Cerca per genere
Attori/registi più presenti

[7.4] • COLOMBO: UN DELITTO PILOTATO*

All'interno del forum, per questo film:
[7.4] • Colombo: Un delitto pilotato*
Titolo originale:How to dial a murder
Dati:Anno: 1978Genere: giallo (colore)
Regia:James Frawley
Cast:Peter Falk, Nicol Williamson, Kim Cattrall, Ed Begley jr., Tricia O'Neill, Fred J. Gordon, Frank Aletter, Joel Fabiani, W.C. Fields
Note:E' un episodio della serie tv "Colombo". Il simbolo * indica puntata breve.
Visite:7980
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 13
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
L’ultima puntata breve nella storia di Colombo, che da qui in poi si troverà protagonista di avventure lunghe sempre un’ora e mezza o più. HOW TO DIAL A MURDER (chiaro in originale il riferimento al DELITTO PERFETTO di Hitchcock, in inglese DIAL M FOR MURDER) precede I COSPIRATORI, lo splendido episodio che chiuderà in gloria la serie storica del tenente (il telefilm riprenderà solo 11 anni dopo), e mostra quanto anche con una durata ristretta (1h10’) un’indagine possa rivelarsi interessante e ben costruita. Solitamente HOW TO DIAL A MURDER è una delle puntate che più facilmente si ricordano: l’omicidio fatto compiere dai due dobermann (chiamati Laurel & Hardy in onore alla passione cinefila del loro prorietario) che attaccano la vittima quando squilla il telefono e parte l’ordine “Rosebud!” (la parola chiave del QUARTO POTERE di Orson Welles) non si dimentica facilmente. L’omicida via telefono è Nicol Williamson, pacato attore inglese che con la sua flemma condiziona in parte l’andamento non propriamente incalzante dell’episodio (diretto da James Frawley, che in questa settima serie era già stato autore degli ottimi PROVA A PRENDERMI e DELITTO PERFETTO). La sua professione di psicologo è affrontata abbastanza marginalmente (anche se è divertente il test, tra lui e Colombo, delle parole in relazione) ma questo non compromette la riuscita di una puntata in cui Falk è particolarmente giocherellone coi cani (compreso il suo) e che, nonostante alla fine ammetta di aver risolto un caso non difficile, mette in luce un’arguzia e una finezza intellettuale non comuni. Copione di Tom Lazarus.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 22/3/07 20:09 - 3953 commenti

Inizio in penombra con panoramica e primo piano di oggetti vari, mentre il telefono squilla a vuoto (proprio come un giallo). Cornuto e omicida, l’assassino neanche si sporca le mani. E’ uno dei meno espressivi mai visti (dopo l’arabo di Un caso d’immunità), ma nel suo ruolo ci può stare. Colombo è decisamente in forma. E’ un episodio solido, senza troppi fronzoli: tutto sull’indagine. Da segnalare: le parole ai cani, la location, la stecca, Charley. Notevole.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Daniela 9/12/08 13:11 - 6560 commenti

Fra tutti i delitti presenti nella serie, in cui predomina l'uso della pistola o di altro strumento di una certa eleganza (arma da taglio, veleno, corda) questo si segnala per la particolare ferocia e per il mezzo utilizzato (il telefono, il cui squillo aizza i doberman addestrati, consente all'omicida di godere in diretta della morte della sua vittima, pur essendo impegnato altrove per procurarsi un alibi). Inoltre l'hobby dell'antagonista offre gustosi spunti ai cinefili: chi non vorrebbe possedere il cancello di Quarto Potere?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena finale, in cui i cani recitano un ruolo molto importante.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Ciavazzaro 25/2/08 17:13 - 4620 commenti

Geniale la costruzione dell'omicidio (con i cani quali inconsapevoli esecutori materiali del fattaccio, sottolineata da un incisivo e ossessivo tema musicale di Patrick Williams e dalla performance di buoni attori. Bravi Williamson (anche se forse un po' troppo teatrale) e la O'Neill, gustose le citazioni cinefile e il colpo di scena finale. Guardatelo nel dvd integrale, talvolta Mediaset taglia il delitto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Rosebud!!! Il delitto.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Markus 15/2/12 10:48 - 2328 commenti

Graziosa puntata che si caratterizza per le psicologie cinofile da cui l'assassino (lo scozzese Nicol Williamson) trae beneficio delegando alle simpatiche bestiole (“pilotandole”) il compito di macchiarsi di un delitto infame; un'idea astuta che però non tiene conto dell'intelligenza del nostro amato tenente. Il film parte bene, con buona tensione e gusto estetico, ma cade nella seconda parte in un brusco calo di ritmo che toglie parte di fascino all'opera.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

G.Godardi 28/3/09 16:46 - 960 commenti

Penultima puntata della mitica tornata di puntate anni 70. Si apre con un omaggio a Quarto potere, non solo per le citazioni evidenti, materiali (la locandina, lo slittino) ma anche per taglio di montaggio e inquadrature (la sfera di vetro). E infatti è una puntata che è un piccolo divertimento per tutti i cinefili più oltranzisti, a cui poco importerà se la sceneggiatura è "telefonatissima". Ciò che conta è la scenografia, gli oggetti, il loro ruolo diegetico-drammatico e di contrappunto alla storia.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Don Masino 4/11/07 12:12 - 63 commenti

Puntata che potrà piacere a cinefili (l'assassino è un grande appassionato di cinema, collezionista di memorabilia di ogni genere) e cinofili (l'arma del delitto sono due dobermann, Laurel & Hardy, addestrati ad attaccare alla parola "Rosebud", lo slittino di Quarto Potere). Colombo lo definirà nel finale "un caso molto semplice", in realtà non lo è poi troppo, considerata l'arguzia con la quale dovrà seguire indizi non così facilmente collegabili tra loro. Divertente come Colombo gioca con la sua preda (il gioco delle parole).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Indimenticabile la trasferta solitaria in un desolato paesino western, col vento che spazza la terra a rompere un silenzio di tomba.
I gusti di Don Masino (Commedia - Horror - Poliziesco)

Ultimo 1/4/15 17:58 - 1063 commenti

Grande episodio, con un assassino esteticamente impassibile e poco propenso a dialoghi scontrosi con il tenente ma spietato come non mai, tanto da realizzare un omicidio tra i più crudi di sempre con l'ausilio degli amati cani. Colombo è in forma e si vede sin da subito, non divaga troppo e compie le indagini senza lasciare nulla al caso. Bella anche la villa dell'assassino appassionato di cinema (su tutti il "cancello alla Orson Welles").
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Lythops 7/6/15 9:41 - 893 commenti

Uno dei rari episodi in cui trovare l'indizio su cui farà leva un Colombo più serio del solito non è semplice. Ben strutturato, senza cadute di ritmo, con l'originalità dell'introduzione in scenografia di antichi cimeli della storia del cinema e di Quarto potere. Wiliamson grande come sempre.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Ale nkf 25/3/12 19:10 - 803 commenti

Williamson è un affermato psicologo il quale addestra i suoi due dobermann a uccidere a un determinato comando. L'omicidio è in sè geniale, ma ben presto ci si accorge di quanto non sia perfetto. Colombo si diverte, come sempre, a fare il finto tonto (anche se poi, con un assassino psicologo, non gli riesce più di tanto) e Williamson, superbo, freddo e spietato omicida non è niente male e poi ha una casa ricca di fantastici cimeli cinematografici!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La "splendida" auto di Colombo con la targa sbilenca; Il gioco di parole tra Colombo e l'assassino.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Ira72 5/5/17 9:18 - 459 commenti

"Lei si fa passare per un cucciolo con l'impermeabile che scorrazza felice per il giardino scavando buche in tutte le aiuole e invece sta piazzando mine, dimenando la coda". Questa frase la dice lunga su ciò che è Colombo e sul suo temibile avversario Williamson, che intuisce subito con chi abbia a che fare. Una delle mie puntate preferite, ricca di colpi di scena, curatissima (dall'omicidio, alla sceneggiatura con bravissimi interpreti). Un thriller psicologico, raffinato, che gioca anche con le parole. A me ne bastano due: cinque pallini!
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Gordon 21/4/15 20:44 - 93 commenti

Un ottimo episodio. Nicol Williamson si dimostra un buon omicida ma non ha l'intelligenza dei grandi assassini. Il piano delittuoso e l'alibi sono ricercati e sembrano perfetti, ma alla lunga si rivelano un flop; in più l'omicidio è cruento e infame. L'indagine non è molto interessante ma la regia del "fido" Frawley non tradisce. Colombo è (come al solito) in palla e si intrattiene in ottimi duetti con l'assassino (il gioco delle parole...) e la soluzione "del caso semplice" è convincente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Rosebud"; Colombo: "Potrebbe diventare un cane da guardia", e l'addestratrice: "Se sua moglie si deve difendere deve imparare il karate".
I gusti di Gordon (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Vesco 12/1/15 13:24 - 42 commenti

L'inizio è promettente e l'assassinio pare una genialata. In realtà è un clamoroso autogol: chi se non il proprietario dei cani è l'addestratore e quindi indirettamente il responsabile dell'omicidio? L'omicida non ha l'intelligenza, l'astuzia e il carisma dei migliori antagonisti della serie. Inoltre lascia così tanti indizi da far risultare l'indagine poliziesca una formalità, pur mancando l'indagine dei tabulati telefonici. Buona trama musicale, buona la struttura del film. Nel complesso un discreto episodio ma nulla di eccezionale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Colombo che dimostra le proprie abilità al biliardo; Colombo che dimostra di amare gli animali, soprattutto i cani, così come Falk nella vita reale.
I gusti di Vesco (Comico - Giallo - Horror)

P_falco 13/7/16 11:34 - 28 commenti

Ci sono episodi che al di là di trama, personaggi, ambientazione e finale, restano tra gli indimenticabili. Questo rientra nella categoria a pieno titolo. Nulla è lasciato al caso e ogni dettaglio, scena o dialogo è strutturato in modo eccellente, dimostrando che anche un episodio di 70' può avere tutto ciò che serve per divenire esso stesso cult: l'idea dell'assassino di usare i suoi cani come arma del delitto non è geniale (Colombo dirà che il caso non era poi così difficile), ma la trama avvince senza sosta, personaggi secondari compresi.
I gusti di P_falco (Fantascienza - Giallo - Thriller)