Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MORTE VA A BRACCETTO CON LE VERGINI

All'interno del forum, per questo film:
La morte va a braccetto con le vergini
Titolo originale:Countess Dracula
Dati:Anno: 1971Genere: horror (colore)
Regia:Peter Sasdy
Cast:Ingrid Pitt, Nigel Green, Sandor Eles, Maurice Denham, Leon Lissek, Lesley-Anne Down, Patience Collier, Peter Jeffrey, Jessie Evans
Note:La contessa Bàthory, secondo le stampe dell'epoca, uccise più di 400 fanciulle pur di ottenere la bellezza tanto desiderata
Visite:1298
Il film ricorda:Le vergini cavalcano la morte (a Undying)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 13
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/6/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 6/1/08 17:59 - 3875 commenti

Ispirato alla tragica figura della "contessa sanguinaria" Elizabeth Báthory, il film di Sasdy ha goduto di diffusione televisiva (su canale di stato, Rai 2) in occasione della rassegna Fantastika (1987-1988), curata dal giornalista Claudio Fava. In realtà la pellicola è piuttosto lenta e limitata dall'epoca di realizzazione, dovendo - causa problemi di censura - essere frenata sui contenuti estremi di sesso e violenza. Resta, ad ogni modo, un prodotto ben confezionato, con puro taglio inglese, che ha il coraggio di trattare un tema sconveniente.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 23/8/10 18:04 - 5737 commenti

Ormai in pieno declino, la Hammer riesuma la contessa Bàthory e il mito della bellezza eterna in una pellicola pudica nell’esibire le necessarie componenti orrifiche ed erotiche e talmente scombinata da acconsentire a dialoghi licenziosi che non avrebbero stonato in una commedia boccacesca. Unica icona del film è l’abluzione nel sangue della “vedova nera” Ingrid Pitt, immortalata nuda dalle artistiche pennellate del semprevivo Technicolor di casa Hammer; flaccidi tutti gli altri attori – a cominciare dal televisivo Nigel Green - e poco sfruttata la liliale Lesley-Anne Down.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Rebis 21/9/11 19:31 - 2067 commenti

Elisabeth Nadasdy (alias Erzsebet Bathory) schiava del suo desiderio d'immortalità, più che paura e orrore suscita un moto di compassione; la costruzione narrativa è fiabesca e Sasdy, che si conferma uno dei registi più originali di casa Hammer, impone una messa in scena raffinata, carica di audaci cromatismi. Il ménage à trois sconta una certa rigidità dovuta all'approssimazioni delle psicologie, ma tutto è strumentale alla deriva di aberrazioni. Come horror dalle ascendenze vampiriche resta complessivamente anomalo e curioso, con sprazzi di tenue erotismo. Gradevole il trucco di Ingrid Pitt.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 13/9/11 9:36 - 2315 commenti

Prodotto dalla Hammer, si fa guardare con un po' di nostalgia verso un cinema horror che non esiste più da decenni. Realizzato discretamente e con una buona fotografia, ha più di una caduta nel ridicolo involontario (vedi la ragazza rinchiusa in una cassapanca, che si può aprire semplicemente sollevando il coperchio) che però si riesce a perdonare. La Pitt è a suo agio nel ruolo (brutto però il trucco per renderla vecchia) ed è da notare una giovanissima Leslie Ann Down. **
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 21/6/07 15:12 - 4658 commenti

Questa volta la Hammer prende un soggetto molto abusato nel cinema horror: la storia della sanguinaria contessa Barthoshy. La Pitt è anche in questo caso una perfetta femme fatale e riesce a cavarsela, anche nelle scene in cui è truccata da vecchia. Da notare la partecipazione della Down.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 9/8/11 12:22 - 2965 commenti

Horror a tinte gotiche (targato Hammer) piuttosto trascurabile, lento nel ritmo narrativo e piatto nella regia (sembra di assistere ad una serie televisiva dell'epoca). Di buono ha l'ottima fotografia in Technicolor, qualche elemento exploitation (nudi non integrali e un po' di sangue) e una Lesley-Anne Down visivamente incantevole (al di là della non eccelsa recitazione). Discutibile il trucco da vecchia di Ingrid Pitt.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Lucius  27/1/12 19:05 - 2619 commenti

Molta cura per i dettagli e nell'impianto scenografico, la storia è classicheggiante, il cast all'altezza. Una sete inestinguibile di sangue, nella miglior tradizione vampiresca; le sfumature sexy appaiono fuori luogo, ma il film raggiunge comunque la sufficienza anche per il make-up che contribuisce a rendere credibile la pellicola.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Myvincent 11/10/12 23:00 - 2031 commenti

Brillante trasposizione cinematografica della vita della leggendaria nobildonna che ringiovaniva per mezzo di sacrifici di giovani vergini donne e del loro sangue purificatore. Ingrid Pitt perfetta nel doppio ruolo di vecchia megera e di sensuale procacciatrice di eros. Una ricostruzione molto ben curata in un clima "Hammer" tra il mefistofelico e l'erotico.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Rufus68 5/3/18 0:07 - 1870 commenti

Come horror della decadenza Hammer non è neanche male. La povera Pitt assetata di sangue virgineo lascia il tempo che trova (oggi andrebbe di bisturi e botulino); a rendere interessante la pellicola è il vasto assembramento di personaggi a latere, ciascuno discretamente definito (anche se nessun attore primeggia) e la sempre piacevole attenzione nella ricostruzione d'epoca. Qualche nudo aggiunge poco alla pietanza.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Luchi78 18/8/11 16:23 - 1521 commenti

La rivisitazione della storia della contessa Bathory meritava interpretazioni più incisive, oltre ad una scrittura tesa ad inchiodare lo spettatore alla poltrona, invece ci troviamo di fronte ad un prodotto piuttosto lento e poco interessante. Scenografie molto teatrali, blandi e scontati gli assassinii di quella che dovrebbe essere una delle più spietate serial killer della storia. Occasione persa.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Jandileida 5/1/11 16:29 - 1031 commenti

Più che dignitoso lavoro "tardo" hammeriano che narra le gesta della contessa ungheresa Bathory avvezza all'uso di sangue virginale per mantenersi giovane. Buone la atmosfere e ben costruita la storia che, pur non conoscendo picchi, riesce a mantenersi su un livello discreto per tutta la durata della pellicola. La Pitt fa sempre la sua figura, specialmente avvolta dalla seta blu nella quale si presenta, ringiovanita e rigogliosa, ad una allibito e moderatamente alcolizzato, Green. Abbastanza ridicoli certi saltelli del baffuto Elès.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Von Leppe 31/12/10 14:26 - 861 commenti

Abbastanza riuscita l'ambientazione ungherese di questa trasposizione della Contessa Bathory da parte di quelli della Hammer. La storia viene vista dalla parte del soprannaturale, del sangue per ringiovanire. Ingrid Pitt la trovo vampirica nei suoi lineamenti; è un film del 1971 e la Hammer si adeguava ai tempi e introduceva tematiche sessuali più esplicite, anche se contenute, nel genere che proponevano. Un buon horror.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Dr.schock 4/1/08 16:38 - 83 commenti

Rivisitazione hammeriana del mito della contessa Bathory, splendidamente interpretata dalla favolosa Ingrid Pitt e diretta con solido mestiere da Sasdy. Lo stile Hammer c'è tutto, dalla perfetta ambientazione d'epoca alle scenografie; il resto viene da sè, soprattutto se si può contare su un cast di ottimi ed affiatati caratteristi.
I gusti di Dr.schock (Fantascienza - Horror - Thriller)