Cerca per genere
Attori/registi più presenti

10 PICCOLI INDIANI

All'interno del forum, per questo film:
® 10 Piccoli Indiani
Titolo originale:Ten Little Indians
Dati:Anno: 1965Genere: giallo (bianco e nero)
Regia:George Pollock
Cast:Hugh O' Brian, Shirley Eaton, Fabian, Wiilfrid Hyde-White, Leo Genn, Mario Adorf, Stanley Holloway, Daliah Lavi, Dennis Price, Marianne Hoppe
Note:Aka "Dieci piccoli indiani" o "10 little indians". Dallo stesso classico di Agatha Christie da cui è stato preso
Visite:1776
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 17
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/6/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 26/7/07 0:16 - 4161 commenti

Curiosa trasposizione in zona innevata del classico di Agatha Christie (Dieci piccoli indiani - ... e poi non ne rimase nessuno), più volte portato sullo schermo e ancora più volte imitato da miriadi di epigoni di scarsa creatività, qualcuno anche tricolore. Dirige un abbonato alle trame della Christie. Interessante l'ambientazione, ma il risultato è solo medio. Non rispettato neppure qui il finale originale, peraltro di difficile resa sullo schermo.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Il Gobbo 26/4/09 18:36 - 3001 commenti

Compassata trasposizione (ennesima) del celebratissimo ingranaggio criminale di Agatha Christie, con cast di veterani di seconda o terza linea (notevole l'habituè di Jess Franco Dennis Price), qualche deliberata grinza nella sceneggiatura per far tornare conti altrimenti discutibili, e una bizzarra interruzione alla Ellery Queen (o Batman?). Se ne può tranquillamente fare a meno.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 30/8/08 10:10 - 6917 commenti

Dieci sconosciuti in una villa isolata, uccisi uno a uno da qualcuno. Uno dei più bei romanzi di Agatha Christie in una versione cinematografica piuttosto attenta e ben strutturata, con la giusta dose di mistero, anche se il finale è clamorosamente infedele con una zuccherosa virata accomodante rispetto allo spietato meccanismo dell’originale. Notevole il minuto di sospensione lasciato esplicitamente allo spettatore perché provi a indovinare chi è l’assassino.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 2/5/09 17:43 - 5737 commenti

Il classico dei classici riproposto con stile scorrevole, ben diretto e interpretato da validi attori televisivi e caratteristi promossi al rango di comprimari. Rispetto alla versione di René Clair - di cui conserva il medesimo finale, diverso dal romanzo - il set si sposta da un'isola ad una cima innevata e concede più spazio al ritmo, all'azione e all'impatto scenografico dei delitti. Buono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La morte nella cabina teleferica; il minuto di sospensione.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 23/6/08 20:35 - 6601 commenti

Pur non potendo, ovviamente, competere col capolavoro della Christie da cui è tratto, questa seconda versione del film è piuttosto riuscita grazie ad un ritmo agile e veloce che lo rende davvero interessante e coinvolgente, soprattutto se non si conosce il libro. Peccato però che il finale sia stato cambiato tradendo così l'assoluta originalità del libro. In ogni caso godibilissimo e consigliato agli amanti del genere.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 13/8/10 11:19 - 7004 commenti

Non il migliore adattamento da Agatha Christie, ma neppure disprezzabile, per la bella ambientazione in mezzo ai monti, l'elusività dei delitti e soprattutto la presenza, fra le vittime designate, di caratteristi di classe come Wilfrid Hyde-White, Leo Genn, Dennis Price. Non ho invece apprezzato il finale troppo conciliatorio, che ricalca il precedente film di Clair ed è completamente diverso da quello letterario, ed anche il famoso minuto di sospensione, per quanto originale, sa di espediente dilettantesco.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 3/9/07 10:49 - 2294 commenti

George Pollock dirige con mestiere ma senza eccessivi guizzi la trasposizione cinematografica del celebre romanzo di Agatha Christie. Buona prova degli attori e curiosa l'ambientazione alpina della vicenda. Visto in tv con presenza delle parti eliminate originariamente dalla versione italiana (quindi con lingua originale e sottotitoli in italiano). Discreto e nulla più.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 29/6/07 12:26 - 4643 commenti

Seconda versione del classico immortale di Agatha Christie. Il cast di attori è eccellente (su tutti Hyde-White nella parte del giudice). C'è una buona dose di tensione e l'ambientazione montana funziona (creando buoni delitti, come quello con la funivia della Hoppe), ma per quanto riguarda la villa, facendo il confronto con ...E poi non ne rimase nessuno, vince la seconda. Leggermente inferiore rispetto alla versione del '75. Il finale non rispetta il libro, ma il movente dell'omicida è più fedele.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli omicidi della Hoppe e della Lavi.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 21/10/10 20:32 - 2939 commenti

Seconda insipida versione del romanzo della Christie. Con una trama del genere alle spalle è difficile fare un brutto film, ma questa pellicola di Pollock riesce ad andarci vicino, con una mediocre caratterizzazione dei personaggi, una confezione datata edun cast anonimo (spicca solo Mario Adorf nei panni del cameriere). Il finale, pur tradendo quello del romanzo, non è malaccio, ma è proprio il film in generale a funzionare poco. Non malvagio, ma nel complesso trascurabile.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Gugly 26/4/09 18:06 - 934 commenti

Premesso che non ho letto il romanzo originale, ho trovato questa trasposizione asciutta e senza fronzoli, rovinata solo dall'incombente colonna sonora sixtie e da alcuni spezzoni in lingua originale, come se qualcuno si fosse divertito a cambiare talvolta la lingua al dvd utilizzato per la proiezione. Abbastanza interessante il soggetto e inusuale l'idea di far ragionare per un minuto lo spettatore sull'assassino prima del disvelamento finale. Alcune forti incongruenze (dove finiscono i cadaveri?).
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

Hackett 17/9/17 22:42 - 1538 commenti

Diligente e gradevole rappresentazione del classico di Agatha Christie, probabilmente il più rappresentato al cinema. Buone le caratterizzazioni dei personaggi, l'ambientazione montana e le soluzioni narrative adottate. Intrigante e sorprendente il minuto lasciato allo spettatore per farsi un'idea sull'assassino. Terribile invece il minuto finale, che discostandosi dalla storia originale regala un happy end fuori luogo.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Enzus79 11/8/10 16:35 - 1539 commenti

Remake del film di Clair e trasposizione del celeberrimo romanzo gialli di Agata Christie. La suspence c'è, gli attori anche (bravo Adorf), quello che mi ha deluso è il finale, che appare un po' troppo buonista. Non all'altezza del primo, ma non eccessivamente scadente...
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Pinhead80 25/7/16 12:31 - 2969 commenti

Le storie tratte dai romanzi di Agatha Christie non possono non affascinare o non intrigare perché sino all'ultimo si rimane sempre sulle spine. Non fa eccezione questa, che vede dieci persone essere invitate con l'inganno in una villa da un personaggio misterioso. Mano a mano che gli omicidi si susseguono l'intrigo diventa sempre più fitto e nella mente dello spettatore aumentano a dismisura le ipotesi possibili per riuscire a venire a capo del mistero. Nel cast da segnalare la presenza di Mario Adorf.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il minuto di tempo lasciato allo spettatore, con tanto di riassunto dei fatti, per poter arrivare alla soluzione del mistero.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Belfagor 28/5/09 16:05 - 2531 commenti

Pur non avendo lo stesso livello di black humour della versione del 1945, questa trasposizione ambientata in una baita non è da buttar via. Il cast, in pieno stile Swingin' Sixties, è funzionale allo scopo e gli omicidi mostrano un certo talento creativo. Tuttavia vengono tralasciati alcuni elementi e la seconda parte ne risente. In certi punti il doppiaggio italiano è tirato per i capelli. Interessante l'idea di inserire il minuto di pausa per far riflettere sull'identità dell'assassino.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La "Whodunit Break" di un minuto.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Il Dandi 6/11/10 16:07 - 1267 commenti

Il capolavoro di Agatha Christie perfeziona e complica il "meccanismo della stanza chiusa" facendone un congegno ad eliminazione che ha conosciuto infinite varianti. Questa la ricordavo bellissima, invece soddisfa a metà: si discosta decisamente dallo humor nero britannico dell'originale, ma non arriva neanche ad esserne una vera rilettura modernista. Variazioni sul tema a parte, le versioni successive (restringendo il campo a quelle dichiaratamente ispirate al romanzo) hanno convinto ancor meno.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ovviamente il minuto di riflessione-riepilogo. Scorrettissimo, ma geniale.
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Ira72 29/12/17 21:13 - 512 commenti

Delizioso. Gli ospiti vengono decimati uno dopo l’altro senza tanti preamboli e nel giro di poco più di un’ora i sopravvissuti sono davvero pochi. Pochissimi. Originale la trovata di lasciare allo spettatore un minuto di confronto per indovinare chi dei tre sia l’assassino. Certo, nel complesso non un capolavoro, ma è consigliato per la sua leggerezza e lo svago d’altri tempi. Ancora in bianco e nero.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Luckyboy65 1/11/10 0:45 - 144 commenti

Considerando che abbiamo a che fare con un film tratto dal più importante romanzo giallo di tutti i tempi, verrebbe voglia di essere assai critici. In realtà questa versione del 1965 non è poi tanto male, con un buon cast e un giusto mix di mistero, suspence ed erotismo (censurato nella versione italiana ma per fortuna oggi recuperato con inserti della versione originale sottotitolati). Il "minuto di sospensione" lascia sbigottiti ed è incomprensibile, chissà se all'epoca era piaciuto. Bella la fotografia in b/n.
I gusti di Luckyboy65 (Animazione - Fantascienza - Thriller)