Cerca per genere
Attori/registi più presenti

A BITTERSWEET LIFE

All'interno del forum, per questo film:
A bittersweet life
Titolo originale:Dal Kom Han In-Saeng
Dati:Anno: 2005Genere: drammatico (colore)
Regia:Kim Ji-Woon
Cast:Lee Byung-hun, Shin Min-a, Kim Roe-ha, Lee Ki-young, Oh Dal-soo, Kim Young-chul, Hwang Jung-min
Note:E non "A bitter sweet life".
Visite:667
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 13
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/1/07 DAL BENEMERITO FLAZICH

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 29/4/15 18:54 - 10229 commenti

Thriller sudcoreano di notevole fattura; il contenuto in questo caso eguaglia la qualità del "contenitore"; un'ottima caratterizzazione del personaggio principale (interpretato peraltro in maniera eccellente dal protagonista maschile) si abbina infatti ad un'estetica pregevole data da una suggestiva fotografia e da un ritmo elevato che non manca però di pause liriche e momenti di tenerezza estrema. Benché la qualità della seconda parte sia minore della prima, il film è comunque notevole.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Cotola 9/8/16 19:30 - 6596 commenti

La storia è di quelle viste e sentite mille volte così come i suoi sviluppi, anche se sa catturare l'interesse dello spettatore sin dalle prime battute, mantenendolo su buoni livelli per tutta la sua durata grazie anche ad un ritmo notevole e a delle scene d'azione ottimamente girate pur con qualche esagerazione nella parte finale. Ma qui a fare la differenza è una confezione di grande raffinatezza ed eleganza che eleva la pellicola al di sopra della media di genere. Belli alcuni elementi come il "mistero" su alcune motivazioni che spingono i personaggi ad agire.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 15/8/09 10:21 - 6986 commenti

Incorniata fra due parabole zen (la seconda delle quali potrebbe dare un significato diverso a tutta la vicenda), la storia della vendetta di questo bellissimo angelo caduto (l'attore assomiglia al giovane Delon di Melville), sedotto dal biancore di una spalla e da un passaggio musicale, non trova nell'originalità il proprio punto di forza, ma negli ambienti raffinati, con esterni quasi sempre notturni e piovosi. Virtualmente immortale dopo la sua resurrezione dal fango, il protagonista cerca risposte che non trova, fino alla fine (onirica?).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Sepolto vivo, riemerge dalla terra .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Mascherato 12/5/08 0:45 - 583 commenti

Il trionfo del manierismo estetico di riporto. Il tema della vendetta preso da Park Chan-wook (ma svolto in modo molto meno originale), look à la Reservoir Dogs (che già era saccheggiato da City on Fire di Ringo Lam), un epilogo simile a quello di A Better Tomorrow ed una bella scritta, La dolce vita, campeggiante sulla parete del bar teatro della tragica resa dei conti (messa lì tanto per dire: "ehi! Io so chi è Fellini!"). In Italia, forse, continuiamo a distribuire il peggio della produzione orientale.
I gusti di Mascherato (Fantascienza - Horror - Thriller)

Deepred89 29/3/14 13:19 - 2938 commenti

Action movie di tutto rispetto, forte di un primo tempo eccellente: diretto con grandissima classe, ben fotografato e in grado di creare personaggi interessanti (a partire dal deloneggiante protagonista) e un intreccio delineato con sottile intelligenza. Poi il film cambia rotta, l'azione e la violenza prendono il sopravvento e il coinvolgimento si sgonfia un po' fino a un finale poco riuscito, infantilmente ridondante. Imperfetto, ma il talento c'è.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Flazich 17/1/07 23:01 - 658 commenti

Il film, anche se la trama è tutt'altro che originale, è ben girato. Le scene d'azione sono ben inserite e hanno sempre un loro perché. La colonna sonora "segue" fedelmente l'azione e a tratti è molto suggestiva, ad esempio quando Hee-soo suona il suo strumento assieme agli altri componenti del gruppo. Magnifica l'interpretazione di Lee Byung-Hun: imperscrutabile, affascinante e senza scrupoli il suo personaggio. Un duro che al momento opportuno rivelerà la sua vera natura.
I gusti di Flazich (Fantascienza - Poliziesco - Thriller)

Fabbiu 9/12/14 7:36 - 1812 commenti

Di storie di vendetta e yakuza il cinema ne è pieno, essere originali è difficile. K. J. Whoo se non altro sa rendere tutto delizioso grazie alla cura estetica e un buon senso del ritmo. La fotografia è di forte impatto e sono diverse le scene di notevole eleganza. Interessanti le influenze western e noir, come il parallelismo con la leggenda zen. L'unica pecca a mio parere è nei personaggi, che potevano esser meglio delineati (protagonista in primis, non diverso da tanti altri visti in film del genere).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tassista; Le armi smontate; Lo scontro finale.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Rufus68 21/12/17 21:58 - 1731 commenti

Il melodramma esacerbato e il cameratismo che hanno fatto grande il cinema orientale qui non hanno campo se non come pallide maniere. Il regista è occupato a montare immagini furbesche di violenza o mid cult (le citazioni buddiste), spesso appiccicate gratuitamente, per occuparsi dello stile o del senso profondo della sua opera. Nonostante tali gravi pecche non mancano buone scene d'azione (quella dei ricettatori d'armi) che fan scorrere gradevolmente le due ore. Superficiale.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Ryo 11/1/14 0:11 - 1611 commenti

Semplicemente magnifico questo gangster-movie sudcoreano. Regia sublime dall'equilibrata messa in scena di azione e dramma. Questo regista ha classe da vendere, inquadrature bellissime dalla fotografia di superba fattura. Storia semplice che si sviluppa con cattiveria e cinismo. Grandioso esempio di narrazione visiva.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I dialoghi con il "maestro" iniziale e finale; I due svitati che si schiantano da soli; Gli arroganti autisti in autostrada; La punizione della mano.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Mickes2 28/9/11 16:35 - 1550 commenti

Jee-won mette in scena action, dramma, noir, azione, in una miscela quasi tutta rivolta alla bellezza formale, al puro virtuosismo registico sempre funzionale al racconto, addizionando risvolti e snodi narrativi meno attenti all'introspezione emotiva, ma rivolti a cesellare una solida narrazione, ritmata, incalzante, corale. Grandissima gestione dei tempi e degli spazi; revenge-movie già visto ma di tutto rispetto perché teso e affascinante, cattivo e cinico, con piccole punte di gore che non guastano atte a sublimare una pellicola elegante.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Tomastich 15/7/14 15:46 - 1168 commenti

Delizioso e curato noir-mafia movie di scuola coreana. Impreziosito da una qualità formale ineccepibile e da una tensione sempre alta, A Bittersweet Life è un vortice di immagini che ci guidano verso la sparatoria finale la quale, insieme ai viali della metropoli, ricorda assolutamente Michael Mann.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Rullo 12/5/12 23:20 - 388 commenti

La tecnica registica si attesta sicuramente su livelli piuttosto elevati. Traspare il gusto per la violenza, non troppo esagerata e mai fine a se stessa. Molto buona l'interpretazione del protagonista, che riesce a caratterizzare il personaggio nonostante il difficile ruolo. Il climax che si viene a creare verso il finale è gestito ottimamente e la conclusione è certamente soddisfacente.
I gusti di Rullo (Avventura - Commedia - Drammatico)

Alex1988 20/4/15 19:05 - 351 commenti

Per quanto riguarda la storia non è niente di originale (braccio destro di un boss che cerca vendetta contro di lui) ma, in questo caso, è la messinscena che conta. Stilizzato sì, ma non siamo ai livelli di estremizzazione di John Woo. Grande eleganza nei movimenti di macchina e suggestiva l'ambientazione notturna. Peccato che il regista sia passato poi a prodotti commerciali come The last stand.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)