Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CRONACA DI UNA MORTE ANNUNCIATA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/5/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 4/12/07 7:38 - 10392 commenti

Un grande regista come Rosi non è riuscito purtroppo a cogliere l'essenza e lo spirito della letteratura di Garcia Marquez; benchè interpretato da un grande Volontè e dotato di un ottima fotografia, il film difetta nella sceneggiatura che appare troppo didascalica ed è (a parte Volontè) interpretato da attori "patinati" ma evidentente fuori parte ed inadatti. Occasione sprecata.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Il Gobbo 8/5/07 18:31 - 3003 commenti

Cristo Bedoya torna nel suo natìo borgo selvaggio in Colombia e ripercorre la vicenda di un delitto d'onore che, appunto, era annunciato ma a cui nessuno seppe opporsi... Sic transit gloria Rosii: l'autore di capolavori come Le mani sulla città e Salvatore Giuliano scivola sulla buccia di banana di Garcia Marquez propinando una sorta di spottone da Club Mediterranée con interpreti sbiaditissimi e fuori parte (quando non direttamente trash) come Anthony Delon, al tempo re delle copertine di Ragazza in e Cioè. Sòla.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Daniela 19/11/17 9:45 - 7151 commenti

Mal riuscita trasposizione di una delle più belle opere di Marquez, un apologo sull'omertà che congiura con il destino. Forse la prosa dell'autore non si presta ad essere portata sul grande schermo e Rosi, pur autore di opere vigorose, non era il regista più adatto a farlo, fatto sta che, a parte certe ambientazioni, c'è poco da salvare in questo fotoromanzo con interpreti belli ed inadeguati come Muti e Delon jr. La prova intensa di Volonté in un ruolo di fianco costituisce in questo caso un aggravante per lo spreco del suo talento in un film tanto scialbo.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Minitina80 9/12/17 21:30 - 1606 commenti

Un’opera troppo piena di sé e allo stesso tempo incapace di sorreggere adeguatamente le proprie ambizioni. Discontinuo nella resa, alterna un Volonté sempre bravo a stasi di manifesta inutilità che potevano tranquillamente essere eliminate in fase di montaggio. Manca il pathos e il quadro in cui si muovono gli attori è privo di colori e grosse sfumature facendoli sembrare marionette isolate. Fondamentalmente non riesce a destare il minimo interesse perché oltre la morte annunciata non c’è nulla che valga la pena seguire.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Panza   24/6/16 22:53 - 1327 commenti

Certo non il migliore Rosi, ma comunque questa trasposizione di Márquez può vantare un ottimo Volonté (otto anni dopo Cristo si è fermato a Eboli), purtroppo solo come guest star e un'affascinante ambientazione. La storia ricorda per certi aspetti un certo Pavese, anche se poi ci si concentra molto sull'omertà delle persone. Il ritmo è però sonnacchioso e ciò ovviamente va a scapito della riuscita complessiva del film. La lentezza che dovrebbe essere congeniale al tono riflessivo della narrazione, ma il risultato è penalizzante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La visita alla villa abbandonata; L'archivio inondato.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Addison 25/6/12 18:42 - 90 commenti

Il mondo di Garcia Marquez non ha palesemente nulla a che spartire con quello di Rosi, di cui questo film segnò l'inizio del declino. Da un romamzo breve e intenso, profondamente calato in una ben precisa e implacabile, realtà culturale con le sue leggi non scritte, Rosi trae una pellicola sfilacciata e distratta, con un cast composto da pochi colombiani e da molte, improbababili star internazionali. Muti, Everett e Delon sono tutti fuori parte e forse Delon è, dei tre, il meno peggio. Si salva solo Cuny, presente in un'unica (buona) scena.
I gusti di Addison (Drammatico - Giallo - Teatro)