Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA NEBBIA DEGLI ORRORI

All'interno del forum, per questo film:
La nebbia degli orrori
Titolo originale:The Lost Continent
Dati:Anno: 1968Genere: fantastico (colore)
Regia:Michael Carreras
Cast:Tony Beckley, Ben Carruthers, James Cossins, Norman Eshley, Dana Gillespie
Visite:679
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 10/10/12 18:06 - 4057 commenti

Applaudo l'impegno nella realizzazione delle alghe mordaci, dei mostri (lo scorpione gigante, il mega paguro, il polpone mutante) e dell'ambientazione (il cimitero delle navi), nonostante i risultati non siano certo eccelsi (si ridacchia. Da piegarsi i pallonati con ciaspole). Ma non posso fare a meno di notare anche la puerilità della sceneggiatura (il Supremo e il suo esercito di pellicciottati, guardie spagnole e un consigliere incappucciato...). In più, qua e là ci sono evidenti rallentamenti; e questo non giova di certo alla pellicola. Mediocre, ma un'allegra occhiata gliela si può dare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ferito, sul tavolo e un passeggero ubriaco suona la marcia funebre; Mega scorpione assurdo vs altrettanto assurdo mega paguro con occhioni verdi.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Schramm 28/11/14 16:29 - 2094 commenti

Carreras vò ffà l'Hammericano, e invece anticipa il ciclonico René Cardona, per poi giocare a mosca cieca tra navi fantasma congreghe di neo-Rosacrux, creature innominabili (alcune le ritroveremo in Creepshow 2), passando in un amen dal dramma avventuroso a un intrippato umore psicoattivo non lontano da Matango, e non si capisce più se siamo dalle parti di un Melville che si è lasciato prendere la mano da un Asimov ebbro o di un Salgari che ha preso una tranvata per Lovecraft. Certo è che more solito la Hammer non si è fatta mancare proprio nulla. Più che nebbia, felici fumi alcolicoppiacei.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Ciavazzaro 15/7/10 21:27 - 4657 commenti

Interessante esempio di fantascienza orrorifica hammeriana. A parte qualche piccola ridicolaggine (i palloni che aiutano i protagonisti a camminare sull'isola), il film si fa seguire con piacere. Cito il buon Michael Ripper marinaio. Il film non presenta tempi morti e può contare su adeguati effetti speciali (le creature, l'esplosione della nave). Consigliato.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Mco 20/7/09 12:16 - 1929 commenti

Una vecchia imabarcazione è diretta in Venezuela con un gruppo di persone a bordo poco raccomandabili ma, giunta nel Mar dei Sargassi, perde l'orientamento. Mélange di avventure e orrori fantascientifici davvero peculiare. Si vedono nostalgici dei tempi dell'Inquisizione, congegni ingegnosi per muoversi nelle acque melmose ed animali giganti a dare quel sano tocco (leggero) di eco-vengeance alla vicenda. Raro.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Myvincent 9/3/12 18:55 - 2027 commenti

Michael Carreras da produttore della Hammer si cimenta in veste di regista, con risultati discutibili, in un film che paiono due, con una metà stile disaster-movie e l'altra ricca di idee, crostacei e molluschi giganti, alghe pestifere e figure ancora ferme all'età dei conquistatori spagnoli. Il risultato, ovviamente, è un pasticciaccio non privo di un certo fascino suggestivo che lo rende fruibile e attraente. Il titolo è fuorviante, ma accattivante.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Didda23 20/11/11 21:08 - 1913 commenti

Carreras, privo di ingenti mezzi, gira una piacevole opera che ha nel finale la parte migliore e più riuscita (infatti si apprezza decisamente l'artigianalità degli spassosissimi effetti speciali). Sarebbe stata perfetta se lo sceneggiatore avesse optato per un finale meno retorico. Si segue con piacere pure nella prima parte, soprattutto per merito di attori (incredibilmente) capaci e convincenti (l'ho visto in originale e quindi non so come sia il doppiaggio). Tutto sommato non male.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Rufus68 25/2/18 17:56 - 1868 commenti

La storia è un po' andante. Lo spettatore spera sempre nella professionalità della produzione che, in effetti, per quanto riguarda attori e dialoghi, si mantiene su livelli dignitosi. Purtroppo sono troppe le cadute di gusto (i palloni, il superscorpione o quello che è) e perciò il versante fantastico, costruito col mestiere anzidetto, svapora in fretta. Solo per patiti.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Fauno 20/11/09 13:07 - 1670 commenti

Di solito non guardo film del genere, ma questo mi è riuscito a coinvolgere e mi ha anche divertito. Per quanto lontano anni luce dagli odierni effetti speciali, mi ha regalato qualche brivido non indifferente. Non solo le alghe carnivore, ma anche la battaglia tra insetti giganti e le esecuzioni capitali di chi non era all'altezza. Anche i disastri sulla nave non sono male, come pure le storie private dei protagonisti. Molto carino.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Digital 25/5/11 0:51 - 781 commenti

Film avventuroso impostato sulla classica scoperta del continente perduto che si lascia sicuramente vedere ma che palesa anche diversi limiti dettati in primis dal risultare inevitabilmente datato (e ciò si può facilmente riscontrare nei risibili effetti speciali, che comunque per l'epoca non sono affatto male) e in secundis per lo scadere più volte nel ridicolo. La prima parte è piuttosto soporifera; meglio la seconda, decisamente più movimentata.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Lupoprezzo 11/5/11 20:19 - 635 commenti

L'idea trasognante di un fantastico continente perduto è suggestiva, così come il gruppo di anime dannate in viaggio su di una imbarcazione (seppur non originalissima); ma la realizzazione è sbilanciata: si perde troppo tempo nella barca e nel tratteggio dei personaggi e il continete misterioso con le sue bestie fantastiche e le sue leggi inquisitorie viene relegato nell'ultimissima parte e sviluppato frettolosamente. Titolo italiano poco consono.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)