Cerca per genere
Attori/registi più presenti

[7.3] • COLOMBO: UN DELITTO PERFETTO

All'interno del forum, per questo film:
[7.3] • Colombo: Un delitto perfetto
Titolo originale:Make me a perfect murder
Dati:Anno: 1978Genere: giallo (colore)
Regia:James Frawley
Cast:Peter Falk, Trish Van DeVere, Laurence Luckinbill, Patrick O'Neal, Lainie Kazan, James McEachin, Ron Rifkin, Bruce Kirby, Kenneth Gilman, Milt Kogan, Don Eitner, Morgan Upton
Note:E' un episodio della serie tv "Colombo".
Visite:9821
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 13
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Titolo di rara banalità (mutuato dall’originale MAKE ME A PERFECT MURDER, che però se non altro si riferiva alla frase-sfida lanciata dalla vittima al suo assassino: “centrami al cuore, ma che sia un delitto perfetto però”) dietro al quale si nasconde una puntata tra le migliori dell’ultima stagione (la settima) prima del temporaneo abbandono. Una puntata centrata molto bene sul personaggio di Kay (la calzante Trisha Van De Vere, vista in CHANGELING), donna in carriera con un posto importante in una nota casa di produzione televisiva. Arrivista, convinta di essere in grado di fare molto più di quello per cui è pagata, sottilmente antipatica, si vendicherà dell’uomo che pare volerle ostacolare la scalata al successo. Sceneggiato da Robert Blees con una grande cura nei dialoghi, diretto da James Frawley in un clima particolarmente cupo e notturno, MAKE ME A PERFECT MURDER si fa ricordare anche per la struttura perfetta che alterna una raccolta d’indizi molto ricca ai notevoli break umoristici: indimenticabile Colombo che porta con sé il cane a ritirare un televisore rotto, così come sempre spassosa è l’ingenua invadenza con la quale il tenente subissa colleghi e sospettati raccontando aneddoti che al solito sembrano non interessare nessuno. Emerge comunque il ritratto di una donna fragile e frustrata che alza il tasso d’originalità della puntata. Il mondo della televisione è trattato marginalmente ma accuratamente, e rimane nella memoria il film nel film, quel “I professionisti” che più volte ricorre durante l’ora e mezza (e qualcosa in più) della puntata. Da vedere.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 21/3/07 18:46 - 3951 commenti

Inizia l’episodio e Colombo provoca un tamponamento mentre canta “Mia bella Clementina”. Ci andrà di mezzo il suo collo. Mai deludere una donna in carriera che vive per il lavoro (“In ogni fotogramma c’è una goccia del mio sangue”). L'antefatto è di elevata fattura. ed è solo l’aperitivo di un grande episodio con un’assassina arrogante e quasi di ghiaccio e un Colombo in ottima forma (a parte il collo). Da segnalare: i segni sulla pellicola, a lume di candela, l’ago nel naso, il tecnico TV. Ottima commistione scambi verbali-indagine. Da vedere!
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Daniela 25/12/08 23:53 - 6540 commenti

Questa donna costretta a mostrarsi dura per imporsi in un mondo dominato da maschi mi ha fatto scattare la molla della solidarietà femminile, tanto più che non è affatto così cinica come vuol sembrare (lo dimostra il fatto che è pronta a giocarsi tutto per sostenere un'amica in crisi). Insomma, la vittima è decisamente più odiosa di lei. Personaggio interessante quindi e questo arricchisce l'episodio, un poco debole invece per quanto attiene il lato investigativo (nonostante il titolo italiano, il delitto è tutt'altro che perfetto).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il film "I professionisti" di cui vediamo più volte una scena.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Ciavazzaro 12/2/08 16:46 - 4620 commenti

Decisamente un ottimo episodio, probabilmente uno dei migliori dell'ultima stagione (prima viene a mio avviso Prova A Prendermi), con una convincente Trish Van Devere e un azzecatissimo tema musicale di Patrick Williams. Ingegnosa la costruzione del "delitto perfetto", che però comincia a presentare numerosi inceppi ed errori, dopo che Colombo comincia ad indagare. Buon finale, con dissolvenze di ogni tipo, sul viso del nostro tenente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale in cabina di preparazione; l'omicidio con la voce registrata che indica il tempo rimasto.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Markus 3/2/12 8:44 - 2320 commenti

La donna americana del '78 aspirava ad avere le stesse opportunità professionali del “maschio” (spopolava il femminismo). La bella Trish Van DeVere (lineamenti sottili, volto pulito ma raffinato e capello eccessivamente phonato) sa incarnare alla perfezione il ruolo a lei affibbiato, ma il regista non dimentica le fragilità femminili (che ci saranno mostrate nella seconda parte del film). Episodio straordinario: la tensione si fa pulsante per tutta la prima parte; poi, nella seconda, un leggero calo svilisce l'esito finale.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

G.Godardi 9/7/09 17:42 - 960 commenti

Con questo episodio Colombo si conferma come una delle serie più autoreferenziali che siano mai state fatte. Stavolta è proprio il mondo televisivo ad essere preso di mira, vengono svelati tutti i meccanismi e le strategie che stanno dietro alle produzioni tv. Non solo, viene fatto anche un confronto col mondo cinematografico. Purtroppo è la storia che risulta piuttosto banale e sempliciotta; con uno sforzo in più sarebbe stato davvero l'episodio capolavoro della serie. Falk impagabile quando gioca in cabina di regia. Qualche traccia di misoginia.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Ultimo 23/2/15 11:36 - 1062 commenti

Un Colombo acciaccato in seguito a un tamponamento deve vedersela con un'assassina che uccide colui il quale le impedisce di far carriera. Episodio avvincente, ove il delitto viene compiuto in modo freddo e spietato e, come molto spesso accade, l'assassina si costruisce un alibi inattaccabile, che solo il genio di Colombo può smontare. C'è da dire che il tenente non compie chissà quali indagini, si muove più che altro a sensazione e non sbaglia un colpo. Assolutamente consigliato.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Lythops 6/6/15 20:56 - 891 commenti

Questa volta il cattivo di turno è una persona valida professionalmente, ma che si rovina perché incapace di accettare i propri limiti in maniera direttamente proporzionale a quanto li scopre. È un episodio curioso, ben recitato, ma con parentesi abbastanza inutili, come quella in cui Colombo giocherella coi generatori di segnale per qualche minuto probabilmente con l'unico intento di rendersi a noi simpatico. Ottime l'idea della voce registrata che indica il tempo mancante e le sequenze in cabina di proiezione.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Ale nkf 22/3/10 14:50 - 803 commenti

Episodio azzeccatissimo con una Trisha Van De Vere perfetta nel ruolo di fredda assassina che uccide colui che avrebbe voluto ostacolare la sua carriera. Unica puntata nella quale l'assassina utilizza un registratore che le dice il tempo rimanente e che le dà un tocco da maestro. Le scene con Colombo si alternano bene a quelle nelle quali l'omicida comincia a dubitare del suo "delitto perfetto". Dopotutto eccellente episodio.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Ira72 4/5/17 20:47 - 457 commenti

Il delitto meno perfetto visto finora, il più semplice e meno artefatto. Dunque decisamente realistica la pista che segue Colombo. Non gli serve un grande intuito in questo episodio: l'ambiziosa DeVere ha cosparso il sentiero di briciole come Gretel e il tenente si limita a raccoglierle e a mollare qualche trappoletta qua e là. Davvero una puntata ben fatta e godibile, con una protagonista credibile. L'esempio di come, a volte, la semplicità sia l'arma vincente.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Mfisk 4/11/07 11:17 - 128 commenti

L'episodio si fa notare anzitutto per l'algida bellezza della protagonista, carrierista odiosa ma che si rivela in fondo una donna sola e fragile. La sceneggiatura ci diverte con una quantità di gag e curiosità, per quanto Falk sembri un po' imbolsito (e non solo per il collare ortopedico: né può essere l'età, dato lo splendido Vino d'annata), il che fa un po' perdere il ritmo in favore di un'impostazione didascalico-tecnologica (i cambi macchina, i monitor di regia). La trama gialla, ahimé, non è punto sviluppata, malgrado i 90 minuti trascorsi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le espressioni di Cane che quarda la TV.
I gusti di Mfisk (Commedia - Gangster - Guerra)

Gordon 19/4/15 21:41 - 93 commenti

Un ottimo episodio. Trish Van DeVere si dimostra una buona omicida e caratterizza benissimo il suo personaggio: austera ma debole. Il piano delittuoso e l'alibi sono ricercati ma un po' troppo azzardati, in più l'indagine non è molto coinvolgente. La regia di Frawley però è perfetta e Colombo, seppur un po' "limitato" nei movimenti, riesce a colpire nel segno. A parte quella della cabina di montaggio non si ravvisano molte gag, ma la prova regina è buona e inoppugnabile. C'è anche Patrick O'Neal.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'omicidio con la voce registrata che indica il tempo rimasto.
I gusti di Gordon (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Erreesse 17/7/12 0:43 - 63 commenti

Episodio molto ben costruito e sorretto dall'ottima recitazione della bella protagonista, assai ben doppiata: una donna che si è costruita una vita sentimentale e di lavoro e che viene messa da parte e delusa. La sua vendetta sarà un delitto, ahilei, non perfetto. Belle le musiche. Mai come in questa puntata mi ero sentito così solidale con il colpevole. Plot giallo un po' risaputo, ma teso; gag opportunamente inserite; finale amarissimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il Tenente che gioca con i monitor; La protagonista in ascensore.
I gusti di Erreesse (Commedia - Drammatico - Thriller)

P_falco 23/8/16 9:44 - 28 commenti

Eccellente episodio che testimonia la cura in ogni dettaglio anche sul finire della serie '70. Dialoghi di profondità psicologica, solida sceneggiatura, ottima regia contribuiscono a dare spessore ai tanti personaggi. I confronti tenente/assassina sono impeccabili e, a tratti, si spingono sul personale. Ma è proprio sul profondo della psicologia che si gioca il meglio dell'episodio. Audace per una serie televisiva aver messo in luce l'ambiguo rapporto tra la protagonista (l'ottima DeVere) e l'attrice (la Kazan). Peccato solo la trappola finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La carrellata sull'appartamento dell'assassina con il countdown registrato in preparazione del delitto, per chiudere sul volto glaciale della DeVere.
I gusti di P_falco (Fantascienza - Giallo - Thriller)