Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• AI CONFINI DELLA REALTà (TUTTE LE STAGIONI)

All'interno del forum, per questo film:
• Ai confini della realtà (tutte le stagioni)
Titolo originale:The twilight zone
Dati:Anno: 1960Genere: fiction (bianco e nero)
Regia:Vari
Cast:Rod Serling, Jay Overholts, Vaughn Taylor, Jack Klugman, Burgess Meredith, John Anderson, J. Pat O'Malley, George Mitchell, James Best, Wallace Rooney, Paul Mazursky, Cliff Robertson
Visite:2694
Approfondimenti:1) AI CONFINI DELLA REALTA' EPISODIO PER EPISODIO
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/3/07 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 19/7/12 5:34 - 9795 commenti

Serie epocale nella storia della televisione americana e mondiale, Ai confini della realtà segna anche uno spartiacque per l'assoluto valore qualitativo del prodotto. Di alto livello sono infatti scrittura e sceneggiatura degli episodi, così come ricostruzioni ambientali ed impianti scenici (si pensi a Tempo di leggere) nonchè prove di recitazione degli attori impegnati, da divi del piccolo schermo ad illustri partecipazioni di professsionisti del cinema. Da non perdere.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 28/8/08 19:57 - 3971 commenti

Inattesi squarci di soprannaturale si aprono sugli occhi dello spettatore, rapito da storie scritte con cura (non a caso, tra gli sceneggiatori, uno dei nomi più presenti è quello di Richard Matheson) e rese accattivanti grazie all'uso di ottimi attori, notevoli scenografie e accurate regie. La serie ha il pregio di mettere assieme storie brevi ma colme di contenuti (spesso anche morali) a volte -forse- pure profetici. Ha influenzato intere generazioni, ha lanciato -o consolidato- grandi nomi (d'attori e registi) e, anche in anni recenti, ha condizionato pellicole e nuovi format televisivi.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 10/3/07 9:35 - 3952 commenti

Un piccolo gioiello per chi ama la fantascienza, l’horror e il fantasy. Non ci sono mirabolanti effetti, conta l’idea, che fa da carburante alla messinscena, a volte quasi teatrale nella realizzazione. Non tutti gli episodi sono riusciti, ma anche in quelli minori si nota almeno lo sforzo creativo. Da segnalare: La clausola; Solitudine; La notte del giudizio; Morire in 4; L’autostoppista; Mostri in Maple Street; Oltre il buio, con Redford). Il migliore resta comunque “Tempo di leggere”. Persino l'aggiunta del narratore (presenza fisica) nelle serie a seguire non risulta disturbante. Da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sigla; Il giudizio nel campo di concentramento; Il bambino mostro (la trasformazione in giocattolo); Il bibliotecario obsoleto; Buster Keaton. .
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 23/3/07 8:43 - 5714 commenti

Un capolavoro della storia della TV americana. Elegante, geniale, pungente, ironico, malinconico, inquietante, profetico: un viaggio nel mondo dell'immaginazione in poco più di 20 minuti. Regie attente e interpretazioni impeccabili da parte di attori già famosi o destinati a diventarlo; memorabili i commenti di Rod Serling, ideatore della serie e autore di molti episodi (altri autori sono Richard Matheson e Charles Beaumont). "This is The Twilight Zone!"
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 13/6/12 0:01 - 6493 commenti

Se è vero che il mezzo secolo abbondante sulle spalle si sente tutto e che la qualità degli episodi (come accade spesso nelle serie) non è certo omogenea, va detto che, almeno per chi ha una certa età, continua a sprigionare un fascino d'altri tempi. Gli ingredienti vincenti sono il mistero, la tensione ed i finali a sorpresa, spesso beffardi o comunque sovvertenti le certezze dello spettatore circa ciò che ha visto. Ciò soprattutto in certi episodi che sono delle chicche imperdibili: tra tutti quelli scritti dal grande Matheson.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 26/8/08 12:09 - 4620 commenti

Sarebbero a centinaia gli episodi e le star da citare in questa mitica serie. Capolavori come Tempo di leggere non si dimenticano. Si alternano episodi seri ad episodi leggeri (quindi più dimenticabili), che però si amano lo stesso. Da citare Morire in 4, La clausola, Immagine allo specchio (con Vera Miles), Il sarcofago con Ida Lupino e Martin Balsam, Ore perdute (ormai entrato negli annali), L'autostopista, Lunga vita a Walter Jamison e Mostri a Maple street (vero specchio della nostra società).
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Rambo90 8/7/12 3:30 - 4928 commenti

Ho visto nel tempo quasi tutti gli episodi di tutte le stagioni e la trovo una delle migliori serie fantascientifiche/horror di tutti i tempi. Oltre a storie quasi sempre sorprendenti e fantasiose, la cosa migliore sono i cast delle varie puntate, quasi sempre capitanati da grandissimi attori. Ho apprezzato in particolar episodi come "La bambola vivente" con Savalas e "Steel", con Lee Marvin. Cult.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Piero68 17/12/12 9:11 - 2199 commenti

Magnifica serie cult fatta, in sostanza, di tantissimi cortometraggi estemporanei. Dai 10 ai 20 minuti al massimo. La qualità è innegabile e la fattura superba. Regia e attori che man mano si alternano sono sempre all'altezza. Da piccoli a grandi divi dello schermo a sconosciuti, ma sempre perfettamente calati nella parte. La vera forza è forse proprio quella di offrire racconti brevi, comunque ottimamente sceneggiati, sempre diversi e totalmente slegati tra loro. Difficile trovare una puntata noiosa: c'è sempre almeno uno spunto interessante.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Ultimo 22/4/15 16:31 - 1063 commenti

Una serie televisiva intramontabile, strutturata su episodi di modesta durata (circa 20/25 minuti), assai innovativi per i primi anni 60 e ripresa circa venti anni dopo con risultati più che buoni. Mi ha sempre stupito la perfezione stilistica delle puntate: nonostante non siano tutte dello stesso valore presentano una costruzione essenziale tale da catturare lo spettatore come poche altre serie sanno fare, inserendo racconti di horror/fantascienza connaturati da una serie di morali e stereotipi delle società moderne. Stra-consigliato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli episodi Tempo di Leggere; La giostra; La barriera della solitudine; Un discorso per gli angeli; Fra i migliori delle prime storiche stagioni.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

R.f.e. 20/10/09 11:45 - 836 commenti

Non ho mai gradito questa sopravvalutata serie. Qualche raro episodio si può anche salvare (discreti "Un mondo su misura", "Chi è il vero Marziano?" e "Ore perdute", quest'ultimo con Anne Francis, doppiata da una giovanissima Vittoria Febbi). Per il resto, molto moralismo ipocrita e ricattatorio, visioni consolatorie dell'aldilà, insulse barzellette filmate (o poco più) e la paura - negli episodi scritti dall'altrettanto sopravvalutato Richard Matheson - che il perturbante stravolga delle, peraltro insignificanti, esistenze piccolo borghesi.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Modo 18/12/12 11:21 - 590 commenti

Notevole serie americana: tratta episodi surreali che prendono spunto dalla fantascienza e dall'horror. Alcuni episodi sono veramente piccoli gioielli, altri un po' scontati. Trovo comunque estremamente interessante il tutto. Si può cogliere anche lo spaccato degli anni che furono.
I gusti di Modo (Commedia - Drammatico - Fantascienza)

Lady 27/6/14 18:16 - 54 commenti

Serie televisiva imprescindibile. È anche innegabile che il periodo storico, quello della prima serie, determini un imprinting memorabile in chi ha assistito a queste proiezioni in età formativa. Atmosfere e tematiche originali e a dir poco ammalianti. Attori, interpretazioni e dialoghi conturbanti. Magiche colonne sonore. Insomma, in una parola: indimenticabile!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: C'è una quinta dimensione oltre a quelle che l'uomo già conosce; è senza limiti come l'infinito e senza tempo come l'eternità; è la regione intermedia tra la luce e l'oscurità...
I gusti di Lady (Drammatico - Poliziesco - Thriller)