Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA CASA DELLE OMBRE LUNGHE

All'interno del forum, per questo film:
La casa delle ombre lunghe
Titolo originale:House of the long shadows
Dati:Anno: 1983Genere: horror (colore)
Regia:Pete Walker
Cast:Vincent Price, Christopher Lee, Peter Cushing, Desi Arnaz Jr., John Carradine, Sheila Keith, Richard Todd
Note:E non "La casa dalle ombre lunghe" o "La casa delle lunghe ombre" o "La casa dalle lunghe ombre"
Visite:1951
Il film ricorda:La notte dei sette assassinii (a Claudius)
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 22
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/3/07 DAL BENEMERITO CAESARS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 15/5/07 1:23 - 4188 commenti

Visto in omaggio alla presenza dei quattro mostri sacri: l'elegante Vincent Price, l'affilato Christopher Lee, il pensante Peter Cushing e il sacrale John Carradine. Non è, a dirla tutta, gran cosa, se si esclude una soluzione di una certa finezza. Guardabile, ma non si pensi che i quattro, messi insieme, conferiscano un pallino a testa: diciamo mezzo...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 16/5/07 23:19 - 3875 commenti

Anacronistico tentativo di riportare in auge un genere di horror in voga nel decennio precedente, facendo leva su di un cast significativo (e chiarificatore dei contenuti). Ma il tutto viene svolto superficialmente, meccanicamente, quasi - viene da pensare - come fosse sviluppato a mo' di "tema dettato" (e privo quindi di personalità). Cosa peraltro strana, dato il nome del regista, che si era, in passato, distinto per tematiche e sviluppi cinematografici iconoclasti (La casa del peccato mortale). Vecchie icone del genere, qua incartapecorite.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 10/1/08 22:45 - 3003 commenti

Con quei quattro nel cast lo spettacolo ha già una sua giustificazione: il guaio è che il regista ne abusa, astenendosi prudentemente da qualsiasi altro sforzo che non sia quello di una certa pulizia. Il film scorre così liscio e senza guizzi, ma in effetti ogni inquadratura dei gallonati babbioni suscita un sorriso... Vedibile, senza aspettarsi niente di che.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 20/6/13 17:14 - 5737 commenti

Alla sua ultima fatica Walker abbandona il sadismo e l’angosciante claustrofobia che lo hanno reso celebre per scherzare con gli stilemi del gotico in un gioco a scatole cinesi a cui partecipano quattro assi del cinema dell’orrore (Price, Lee, Cushig, John Carradine) e l’attrice feticcio Sheila Keith. Un divertissement che alla prima visione riserva qualche bella sorpresa e alle successive, quando tutto è ormai noto, vive delle sole prestazioni degli attori e dell’attesa per la loro entrata in scena.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il soliloquio di Price; i quadri con i ritratti di famiglia. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 25/12/07 13:05 - 6621 commenti

Divertente horror d'atmosfera in cui Walker cerca di rispolverare un genere ormai del tutto scomparso e lo fa narrando una storia vecchio stile, con poco sangue e violenza e qualche idea (a dire la verità ben poche). Il tutto con la collaborazione di attori mitici che hanno fatto la storia di quel tipo di cinema. Il colpo di scena finale è abbastanza riuscito ma anche un po' disonesto e tutto sommato tipico dei film horror di una volta. Tuttavia il film risulta assolutamente godibile e piacerà soprattutto agli amanti di quel tipo di horror.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Caesars 14/3/07 9:10 - 2317 commenti

Ultimo film girato da Peter Walker, regista che pur tra alti e bassi ha regalato qualche chicca al genere horror. Questa non è tra le sue opere migliori ma ha il grande merito di riunire quattro mostri sacri: Vincent Price, Christopher Lee, Peter Cushing e John Carradine; basterebbe la loro presenza per giustificare la visione della pellicola ma oltre a ciò la trama è interessante e ben sviluppata, non priva di una certa ironia tipicamente britannica. Consigliato.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 9/2/09 11:45 - 4658 commenti

A parte il finale un po' deboluccio, sicuramente un buon film. Radunare in unica pellicola Cushing, Lee, Price, Carradine, non è cosa da poco (segnalo anche Richard Todd). L'ambientazione nella villa funziona benissimo, i delitti son ben realizzati (cito quello splatter della governante); peccato però per il colpo di scena finale che a mio avviso rovina il film. Tre pallini, ma poteva essere molto di più.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Herrkinski 17/4/11 15:48 - 3815 commenti

Il commiato di Pete Walker è un film abbastanza diversa dai suoi standard; se l'atmosfera, tipicamente british e un po' gotica, è mutuata da alcuni dei suoi film precedenti, il regista sembra voler scherzare con le regole dell'horror classico di una volta, rinverdendone i fasti ma al tempo stesso prendendosene anche un po' gioco. Ne esce un film strano, dall'aspetto molto vintage, in antitesi col nascente fenomeno slasher. I quattro mostri sacri che lo interpretano sono ovviamente il punto di forza della pellicola, che soffre di qualche lentezza.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 22/3/15 16:54 - 2346 commenti

Un insolito miscuglio di orrore gotico vecchio stile e comicità: belle mansioni, ottimi attori, buona produzione e ottimo regista: gli ingredienti per un buon film ci sono tutti. Sicuramente non piacerà troppo ai puristi del genere, ma è un buon film con un finale originale e interessante. Da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "L'organizzazione segreta per la diffusione del terrorismo nel mondo (sic!)".
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Lovejoy 24/12/07 13:52 - 1825 commenti

Divertente horror con colpo di scena finale che spiazza del tutto. Ben diretto dal bravo Walker, con un ottimo ritmo e scene horror ben realizzate, si ricorda sopratutto per la riunione di quattro indimenticabili grandi protagonisti del genere horror. Christopher Lee è sempre eccellente, Cushing recita di sottrazione ed è sempre immenso, Price è il solito misterioso sofisticato gentiluomo e Carrandine impeccabile. Discreti gli altri.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il colpo di scena finale.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Rambo90 17/5/10 16:08 - 5164 commenti

Divertente horror brillante che omaggia i grandi classici degli anni 60/70 mettendo in scena un protagonista abbastanza anonimo affiancato dai 4 mostri sacri di quel periodo: Lee, Cushing, Price e Carradine. Il gioco funziona bene, i colpi di scena sono incastrati uno dentro l'altro con un ritmo godibile e senza prendersi mai troppo sul serio. In definitiva il canto del cigno di una gloriosa produzione di horror ormai conclusa. Producono (stranamente non essendo un action) Golan e Globus.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Lucius  2/5/10 17:47 - 2619 commenti

Tutto sommato un film piacevole che fonde l'horror con l'ironia. Grande cast e battute brillanti per una pellicola a tratti divertente e comunque che non annoia. Alla base della sceneggiatura una scommessa nera, per la quale numerosi colpi di scena attireranno l'attenzione dello spettatore.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Giùan 7/12/16 16:55 - 2421 commenti

Senile resipiscenza di un maestro dell'horror torbido, sporco e cattivo, il quale al suo ultimo film ci serve un dessert gotico convenzionalmente strutturato e formalmente fin troppo politically correct. Tutto è al di sotto delle aspettative: la regia mondata e detersa di Walker, il carisma appannato dei quattro vetusti cavalieri dell'Apocalisse (il migliore è Carradine), la faccia da bamboccio yankee di "Automan" Arnaz Jr; eppure la recita ha il suo gustoso effetto e si attende trepidanti che il tiepido spavento si annunci telefonato, candido e fuori tempo.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Myvincent 10/11/15 8:35 - 2032 commenti

Poker d'assi straordinario in questa produzione che è un nostalgico tuffo nel passato con tanto di maniero maledetto, cieli squarciati da lampi rumorosi e morti a eliminazione. La trama, assurda all'inizio, si ricompone con sviluppi successivi e un finale nel finale. Dialoghi come colpi d'accetta dalle superstar senza tempo, in cui nessuno ruba la scena a nessuno.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Ryo 3/8/12 19:04 - 1632 commenti

Riunendo un cast stellare del cinema horror con quattro icone quali Peter Cushing, Cristopher Lee, John Carradine e Vincent Price, il regista ha il compito di dirigere negli anni 80 un film in tipico stile Hammer. Non facile. Diverte e si fa apprezzare per i quattro mostri sacri del cinema horror che recitano insieme, ha effetti gore piacevoli... A un certo punto appare scontato il finale, ma poi... attenzione al colpo di scena. Simpaticissimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La ragazza che si lava la faccia con il vetriolo.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Tomastich 21/4/10 11:47 - 1168 commenti

Debutto (e unica testimonianza) di Pete Walker negli sfavillanti anni '80 e lo fa nel modo meno anni '80 di sempre: riportare tutti insieme Christoper Lee, Peter Cushing, Carradide e Mr. Vincent Price sulla scena. Un film che è un tributo al passato, un gioco sottile, un personale tributo al passato del proprio cinema nazionale. Ci si aggiunge un po'di mainstream dovuto al periodo. Puro divertissment.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il protagonista maschile: una via di mezzo tra Jimi Jamison dei Survivor e AlBano.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Mdmaster 12/9/10 18:50 - 802 commenti

Tentativo appena riuscito di omaggiare il buon cinema horror di un tempo e, allo stesso tempo, mostrarne i limiti e l'importanza centrale degli attori sulla trama. Su tutti i grandi vecchi troneggia Peter Cushing, con tanto di difetto di pronuncia per indebolire ulteriormente il personaggio fifone. La coppia protagonista è abbastanza insopportabile, ma anche questo tutto sommato fa gioco. Oltre al cast stellare, si fa vedere una regia competente e un finale che lascia un po' spiazzati (ma non troppo).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ogni arrivo alla magione dei grandi del passato è da sottolineare.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Digital 10/3/15 10:07 - 782 commenti

E’ cocente la delusione per il sottoscritto, il quale è sempre stato attratto da questo horror d’antan che riuniva alcuni mostri sacri del cinema dello spavento. A partire da uno spunto non certo originale (lo scrittore che per farsi venire l’ispirazione viene fatto soggiornare in una spettrale magione), il film dell’altrove ottimo Walker arranca a più riprese, tediando e non elargendo la benché minima suspense. Il colpo di scena finale, poi, più che spiazzare irrita. Goliardicamente lo si potrebbe definire La casa dallo sbadiglio lungo.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Anthonyvm 1/3/18 0:53 - 490 commenti

Curioso horror di Walker, che lascia le atmosfere malate e scabrose alle quali ci ha abituato e prende una strada più elegante e pacata. La storia è molto intrigante e non un semplice pretesto per riunire un cast così sontuoso, ma la qualità del film è altalenante. Verboso e non sempre efficace sul versante orrorifico, si mantiene comunque affascinante. C'è un filo di humour nero che percorre l'intera pellicola, soprattutto nel finale, in cui si assiste a una sequela improbabile e infinita di colpi di scena. Nel complesso è un buon film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Uno dei pochi momenti davvero inquietanti è quando viene aperta la porta della stanza "proibita": ottimo esercizio di paura cinematografica.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Claudius 13/6/15 22:18 - 243 commenti

Horror-comedy d'altri tempi insolito e affascinante, ma purtroppo fuori tempo massimo, affidato alla classe di quattro grandi (Price il migliore) in gran spolvero e anche Arnaz fa una discreta figura. Vecchi castelli, ragnatele, un mistero intricato ma il finale (che non ho ben compreso) rischia di affondare tutto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il delitto al vetriolo.
I gusti di Claudius (Avventura - Horror - Sentimentale)

Bergelmir 26/5/13 22:58 - 144 commenti

Gradevole thriller ambientato in una tipica "casa da giallo", che si rivela gradualmente essere un'intelligente parodia del genere, con finale a sorpresa e lievemente moraleggiante, come usava all'epoca. Il soggetto è piuttosto interessante e ben trattato, gli attori (fra cui spiccano quattro assi del cinema horror inglese) sono eccezionali, la tecnica è buona. Tra l'altro non manca qualche buon momento di tensione. Dimenticato nel turbinio degli anni Ottanta, merita senz'altro di essere riscoperto.
I gusti di Bergelmir (Fantascienza - Giallo - Horror)

Dr.schock 9/1/08 10:29 - 83 commenti

Non male se lo si prende per quello che è, cioè un simpatico omaggio al bel cinema che fu (quello horror inglese anni '60/'70). La vicenda è poco più di un pretesto per permettere ai quattro mostri sacri (Price, Lee, Cushing, Carradine) di dare ancora sfoggio del loro mestiere. Per inciso: diecimila volte meglio loro a 80 anni che le pseudostar del panorama cinematografico attuale!
I gusti di Dr.schock (Fantascienza - Horror - Thriller)