Cerca per genere
Attori/registi più presenti

QUALCUNO VERRà

All'interno del forum, per questo film:
Qualcuno verrà
Titolo originale:Some came running
Dati:Anno: 1958Genere: drammatico (colore)
Regia:Vincente Minnelli
Cast:Frank Sinatra, Shirley MacLaine, Dean Martin, Arthur Kennedy, Martha Hyer
Visite:338
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/4/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 12/2/12 13:12 - 10328 commenti

Melodramma diretto con grande verve e stile da Vincente Minnelli. La storia è ambientata in una opprimente provincia molto ben costruita nei luoghi e nelle atmosfere. Il regista opera un eccellente direzione degli attori, "controllando" al meglio due istrioni come Sinatra e Martin che offrono un'ottima performance. Memorabile il finale.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Il Gobbo 27/4/07 14:42 - 3003 commenti

Romanziere reduce dalla guerra torna nella sua città, sempre più ipocrita e perbenista, dove fa amicizia con una ragazza di vita e un giocatore d'azzardo. Turgido drammone di Minnelli che riscatta la schematicità della storia con uno stile fiammeggiante e un'efficace direzione d'attori che cava il meglio da The Voice e Dino tenendone a freno i bassi istinti. Omaggiato da Godard ne Il disprezzo (Piccoli spiega che tiene il cappello anche in bagno per somigliare al personaggio di Dean Martin).
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Daniela 8/3/17 12:05 - 7070 commenti

Tornato al paese natio dopo molti anni passati nell'esercito, uno scrittore si barcamena fra una maestra di buona famiglia ed una candida prostituta... Film appartenente al filone melodrammatico della produzione di M., valido nella descrizione della vita di una piccola città di provincia dominata da conformismo e ipocrisia, ma gravato da lungaggini sentimentali nel disegno dei personaggi. Nel cast i migliori risultano Martin e Kennedy rispetto a Sinatra, che qui si affida molto al mestiere, Hyer poco espressiva e MacLaine, brava ma costretta in un ruolo a rischio stereotipo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il personaggio del giocatore d'azzardo Dean Martin: non si leva mai il cappello, neppure sul letto di ospedale, tranne che in una occasione.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Belfagor 25/5/12 11:12 - 2535 commenti

Tornato nella sua città d'origine al termine della guerra, un romanziere cinico e disilluso fa amicizia con una giovane prostituta e un accanito giocatore d'azzardo. Solido e travolgente melodramma diretto con abilità da Minnelli, che mette alla berlina il conformismo soffocante della società americana. Straordinaria la caratterizzazione dei personaggi, quasi archetipale, supportata da ottime interpretazioni: quella di Sinatra è forse la migliore della sua carriera, ma nessuno supera la dolce e tragica MacLaine.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Atticus85 17/8/11 10:48 - 107 commenti

Memorabile melodramma che scava del bigottismo della provincia americana. Un film di losers senza scampo, in cui i ritratti dei personaggi sono il maggior motivo di lode. Grande cast con Sinatra nei panni del disilluso scrittore in congedo, Martin in quelli di un giocatore d'azzardo perdigiorno ed alcolizzato e una straordinaria MacLaine nel ruolo maestoso, epico e commovente di una prostituta innamorata dal gran cuore. Finale da brivido, anche per motivi estetici legati ad un uso monumentale di Minnelli del mezzo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutto il finale, tra le pagine più belle del melò hollywoodiano.
I gusti di Atticus85 (Commedia - Drammatico - Giallo)