Cerca per genere
Attori/registi più presenti

[5.3] • COLOMBO: DOPPIO GIOCO

All'interno del forum, per questo film:
[5.3] • Colombo: Doppio gioco
Titolo originale:Identity crisis
Dati:Anno: 1975Genere: giallo (colore)
Regia:Patrick McGoohan
Cast:Peter Falk, Patrick McGoohan, Leslie Nielsen, Val Avery, Otis Young, Bruce Kirby, Vito Scotti, David White, Barbara Rhoades, Carmen Argenziano, Paul Gleason, Angela May
Note:E' un episodio della serie tv "Colombo".
Visite:7717
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Questa volta al tenente tocca di indagare sull’omicidio di un agente segreto. C’è di mezzo la CIA e la trama s’infittisce tirando in ballo coperture e doppi giochi deviando non poco dai binari abituali. Non è affatto facile seguire tutti i particolari dell’intreccio, che fin dal primo incontro tra Patrick McGoohan (che torna a recitare il ruolo dell’antagonista dopo l’ottimo ALLE PRIME LUCI DELL’ALBA conquistando qui anche la regia) e la vittima Leslie Nielsen (pure per lui è un ritorno, ma di nuovo in seconda linea dopo INCIDENTE PREMEDITATO) si rivelano essere di ardua comprensione per chi non bazzica i film di spionaggio. Ad ogni modo l’inedito clima dona alla puntata un tocco d’oiginalità che non guasta, mentre i duetti tra Falk e McGoohan sono ancora una volta spettacolari. Brenner/McGoohan poi, essendo un alto papavero della CIA, è a conoscenza di informazioni riservatissime e gode di una libertà d’azione non comune, visto che per stoppare Colombo interverrà una personalità di primissimo piano. Non tutto funziona, nei delicati ingranaggi della sceneggiatura di William Driskill, e le cose migliori vengono dagli indizi che il tenente raccoglie durante il percorso (ovvero la parte più “classica” della formula immutabile di Colombo) con un finale geniale e pensato in grande così come molto alto il McGoohan regista cerca di volare fin dall’inizio. A volte Falk appare un po’ distratto, con lo sguardo perso, anticipando la brutta performance di L’ULTIMO SALUTO AL COMMODORO (ancora con McGoohan regista), ma qui tutto rientra nella logica di un caso per lui (e per noi) particolarmente difficile da sbrogliare e lontano dalle corde del personaggio.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 8/3/07 19:05 - 3953 commenti

Bello già il duetto iniziale (con un Nielsen che avevo visto serio nel Pianeta Proibito) senza Colombo, tra vittima e assassino; e c’è anche “Archibald”. Colombo (un po' spento), oltre alle indagini segue al pub una danzatrice del ventre con molta attenzione (“Ma ha visto che occhi…”). L’assassino è un gentiluomo (ostenta la sua ricchezza con servitori e oggetti preziosi) e il tenente si comporta di conseguenza, non incalzandolo. Nel finale l’assassino (quasi subodorando l’epilogo), è nascosto da enormi occhiali a specchio. Buono.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Ciavazzaro 14/3/08 14:24 - 4620 commenti

Un caso che sembra davvero impossibile da risolvere. Non tanto per il fatto di non trovare prove, quanto perché riuscire ad arrestare l'assassino (visto che è un agente segreto molto importante) pare impossibile. Ma per Colombo nulla è impossibile. McGoohan è un assassino impeccabile. Ottimo anche Nielsen e vi è la partecipazione di White, Avery e la Rhoades. Ben scritta la sceneggiatura gialla e ottimo intrigo.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

G.Godardi 5/8/08 17:02 - 960 commenti

Colombo questa volta si trova coinvolto suo malgrado in una storia di spie... Episodio un po' anomalo, in quanto pare l'intrusione di un personaggio (Colombo) nello schema di un altro film a lui estraneo. Anche lo svolgimento della trama non rispecchia lo stile classico delle indagini, la trama appare piuttosto macchinosa e pasticciata sino ad un finale che sembra arrivare dal nulla. Personalmente ha destato parecchie perplessità. Non mancano comunque momenti divertenti. Buono il cast.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Lovejoy 18/2/08 16:50 - 1827 commenti

Uno dei migliori episodi della serie. Ben scritto e ottimamente diretto da McGoohan, qui anche nei panni del raffinato agente segreto che finirà nel mirino di Colombo. E sono proprio i duetti tra McGoohan e Falk la cosa migliore dell'episodio. Ottimo comunque il resto del cast, con un Leslie Nielsen in buona forma.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Ultimo 6/7/15 14:12 - 1063 commenti

Un episodio da ricordare nella lunga storia di Colombo, costruito su una sceneggiatura complicata a base essenzialmente spionistica. Falk è un po' distratto e non sembra nei giorni migliori, ma forse è solo un modo per far credere all'assassino (interpretato da un glaciale McGoohan) di non essere all'altezza della situazione. C'è anche Leslie Nielsen vittima di lusso. Un po' difficile da seguire, ma notevole.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Lythops 24/5/15 7:28 - 894 commenti

McGoohan, qui alla seconda partecipazione, si conferma come ottimo attore e, contrariamente all'episodio precedente in cui era quasi irriconoscibile rispetto ai panni dell'agente segreto britannico del Il prigioniero, riesce a citare ottimamente la sua interpretazione, rinnovandola. Direi che la positività dell'episodio sia tutta qui, perché la sceneggiatura risulta complessa e fin troppo macchinosa (non sarebbe bastata una convocazione in ufficio, invece che impiegare una squadra di una decina di uomini solo per informare Colombo?).
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Ale nkf 4/5/09 21:08 - 803 commenti

Puntata piuttosto mediocre e con un assassino quasi imprendibile poiché è una spia e sembra che qualsiasi bugia che McGoohan dice e che Colombo scopre sia giustificata dal fatto che non può rendere pubblici certi colloqui o avvenimenti. Prova finale abbastanza buona e ricercata. La trama all'inizio è abbastanza complessa perché Colombo non trova le basi per aprire un vero e proprio caso di omicidio, ma poi l'indagine riprende i binari abituali.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Ira72 28/4/17 9:52 - 459 commenti

"Tenente, io vorrei capirci qualcosa!" "Anche io!". E' questo dialogo iniziale il filo conduttore dell'intero episodio. Spionaggio, agenti segreti, un rompicapo per Colombo che, sorprendentemente, nella prima parte sembra essere più attratto da una procace danzatrice del ventre che dalle indagini. Abituato a perseguire, sorvegliare e pedinare, questa volta Colombo sarà a sua volta tampinato. Devo dire che non mi ha fatto impazzire questo episodio, dal ritmo blando (come Un caso di immunità). Resta, comunque, un buon lavoro.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Gordon 1/4/15 21:55 - 93 commenti

Un buon episodio. Patrick McGoohan si dimostra un ottimo assassino, anche se il suo personaggio è poco carismatico. L'alibi è ricercato ma decisamente imperfetto, in più l'indagine sul delitto non è molto elaborata. Colombo non è al top e la storia troppo arzigogolata di certo non lo aiuta; in più la vicenda parallela dell'assassino travestito da vecchio agita soltanto le acque. C'è qualche trovata comica e la prova finale è inoppugnabile, anche se non ci aspetta un errore simile da una spia.
I gusti di Gordon (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Qed 1/3/10 16:36 - 54 commenti

Catapultare Colombo (la "polizia locale") nel magico mondo delle spie era un'idea magnifica; la riuscita è fiacca e delude alquanto. Anche Falk non si impegna granché e il resto non aiuta. Ma è possibile che un tizio della CIA che passa il giorno ad evitare guerre mondiali non riesca ad inventarsi niente di meglio per far fuori un collega e addirittura offra al tenente una prova così stupida? Le solite trovate comiche, il mega-direttore e gli "operatori", e l'omino del tiro a segno tengono a galla il barcone. Più che sufficiente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La danzatrice del ventre; dal benzinaio e i dieci dollari; le note di "Un bel dì vedremo".
I gusti di Qed (Azione - Drammatico - Giallo)