Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BABY KILLER III - L'ISOLA DEI MORTI VIVENTI

All'interno del forum, per questo film:
Baby Killer III - L'isola dei morti viventi
Titolo originale:It's alive III: Island of the alive
Dati:Anno: 1987Genere: horror (colore)
Regia:Larry Cohen
Cast:Michael Moriarty, Karen Black, Gerritt Graham, MacDonald Carey
Note:Aka "Baby Killer 3". Secondo sequel di "Baby Killer" (il numero due in Italia è al momento inedito)
Visite:643
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 12/1/07


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 22/12/08 1:05 - 3971 commenti

Su un'isola deserta sono stati radunati (e lasciati in libertà) i piccoli mostricciattoli sopravvissuti allo sterminio. Il Governo degli Stati Uniti, dopo cinque anni, invia un gruppo d'esperti per studiare il comportamento dei baby-killer. Gli scienziati scoprono (ma va!) che "gli isolati" sono cresciuti ed hanno serie intenzioni di tornare nella società civile. Vera e propria presa per i fondelli, in perfetto Cohen-style. Dialoghi risibili, sceneggiatura demenziale, finale incredibile. Già sono pessimi i precedenti capitoli, in questo c'è pure Michael Moriarty: un pesce lesso fuori padella.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Herrkinski 20/8/14 4:59 - 3751 commenti

Non si capisce bene se Cohen l'abbia girato per volere o per contratto; infatti pare quasi che il regista faccia di tutto per prendersi in giro e smitizzare i primi due bei capitoli della serie, imprimendo un tono grottesco e umoristico a buona parte del film. L'immancabile feticcio coheniano Moriarty gigioneggia a più non posso, i "baby killer" sono dei mostroni di gomma carnevaleschi, la Black è ai minimi storici; non mancano sottotesti socio-politici tipici del cinema di Cohen, ma il risultato è un low-budget da straight-to-video stile Troma...
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 2/1/18 0:27 - 2267 commenti

Film che in alcuni momenti tocca vere e proprie "vette" di grottesco. L'attore principale (l'antipatico Moriarty) parte bene, con una certa "serietà", arrivando a "parlare" col mostro, salvo poi fare battute sciocche e risatine senza senso. Allo stesso modo il film "viaggia" tra il serio e il grottesco/ridicolo. Da incorniciare la trovata dei cubani. Effetti speciali caserecci, tipici del regista (vedi Stuff). Epico, nella sua sua bruttezza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La pistola che, viene specificato, "è russa"; I cubani; La battuta di Moriarty circondato dai mostri.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Lercio 29/3/07 18:35 - 232 commenti

Ignobile sequel che tenta di inserire una metafora sociale sul diverso all'interno di un'accozzaglia di immagini una peggio dell'altra. I bambini deformi, creati con pongo e cartapesta, ammazzano individui non si sa come, dato che non ci è dato il privilegio di vedere i dettagli. I primi istanti del film promettono bene nel senso di un b-movie caratterizzato dal ridicolo volontario, ma quando ci rendiamo conto che il regista tenta anche di prendersi sul serio, casca il palco rovinosamente!
I gusti di Lercio (Drammatico - Horror - Poliziesco)

Digital 8/7/15 9:21 - 748 commenti

Sottovalutato sequel che fin da subito vuol mettere in chiaro il non volersi prendere eccessivamente sul serio. Ciò, pur non sacrificando del tutto la parte horror (alcuni attacchi dei baby killer lasciano il segno), lo rende un fumettone ricco di gag, con battute esilaranti e un ritmo particolarmente veloce. Un Moriarty che sembra costantemente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti è il divertito protagonista di questo film che, visto nella giusta prospettiva, può smuovere più di un sorriso. Effetti speciali artigianali ma efficaci.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)