Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• GUERRA AL VIRUS

All'interno del forum, per questo film:
• Guerra al virus
Titolo originale:And the band played on
Dati:Anno: 1993Genere: drammatico (colore)
Regia:Roger Spottiswoode
Cast:Matthew Modine, Alan Alda, Ian McKellen, Patrick Bauchau, Nathalie Baye, Richard Gere, Glenne Headly, Phil Collins, Anjelica Huston, Steve Martin, Saul Rubinek, Lily Tomlin, Charles Martin Smith
Note:Ricostruzione "romanzata" sulla "nascita" dell'AIDS
Visite:268
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/1/07 DAL BENEMERITO TNEX
Sarà forse un po’ pachidermico (2 ore e 20), magari non sempre entusiasmante, ma AND THE BAND PLAYED ON resta una buona cronaca dell’esplosione del fenomeno AIDS (sindrome da immunodeficienza acquisita) nell'America degli Anni Ottanta. Dai primissimi casi (anzi, ancora prima, dalla diffusione del virus Ebola nell'Africa di metà Settanta) alla diffusione su scala nazionale. Il punto di vista principale è quello di un giovane ricercatore (Matthew Modine), tra i primi a individuare la nascita della nuova malattia, ma ben presto i personaggi si moltiplicano e comprendono il celebre dottor Gallo (Alan Alda), i ricercatori di un istituto parigino che a quest'ultimo contende la scoperta (tardiva) del virus, un politico dichiaratamente gay (Ian McKellen). Storie diverse che si incrociano mentre sullo sfondo i casi di morte accertata per AIDS si moltiplicano permettendo l'entrata in scena estemporanea di numerose guest star in partecipazione straordinaria: da Richard Gere (un coreografo che si scopre malato) a Steve Martin (fratello di una vittima, giusto cinque minuti malinconici e subito via), da Anjelica Huston a Lily Tomlin fino a Phil Collins (fa il proprietario di una catena di saune gay a San Francisco). Il film fa chiaramente comprendere le difficoltà nell'individuare la trasmissibilità e la natura stessa di un virus “mascherato” e segue la fase di ricerca medica con attenzione. Gli spunti documentaristici (compresi i titoli di coda con le vittime eccellenti) non nuociono a un film ben costruito.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

Tnex 3/12/10 21:41 - 58 commenti

Più che un film è un documentario basato sul testo "And the band played on" di Randy Shilts, che racconta la storia della scoperta scientifica del virus dell'hiv nonchè lo sviluppo dell'epidemia e dell'isteria dell'aids. Non ebbe il successo di Philadelphia, forse proprio per l'allure documentaristica. Da notare solo la presa di posizione filo-francese contro il portabandiera americano Gallo (mostrato come una sorta di antipatico "ladro di scoperte e di virus"). Per essere il 1993, era già qualcosa...
I gusti di Tnex (Commedia - Drammatico - Guerra)