Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL RITORNO DEI MAGNIFICI SETTE

All'interno del forum, per questo film:
Il ritorno dei Magnifici sette
Titolo originale:Return of the Magnificent seven
Dati:Anno: 1966Genere: spaghetti western (colore)
Regia:Burt Kennedy
Cast:Yul Brynner, Julian Mateos, Warren Oates, Claude Akins, Fernando Rey, Emilio Fernandez, Elisa Montes, Robert Fuller, Rudi Acosta, Ricardo Palacios, Jordan Christopher
Note:Aka "Il ritorno dei Magnifici 7"
Visite:759
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/4/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 27/3/10 9:48 - 10323 commenti

Molto difficile concepire il sequel di un film magnifico come I magnifici sette.Questo si rivela un western senza infamia, diretto da un regista mestierante e al quale si deve necessariamente imputare la scarsa originalità della trama, praticamente sovrapponibile a quella del film precedente.Discreta la prova del cast.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Il Gobbo 20/4/07 10:31 - 3003 commenti

Nel villaggio salvato dai Magnifici 7 nel primo capitolo torna il terrore, portato da un folle bandito che rastrella braccia per edificare una chiesa (!) in onore del figlio ucciso. Chico, superstite dei 7, va a cercare Brinner per rimettere assieme una squadra. Sequel in tono (e budget) minore del classico sturgesiano, comincia a risentire l'influsso del western nostrano (si gira in Almeria), che diventerà ancora più marcato negli altri due pseudo-sequel. Brynner marmoreo, nel resto del cast qualche bella grinta. For fans only.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 29/3/12 16:31 - 5737 commenti

Quel che resta del primo capitolo è Yul Brynner con inamovibile cappello in testa e l’epico tema musicale di Bernstein; tutto ciò che ruota intorno è una storia barcollante, che recepisce passivamente paesaggi, cavalcate e sparatorie di un genere che, ormai al tramonto, per risuscitare dovrà rivolgersi al neonato western all’italiana. Anche le caratterizzazioni degli interpreti sono di superficie. Fiacco e impersonale, al pari del conclusivo I magnifici sette cavalcano ancora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Brynner spiega perchè non lavora più come scorta per le diligenze: «La mia salute. Era un clima con troppo piombo nell’aria.».
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Tarabas 8/2/18 9:59 - 1491 commenti

Il paragone sarebbe comunque impietoso, ma aver visto il sequel la sera dopo il capostipite evidenzia le distanze. Rimasticatura con probabilissimi fini commerciali, ha un retrogusto poveristico da saldo di fine stagione, modesto in tutto, con situazioni improbabili e un cast che con gli "altri" Sette non ha nulla a che vedere. L'unico tema interessante, la storia del cattivo (mezzo punto), è annegata nella routine di sparatorie da (brutto) fumetto e dialoghi che non stanno in piedi. Col senno di poi, meglio vedere due volte l'originale.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

124c 9/3/11 17:50 - 2536 commenti

Sei anni dopo il capolavoro di John Sturges, ecco il suo sequel, sempre con Yul Brinner come caposquadra. Purtroppo l'operazione risulta assai più commerciale e ripetitiva, anche perché, nel frattempo, era nato il western-spaghetti di Sergio Leone, un osso duro da rodere. Del cast originale, oltre a Brinner non è rimasto nessuno. Persino il personaggio di Steve McQueen è impersonato da un altro attore. Comunque, tutti i nomi sono assai noti e, quindi, la loro bravura impedisce che questa pellicola affondi del tutto nel pantano.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Rambo90 25/3/10 19:02 - 5130 commenti

Sequel fotocopia del primo capitolo: un parente del lestofante sconfitto torna ad assediare il solito villaggio di contadini. C'è ancora Chris/Yul Brynner a difenderli e c'è ancora Chico (ma non è lo stesso attore), quello che manca è il ritmo e la freschezza dell'originale. Anche i personaggi sono appena abbozzati e non riescono a suscitare la dovuta simpatia. Rimangono lo scontro finale e l'ottimo tema musicale.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 15/11/16 11:19 - 4099 commenti

In un Messico un po' troppo spagnoleggiante (si gira ad Almeria, in Spagna), il villaggio liberato dai pistoleros nel primo capitolo torna a essere attaccato da banditi che hanno bisogno di mano d'opera per ricostruire una chiesa. Chris è sempre interpretato da Yul Brynner, unico attore a provenire dal film originale. È lui, assieme alla mitica colonna sonora, a dare un minimo di credibilità a questa storia piuttosto inverosimile, giustificata solo dallo sguardo crudelmente ottuso di Emilio Fernandez, che ben impersona il sanguinario Lorca.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nicola81 14/1/17 19:18 - 1412 commenti

Dell'originale rimangono soltanto Yul Brinner e la colonna sonora di Bernstein, ma questo sequel non merita giudizi troppo severi. Trama praticamente identica, con qualche forzatura in più: bisogna trovare dei pistoleri disposti a difendere il solito villaggio messicano dalle scorrerie dei fuorilegge, che stavolta però agiscono con motivazioni differenti. In compenso le sparatorie sono ben girate e i personaggi sufficientemente approfonditi. Insomma, la classica operazione commerciale, senza particolari acuti ma anche senza troppe stecche.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)