Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL TERZO UOMO

All'interno del forum, per questo film:
Il terzo uomo
Titolo originale:The third man
Dati:Anno: 1949Genere: gangster/noir (bianco e nero)
Regia:Carol Reed
Cast:Joseph Cotten, Alida Valli, Orson Welles, Trevor Howard, Bernard Lee, Paul Hörbiger, Ernst Deutsch, Siegfried Breuer, Erich Ponto, Wilfrid Hyde-White, Hedwig Bleibtreu
Visite:1428
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 29
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/4/07 DAL BENEMERITO RED DRAGON

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 12/8/10 2:04 - 4091 commenti

Celebre classico, decisamente invecchiato, non tanto per l’ambientazione nell’Austria occupata (che funziona bene) quanto per il ritmo lento e, specialmente, per una sorpresa che proprio non c’è, grazie alla sola lettura dei crediti... Interpretato bene, ça va sans dire, con meccanismi, ambientazione e musica di rara suggestione, ma Welles si vede per meno di un quarto d’ora, mentre Alida Valli non mi pare al suo massimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Welles che dice che l'Italia, dopo i Borgia, ha avuto il Rinascimento, mentre 500 anni di tranquillità elvetica hnno prodotto solo l'orologio a cucù.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 9/8/07 6:57 - 9909 commenti

Eccellente esempio di noir postbellico, è dominato dalla figura di Orson Welles. Benchè il film sia diretto da Carol Reed e Welles si veda dopo circa un'ora, la sua apparizione (insieme al famoso monologo) è memorabile ed impronta decisamente il film; altro elemento degno di nota è l'ambientazione in una Vienna fredda subito dopo la guerra, testimonianza del caos che dominava nel vecchio continente. Rimarchevoli le celebri musiche e le prove degli altri due interpreti: Cotten e Alida Valli.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 17/9/09 8:35 - 6765 commenti

Un criminale morto in circostanze nebulose, anzi no, ancora vivo; e poi l'amico, l'amante, i complici, la polizia. Ma la vera protagonista è una Vienna postbellica di straordinario fascino negli scorci urbani diurni e notturni, e nei sotterranei. La città, sfasciata dalle bombe e smembrata dalla politica, è l'humus per una storia di cinismi e inganni, in un noir quasi hitchcockiano, dove le certezze vacillano sotto le ombre che si allungano. Ottimo film, ottima regia, ottime interpretazioni (Welles al top), ottima fotografia, musica incongrua.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 5/2/12 17:40 - 5733 commenti

Un classico che trae la sua forza non tanto dalla trama – invero non sempre fluida ed avvincente – bensì da una Vienna postbellica umida, lugubre e barocca, inquadrata con tagli sbiechi e deformanti, e dal carisma di Orson Welles: la sua presenza incombe invisibile su tutta la vicenda prima di palesarsi in un ghigno sardonico ed enigmatico, facendo del cinico criminale di guerra Harry Lime un personaggio posto lungo lo stesso continuum che da Kane e Rankin giunge fino a Quinlan. Memorabile (e pluricitato) il lungo inseguimento nelle fogne della città tra il rimbombare delle voci dei poliziotti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il monologo sulla ruota panoramica; l’inseguimento nella rete fognaria; l’armonico contrasto tra la fotografia noir (Krasker) e il salterio (Karas). .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 15/7/08 23:41 - 6552 commenti

Splendido film di spionaggio, con notevoli ed evidenti ascendenze noir, girato in una Vienna bellissima e stupendamente fotografata (meritatissimo Oscar alla fotografia per Robert Krasker) le cui azioni, fondate sulla notevole sceneggiatura del grande scrittore Grahame Greene, sono contrappuntate dall'indimenticabile colonna sonora di Anton Karas. Grande la regia barocca di Reed e semplicemente memorabile l'entrata in scena di Orson Welles. Bellissimo e quindi assolutamente da non perdere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'entrata in scena di Orson Welles.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Deepred89 28/5/14 2:08 - 2892 commenti

Noir imperfetto ma a suo modo rivoluzionario, coraggioso e innovativo nel mischiare passato (le inquadrature espressionisteggianti), presente (la trama giallo-poliziesca) e futuro (le atmosfere dolci-amare e l'eroe-perdente) del genere. Parte centrale verbosetta e inseguimento nel prefinale che annienta la pompatissima carica mefistofelica del personaggio di Welles, ma si tratta di peccati veniali. Dulcis in fundo il (probabilmente) primo caso di utilizzo moderno delle musiche (l'eccellente main-theme) nella storia del cinema. Imperdibile.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Matalo! 14/7/16 19:15 - 1317 commenti

Rivisto al cinema restaurato e in lingua originale. Un film ancor oggi appassionante, dove la penna di Greene felicemente si incontra col wellsianesimo di Reed. Sceneggiatura oliata, cameo di Orson magico, attori perfetti tranne Cotten, che fa del suo meglio ma resta un legno. E' cinema di intrattenimento high class con una grande tensione etica e un finale tra i più belli di sempre.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La visita di Holly all'ospedale pediatrico; Il finale (la cui durata e inquadratura sono encomiabili) in cui la Valli non si ferma.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Enzus79 25/5/10 17:24 - 1534 commenti

Il giudizio su questo film si racchiude in due parole: semplicemente bellissimo. Il noir non è il mio genere preferito, ma "Il terzo uomo" me lo fa quasi amare. Ottimi i dialoghi, eccellenti regia e fotografia, e memorabile pure Welles che compare per pochi minuti.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 26/5/10 16:50 - 635 commenti

Bellissimo. Intrattiene con una storia abbastanza coinvolgente e intrigante. Un enigma tutto da interpretare fino a rimaner sorpresi dalla soluzione, brutta da digerire ma soddisfacente. Il cast è tutto ottimo e alla regia si riconosce una tecnica alquanto superiore alla media. Ricorda lontanamente Casablanca.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il protagonista che aspetta la donna lungo il viale.
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Rambo90 17/1/16 18:20 - 4998 commenti

Capolavoro tra giallo e spionaggio, ambientato in una Vienna divisa in quattro parti e splendidamente fotografata in bianco e nero. La trama scorre liscissima e la pellicola ancora oggi non appare datata, grazie a una regia incredibilmente moderna e a un montaggio veloce. Ottima colonna sonora, bei dialoghi e superbe interpretazioni da parte di tutto il cast, con un picco nel primo scambio verbale Cotten/Welles. Imperdibile.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 11/12/09 23:14 - 4099 commenti

Le corde che si vedono nei titoli di testa sono quelle di un salterio (zither), lo strumento che da solo, con la musica di Karas, fa tutta la colonna sonora. La musica non è la sola cosa notevole di questo film; ci sono la fotografia di una Vienna "sopra" e "sotto" ancora invasa da macerie materiali e morali e ritratti umani speciali, poi la regia e gli attori, tutti appropriati. Un noir che raccoglie, senza ricalcarlo, il meglio del già visto e sarà di riferimento per quello che verrà. Qualche volta surreale come solo il cinema vero può essere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: ...il rossetto, mademoiselle!
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 31/12/17 11:59 - 2952 commenti

Arrivato a Vienna per trovare un amico, un uomo si ritroverà coinvolto in un torbido inganno costellato da omicidi e violenze. Grandissimo noir che riprende l'aspetto figurativo dell'espressionismo tedesco associandolo a un'ottima sceneggiatura di Graham Greene. Il risultato è di una bellezza sconvolgente ed è anche chiaro come sia presente nel film la mano di Orson Welles (non solo nei panni di attore). La scena finale nelle fogne di Vienna è da storia del cinema.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I due protagonisti a confronto sulla ruota panoramica.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Belfagor 30/8/09 11:55 - 2508 commenti

Un caposaldo del genere noir, superbamente diretto ed interpretato in modo eccellente. Nonostante entri in scena solo nella seconda parte, Welles domina l'intera pellicola, regalandoci una serie di sequenze eccezionali. La fotografia, giustamente premiata con l'Oscar, esalta il ritmo oscuro e febbricitante della storia, assieme alla colonna sonora. Cotten e la Valli sono degni comprimari/avversari del cittadino Kane.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Myvincent 7/12/12 18:27 - 1923 commenti

Eccezionale noir con venature thriller, passato alla storia per i volti straordinariamente efficaci degli interpreti e la famosa frase sugli "orologi a cucù" degli svizzeri. La trama è lineare, i dialoghi semplici ed efficaci, l'ambientazione viennese notturna e "bagnata" perfetta. Si racconta che per girarlo in breve tempo il regista abbia usato stupefacenti e si nota nell'andatura a volte allucinata del film. Alla fine il cattivo suscita simpatia e ci dispiace un po' che debba finire male.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Stefania 23/3/10 16:26 - 1602 commenti

L'amico ritrovato... in circostanze impensabili! Nel primo dopoguerra, Vienna polverosa di macerie è una scacchiera, e sono in molti a giocare. Per Holly, scrittore americano abituato alla finzione letteraria, non è facile capire la sotterranea finzione di in cui è vittima, il gioco nel quale sta diventando una pedina. Atmosfere espressioniste per uno splendido noir, una storia d'amore e di inganni, ma soprattutto l'apoteosi un di irredimibile cinismo, nel folgorante personaggio di Harry Lime, eminenza... nera.
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Mickes2 21/8/12 11:53 - 1551 commenti

Bellissima pellicola, principalmente basata sullo spionaggio, il mistero, le personalità ambigue. Inquadrature "sbilenche" quasi a rendere sempre palpabile la presenza imponente di Orson Welles; grandangoli per amplificare il senso di smarrimento provato dai protagonisti e l'aura spettrale di una città distorta dalle piaghe di una società cinica, senza scrupoli, tremendamente amorale. Costruzione ineccepibile e ottimamente bilanciata nei ribaltamenti di prospettiva e nell'incessante ricostruzione di indagine e accadimenti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il twist finale.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Luchi78 18/7/11 14:32 - 1518 commenti

Capolavoro noir, da vedere e rivedere per l'utilizzo del gioco tra luci ed ombre in una Vienna postbellica a due facce, sopra e sotto il livello stradale. Denota una certa lentezza, utile ad apprezzare tutte le accortezze fotografiche ma che non esalta la scrittura di Greene. L'apporto di Welles nell'ultima parte del film è fondamentale quanto la mitica battuta sugli Italiani e gli Svizzeri. Belle, ma a lungo andare ripetitive, le musiche di Karas.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Socrate 21/12/15 16:01 - 1244 commenti

Scrittore americano indaga sulla morte di un suo amico nella Vienna di fine seconda guerra mondiale. Classico dei classici del genere noir, proprio per questo sente il peso degli anni risultando abbastanza lento e prevedibile. Restano le interpretazioni del cast (in cui svetta lo sfolgorante Welles), l'ambientazione in una Vienna decadente e un tema musicale eterno.
I gusti di Socrate (Commedia - Drammatico - Gangster)

Jandileida 14/10/09 21:33 - 988 commenti

Per tutto il film la presenza del signor Lime aleggia e si nasconde, poi entra in scena ed ha il volto di Orson Welles che con la sua tracotanza domina il film. Splendido noir ambientato in una Vienna con le ossa rotte per la guerra appena finita e che deve molto ad un magnifico bianco e nero, in certi momenti addrittura caravaggesco. Green dona al cinema un suo libro ed una sceneggiatura incalzante. Ossessionante e decisamente in tema la musica di Karas e doversa menzione per l'interpretazione di Cotten.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Cotten e la Valli inseguiti dal piccolo austriaco.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Faggi 24/3/16 20:14 - 972 commenti

Ci è realmente Harry Lime? È morto o è ancora vivo? In uno scenario irripetibile (la Vienna che mostra i segni dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale), inimitabilmente fotografato, sghembo e denso di allusioni espressioniste, si svolge la sua vicenda e quella dei personaggi che gli orbitano intorno. Quando appare è un'ombra luciferina; braccato tenta la fuga in luoghi sotterranei (come se volesse rintanarsi negli Inferi). Niente è come sembra in questa pellicola e il piano sequenza finale fa pensare a uno stato di grazia degli autori.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Mdmaster 24/10/10 1:40 - 802 commenti

Indimenticabile e indimenticato capolavoro di Reed, un noir di quelli che creano l'atmosfera al solo nominarli. In una Vienna post-bellica, la intricata ricerca di un uomo si trasforma in qualcosa di enorme e fuori controllo che culminerà nel magnifico (ed estenuante) inseguimento nelle fogne. Miriadi di sequenze da studiare, cast di gran livello, tra cui l'insuperabile apparizione di Welles e un contorno musicale perfetto. C'è davvero poco che potesse essere corretto ne Il Terzo Uomo; a noi resta solo la completa ammirazione.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Almicione 30/1/13 21:15 - 765 commenti

Il celeberrimo noir di Reed si fonda bene su un intreccio piuttosto semplice e non troppo avvincente. Sarà forse per l'insufficienza di alcuni attori (non certo, però, di Welles o Valli) o per la regia inesperta e a tratti confusionaria di Reed (che rende farraginosamente l'inseguimento finale) o, ancora, per la presenza di elementi comici tanto inappropiati quanto la colonna sonora, ma la pellicola al suo termine, sebbene non manifesti nessun pesante difetto, lascia comunque nello spettatore una spiacevole sensazione d'incompletezza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "[...] And what did that produce? The cuckoo clock.".
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Jdelarge 23/4/14 19:54 - 597 commenti

Gioiellino noir, ha dalla sua una regia eccezionale che riesce a prefigurare il personaggio interpretato da Welles in ogni singola inquadratura. Una bellissima quanto enigmatica Vienna viene mostrata sia dall'alto (tramite la giostra) che nei suoi meandri più sperduti (le fogne), con sottofondo una colonna sonora decisamente originale. Qualche pecca, che impedisce al film di essere un capolavoro, si riscontra nella trama, "schiacciata" dalla presenza del colosso Welles. Fotografia stupenda.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il gattino che si struscia sulle scarpe.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Enricottta 29/10/09 17:20 - 508 commenti

Il film (eccellente, non si discute) andrebbe visto sopratutto per tre motivi: l'escamotage del Signor Lime (Harry) che aleggia ma appare solo a metà storia, la musica, che fa da vero motivo conduttore seppure io trovo che non ci azzecchi niente con il film, infine la sceneggiatura. I dialoghi sono a volte surreali ma il tutto è realizzato con grande maestria. Va visto perché è un vero gioiello del genere noir.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La frase di Harry sugli orologi a cucù.
I gusti di Enricottta (Erotico - Giallo - Musicale)

Liv 4/9/16 11:28 - 231 commenti

Film militarpoliziesco affascinante. Ci si chiede perché uno scrittore di romanzetti western, ma conosciuto internazionalmente, debba ficcarsi nella Vienna dell'immediato dopoguerra. Il suo amicone gli ha proposto un "lavoretto"? Accettiamo questo aspetto e il resto funziona, anche nella vicenda. Patriottico, ben ambientato e ben recitato, come tutti i film britannici. Bella la fotografia, gli effetti espressionisti ereditati dal film muto, le inquadrature sghembe che donano realismo alla scena.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il fascino germanico-slavo di Vienna; La cetra onnipresente di Anton Karas, con le note che crescono e calano come un lamento levantino.
I gusti di Liv (Animazione - Avventura - Commedia)

Coyote 23/5/13 17:21 - 181 commenti

Questo caposaldo del genere spionistico ha molte frecce al suo arco, dagli ottimi attori alla musica di Anton Karas, un vero e proprio tormentone. Ma quello che fa la differenza è l'interessantissima location di Vienna post-bellica: divisa in quattro settori, centro di traffici e intrecci politici, ancora ferita dai bombardamenti, la città offre uno scenario unico alla storia ed è la vera protagonista del film.
I gusti di Coyote (Drammatico - Giallo - Poliziesco)

Red Dragon 10/4/07 22:40 - 125 commenti

Uno dei miei film prediletti, che si svolge interamente in una Vienna post-bellica dipinta in B/N con luci e ombre insinuanti qualcosa che un Cotten (perfettamente in parte), in cerca di un amico morto improvvisamente, tenta di sgarbugliare progressivamente. Al suo fianco una magnifica Valli. E Welles ? Beh, la sua entrata in scena è memorabile, ormai nella storia del cinema. Stessa cosa il tema musicale che ha reso celebre Karas. Un film splendido che merita di essere visto e rivisto.
I gusti di Red Dragon (Fantascienza - Giallo - Thriller)

Losciamano 26/5/10 17:04 - 113 commenti

Ottimo giallo ambientato in una Vienna desolata ed isolata, sembra, dal mondo. Si parla di tradimenti, o meglio di bugie che condizionano l'amicizia ma nel contempo la rinforzano; qui però chi la vince è il più furbo e chi è debole deve accettare le cose da omertoso. Orson Welles è presente soltanto pochi minuti, ma è lo stesso maestoso.
I gusti di Losciamano (Drammatico - Horror - Teatro)

.luke. 17/3/12 18:51 - 89 commenti

Un ottimo noir che come tanti film del genere (basti pensare a Il mistero del falco, capostipite) non trova il suo punto di forza nella storia raccontata quanto nel modo con cui la si racconta; in questo caso Carol Reed riesce perfettamente nell'intento, supportato dall'eccezionale lavoro alla fotografia di Robert Krasker: l'ambientazione è una Vienna cupa, in cui in un gioco di luci e soprattutto ombre va in scena una storia avvincente ma anche prevedibile. Benissimo il cast, da Cotten a Welles.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I fantasmi escono solo di notte, dottor Winkler?
I gusti di .luke. (Commedia - Drammatico - Western)