ultimi lavori del regista britannico, ma il film riesce comunque nel suo intento: comunicare a un'America a suo tempo impegnato nella guerra, un messaggio di pace e speranza.
I gusti di Mtine (Comico - Giallo - Thriller)

Luras 17/9/16 23:21 - 100 commenti

Ero molto incuriosito da questo film, avendo atteso per anni prima di riuscire a vederlo. Parzialmente sono rimasto deluso, forse perché mi aspettavo troppo rispetto a quanto poteva capitare su una scialuppa di salvataggio alla deriva. Nulla di clamoroso, però i personaggi sono ben caratterizzati, si riesce a vivere con loro il dramma e una discreta dose di tensione è presente in qualche scena. Il finale è buono e rende più che discreto questo lavoro di regia, comunque non facile vista la particolare ambientazione. Merita di essere visto.
I gusti di Luras (Animali assassini - Horror - Thriller)