Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• [1.05] MASTERS OF HORROR: IL GUSTO DELL'OSSESSIONE

All'interno del forum, per questo film:
• [1.05] Masters of Horror: Il gusto dell'ossessione
Titolo originale:Chocolate
Dati:Anno: 2005Genere: horror (colore)
Regia:Mick Garris
Cast:Henry Thomas, Lucie Laurie, Stacy Grant, Leah Graham, Matt Frewer, Jake D. Smith
Note:Fa parte della serie ideata da Mick Garris "Masters of Horror"
Visite:1140
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 22
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 23/11/06


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 7/7/08 2:06 - 3971 commenti

Jamie (Henry Thomas) esce da un divorzio. Solo, abbandonato da moglie e figlio e stressato dal lavoro (è un chimico addetto alla realizzazione di aromi per prodotti alimentari) inizia a percepire strane sensazioni che si fanno, via via, più intense. Suoni, visioni, effetti fisici. Qualcosa lo lega telepaticamente ad una bellissima donna (Katharine Horsman) di cui non conosce nulla, se non ché la vede compiere un delitto. Seguendo le sue visioni decide di partire per Vancouver. Interessante esempio di decadenza psicologica, narrato dall'ideatore della serie che pure è responsabile dello script.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 22/9/07 9:08 - 3952 commenti

Mi sono piuttosto annoiato a vedere questo mediometraggio, al quale va però riconosciuto un pizzico di originalità e una scena (coltellata con torace aperto come il burro) niente male. Ma alla lunga, il rapporto simbiotico tra il protagonista (attore decisamente insignificante) e la donna, stufa; e non ci si riesce proprio ad appassionare alla vicenda. Qualche sussulto qua e là in un mare di mediocrità audio-visiva.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 5/8/11 23:22 - 6493 commenti

L’idea di partenza è originale ed all’inizio riesce ad intrigare. Tuttavia ben presto il “pallone” si sgonfia e ritmo e tensione vanno a farsi benedire. Pochi spaventi e sussulti e divertimento sotto il livello di guardia. Se persino il creatore della serie fa robette così, stiamo freschi.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 12/5/08 13:28 - 2059 commenti

Garris si è tanto impegnato per non sfigurare nella candida rosa, lui che i Masters li ha concepiti e patrocinati ma che è lungi ancora dall'aver dimostrato oggettive maestranze. In effetti, stilisticamente, il medio è diverse spanne al di sopra della spazzatura che ha smaltito in TV in questi anni, una perla - quasi - nel suo curriculum vitae. Più che sui territori dell'horror però siamo dalle parti di Ai Confini della Realtà con suggestioni gender riassorbite subito da un'etica eterosessuale delle parti. Peccato. Ritmo blando, fisicità e sensualità espresse con soluzioni di routine. Raffermo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli amplessi.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 26/2/09 8:28 - 2245 commenti

Questo episodio dei MoH parte da un'idea non certo nuova (ricordate un certo Carpenter e il suo script de Occhi di Laura Mars?) e la svolge in maniera discretamente tediosa. Dalla sua ha un'interpretazione discreta da parte di tutti gli attori, ma direi che è un po' pochino per cercare di salvare la baracca. In sostanza lo scrivente trova confermata la sua teoria che la serie era molto interessante sulla carta, ma la sua realizzazione lascia spesso l'amaro in bocca.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 1/1/09 11:19 - 4619 commenti

Brutto. Scialbo, ricorda un episodio di Ai confini della realtà per certe tematiche, ma senza poter raggiungere la tecnica e l'atmosfera della mitica serie televisiva. Attori poco in parte, sceneggiatura non molto curata (dialoghi compresi), confezione inutile. Passo falso per i Master.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 14/8/14 20:03 - 2863 commenti

Un Masters inaspettatamente interessante e ricco di spunti, che sbanda nella parte iniziale a causa di una certa confusione ma si rimette abilmente in carreggiata sfoggiando una buona dose di ritmo e idee originali. La veste estetica è tutt'altro che malvagia, il protagonista non convince fino in fondo ma le sue espressioni rendono bene il senso di spaesamento del personaggio. Il finale non esalta, ma dubito fosse possibile un epilogo migliore; buono lo splatter, ben calibrato e mai strabordante. Senza dubbio uno dei migliori capitoli dei MoH.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Herrkinski 6/7/10 23:47 - 3696 commenti

L'ideatore della serie, Mick Garris (noto soprattutto per aver diretto qualche buona trasposizione televisiva/cinematografica dei libri di Stephen King) gira in prima persona quest'episodio. Il risultato, ben sopra le aspettative, è godibile e ben recitato; l'idea, anche se non del tutto nuova, è sviluppata in modo interessante e il regista riesce a condensare la vicenda nell'ora di durata prevista in modo encomiabile. Bello il twist finale; in definitiva un episodio sicuramente riuscito e non privo di alcune valide scene.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

G.Godardi 11/8/07 18:46 - 960 commenti

Episodio diretto dall'ideatore dell'intera serie. Siamo più dalle parti di un thriller con venature soprannaturali che di un vero horror, e soltanto nel finale si vede un po' di splatter. Trama tutto sommato avvincente e ben costruita, che si avvale della buona interpretazione di Henry Thomas (l'ex bambino di ET ma anche il giovane Norman Bates di Psycho 4). La prima parte, dove domina il mistero, è migliore della seconda, dove ormai l'enigma è praticamente svelato. Nel cast anche Matt Frewer, indimenticato protagonista di Max Headroom.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'apparizione dell'orologio a pendolo in mezzo alla strada durante una delle visioni.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Redeyes 6/8/15 8:57 - 1860 commenti

Lo spunto, più da fenomeno paranormale che da maestro dell'orrore, non è carta straccia, eppure già dopo qualche scena il tutto scade in un tv movie pecoreccio. Il povero Thomas ha il peso specifico delle piume e accresce la pochezza di una pellicola che non ha spunti degni di nota. Completamente assenti anche le scene splatter, si spera in qualche colpo di scena che non arriva e tutto va come deve andare, purtroppo. Piuttosto brutto.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Fabbiu 7/12/10 22:54 - 1797 commenti

Più che un Moh sembra una versione moderna di un episodio sullo stile di Ai confini delle realtà, ma non è questo ciò che conta; c'è che l'episodio (interessante l'idea se pur non originalissima) è alquanto ambiguo: si segue bene ma senza prendere troppo. Ben sviluppato nel racconto, ma la parte piu significativa e valida è anche la piu corta (la ricerca degli indizi per arrivare dalla donna), privo di punti forti, anzi zeppo di particolari fastidiosi (insopportabile l'amico-collega rocchettaro) e alcune interpretazioni non convincono proprio.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Supercruel 19/4/10 13:31 - 498 commenti

Tremendo episodio diretto dal creatore della serie, Garris. Lo spunto narrativo è anche interessante ma lo svolgimento è quanto di più tedioso e noioso si possa immaginare. La narrazione procede lenta, senza ritmo e senza la benchè minima capacità di costruire coinvolgimento e tensione. Talvolta, addirittura, si fa davvero fatica a classificare come "horror" questa cazzatella, simile piuttosto a un thrilleraccio paranormale di serie Z. Si salvano alcuni interpreti ma non serve a nulla.
I gusti di Supercruel (Azione - Fantascienza - Horror)

Pinhead80 4/9/10 11:30 - 2930 commenti

Tra i vari film che compongono questo primo Masters of Horror, Chocolate si inserisce a metà strada tra un'opera riuscita e una mezza ciofeca. Alcuni spunti sono buoni (come le sensazioni provate dal protagonista), ma alla lunga stancano i continui rimandi. Inoltre alcuni personaggi si perdono nella trama e il film rimane tronco, lasciando con l'amaro in bocca e la sensazione che la durata imposta alla pellicola non abbia permesso di sviluppare nel migliore dei modi il progetto.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Didda23 30/3/14 18:42 - 1799 commenti

Che sorpresa Garris! L'episodio è girato immensamente bene e scritto con il giusto piglio grazie a una sceneggiatura a tratti pure confusa ma assolutamente affasciante. Il regista ci conduce per mano e ci porta nei meandri più oscuri della psiche umana. Puro cinema di suggestione che va a segno grazie a un riuscitissimo finale. A livello di storia, secondo me, è uno dei lavori più interessanti di tutta la serie. Recitato con la giusta verve. Decisamente sopra ogni più rosea aspettativa.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Buiomega71 14/12/10 22:28 - 1687 commenti

Il creatore della serie si cimenta con l'episodio più incomprensibile e assurdo dell'intera stagione uno dei Masters. Francamente non ci ho capito molto... Sembra un DREAM LOVER calato di acidi. Henry Thomas segue questa biondazza nei... sogni?! La vuole a tutti i costi.. la incontra e poi si... scannano! Mah... e resti lì come un fesso e il tuo "adesso voglio vedere come va a finire" si scioglie come neve al sole. Inclassificabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La bionda che si spupazza la pussy con lo sbroffino della... doccia!
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Rufus68 30/10/17 7:51 - 1352 commenti

Episodio comatoso. Un tizio vive le sensazioni del corpo di una bella bionda, se ne innamora pazzamente, la ricerca ossessionato e la fa fuori: un barlume di logica? Il regista cerca di elettrizzare furbescamente il cadavere della sceneggiatura con nudi femminili e fugaci amplessi, ma il Frankenstein rimane sostanzialmente inerte. Insopportabile Thomas, bambolotto stuporoso.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Minitina80 4/7/15 11:24 - 1332 commenti

La storia manca troppo di mordente e interesse per pensare di raggiungere la sufficienza. L’idea di fondo è intrigante e si pensa che possa condurre a qualche colpo di scena, anche minimo, o a qualche trovata a sorpresa, ma in realtà non succede nulla. Il finale lascia abbastanza interdetti per la sua semplicità. Un passaggio a vuoto, piuttosto anonimo e insipido.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Mdmaster 12/11/10 16:18 - 802 commenti

Francamente da Garris mi aspettavo qualcosa di più sfizioso che questo moscio thriller basato su un'idea anche piuttosto vecchia; non che lo ammiri molto come regista, ma insomma l'idea dei Masters è sua. E lui qui, maestro proprio non si conferma; il cast certo non aiuta per niente e l'assoluta mancanza di autoironia è il colpo finale che affossa Chocolate nella dimenticabilità più pura. Direi che da Psycho IV il nostro non ha fatto molti passi in avanti...
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Manowar79 9/7/09 16:59 - 309 commenti

Se Mick Garris merita un encomio quale ideatore della serie M.o.H., come regista è riuscito ad abbassare clamorosamente la media stabilita dagli altri "masters". L'idea della simbiosi telepatica è buona, anche se debitrice nei confronti dell'horror orientale di ultima generazione, ma la trama è sviluppata male, con troppi momenti morti e insulse sequenze-riempitivo. Il finale è indecente, ma - se non altro - provvidenziale.
I gusti di Manowar79 (Commedia - Fantascienza - Horror)

Tyus23 22/5/11 0:21 - 218 commenti

Il problema è che Garris si prende un po' troppo sul serio. Questo "entrare nel corpo di un'altra persona" aveva funzionato abbastanza bene in un film leggero come Essere John Malkovich ma qui, combinato al senso di ansia che il protagonista vorrebbe trasmettere, risulta soltanto un po' ridicolo. La componente horror è ai minimi termini e inoltre l'ex bimbo prodigio di ET non si dimostra all'altezza. Il peggio, per Garris, deve però ancora venire...
I gusti di Tyus23 (Drammatico - Horror - Thriller)

Cinevision 9/1/08 19:04 - 72 commenti

Forse il peggiore episodio della serie. La storia non regge, gli interpreti sono davvero mediocri e il tutto risulta davvero povero e poco interessante per non dire ridicolo in particolare nelle scene di 'simbiosi' con la ragazza e soprattutto in quella della masturbazione dove lui, visto che 'sente' le stesse sensazioni di lei, alla fine esclama "Wow!". Fosse ironico tipo l'episodio di Landis sarebbe anche accettabile ma qui Garris vorrebbe essere serio... e proprio non ci riesce! Pessimo.
I gusti di Cinevision (Fantascienza - Horror - Poliziesco)

Almanot 25/12/16 13:43 - 39 commenti

Il merito principale di Garris è - e rimane - quello di aver creato questa serie, ma comunque Chocolate è un lavoro discreto, migliore della maggior parte degli altri. La strada intrapresa è quella "difficile", della storia e non degli effettacci; si tratta di una sequela di interferenze sensoriali, con una bella scena di omicidio in mezzo (mentre la lama attraverso la mano è un trucco quasi dozzinale). La deriva che il rapporto prende nel finale è tanto realistica, tanto poco scontata, da apparire quasi improbabile: altro punto a favore del film.
I gusti di Almanot (Azione - Guerra - Horror)