Cerca per genere
Attori/registi più presenti

[5.1] • COLOMBO: L'ULTIMA DIVA

All'interno del forum, per questo film:
[5.1] • Colombo: L'ultima diva
Titolo originale:Forgotten Lady
Dati:Anno: 1975Genere: giallo (colore)
Regia:Harvey Hart
Cast:Peter Falk, Janet Leigh, Sam Jaffe, John Payne, Ross Elliott, Maurice Evans, Robert Simon, Linda Scott, Jerome Guardino, Francine York
Note:E' un episodio della serie tv "Colombo".
Visite:7459
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
La quinta stagione di Colombo si apre subito con una puntata di un’ora e mezza, diretta dall’assiduo Harvey Hart (suoi classici come ALLE PRIME LUCI DELL’ALBA o L’ILLUSIONISTA) e con una protagonista d’eccezione come Janet Leigh. E’ lei l’ultima diva del titolo (in originale FORGOTTEN LADY), ex star del musical che dopo anni di inattività sogna di riprendere la strada del successo sull’onda dei freschi riconoscimenti ricevuti da un film che ne ripercorreva la carriera. Chi metterà i soldi per l’avventurosa operazione nostalgia? Non il marito (Sam Jaffe), che se ne tira fuori rimettendoci per questo la pelle. Ucciso nel suo letto dalla moglie, delusa e insoddisfatta L’entrata in scena di Colombo è memorabile: svegliato nel cuore della notte si presenta coi capelli arruffatissimi e senza giacca, con gli occhi che si chiudono. Vagherà malconcio sul set per dieci minuti buoni. Altri momenti spassosi con il cane e in ufficio, con un sergente donna irreprensibile che vorrebbe costringerlo ad andare al poligono per l’esercitazione di rito. Inutile dire che la venerazione del tenente per la diva si estrinseca in lodi continue e aneddoti sulla propria giovinezza con la moglie nei cinema a vedere i musical dell’epoca. L’indagine invece ristagna. Dal punto di vista meramente “poliziesco” la trama non è del tutto soddisfacente, cone le prove raccolte meno convincenti del previsto e un poco asfissiante accerchiamento del colpevole. A contare di più sembra essere il personaggio della Leigh, cui l’attrice regala un realismo eccellente. Finale inedito, con un colpo di scena inatteso. Un episodio curato nei dettagli, ma scritto senza inventiva da William Driskill.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 6/3/07 19:01 - 3953 commenti

L’assassina (ex ballerina) è talmente piena di sè da riempire lo schermo. Colombo arriva più trasandato del solito (senza camicia e orologio) e mezzo addormentato. E’ notte fonda e lui vaga nella villa come uno zombi, coi capelli dritti. Purtroppo l’episodio ha un ritmo un po’ blando e molte scene sono gratuite (le prove). Il tenente, comunque, tra una cosa e l’altra quasi si ammazza e riesce a farsi odiare dal maggiordomo. La miglior battuta: “Chi non sa fare niente fa il critico”. Nel complesso, non male.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Daniela 9/12/08 9:30 - 6559 commenti

In questa serie la curiosità non risiede nell'identità del colpevole (di cui lo spettatore, a parte un paio di volte, è subito a conoscenza in quanto assiste al delitto e alla sua messinscena), ma nel modo con cui Colombo riuscirà ad incastrarlo. Per questo motivo i colpi di scena conclusivi sono davvero rarissimi. Questo è uno di quei casi. Qui il ritratto psicologico risulta prevalente rispetto all'indagine. Anche il classico duetto fra Colombo e l'antagonista - un'ottima Leigh - risulta sfumato, per un motivo che scopriremo verso la fine.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nel finale l'attrice guarda un vecchio film, perduta nei suoi ricordi, con evidente richiamo a Norma Desmond ne Il viale del tramonto.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Ciavazzaro 9/3/08 12:29 - 4620 commenti

Questa volta tocca alla seconda diva di Psyco, Janet Leigh, interpretare l'assassina in Colombo. Ottimo questo episodio, per le varie citazioni cinefile che si fanno e un cast di vecchie glorie. Ben costruito il delitto. Inaspettato e molto particolare il finale, adeguato il tema musicale di Jeff Alexander.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Markus 14/2/12 10:21 - 2327 commenti

Puntata a carattere psicologico questa, poiché si parla di non accettazione della vecchiaia da parte di un'anziana attrice-ballerina di musical (la famosa quanto perfetta, per il ruolo, Janet Leigh), del suo "accanimento terapeutico” che la fa sognare di voler tornare a calcare le scene senza pensare che tale operazione possa rivelarsi solo un ridicolo e tragico canto del cigno. Vicenda davvero intrigante che tocca le corde della passione ma servendosi della tensione del classico giallo. Un finale appagante, certamente unico nel suo genere!
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

G.Godardi 5/8/08 17:09 - 960 commenti

Ogni tanto tra gli episodi di Colombo ne spunta uno che sembra essere una riflessione su media, cinema e tv, come questo. È un episodio molto buono e intrigante, che vanta la partecipazione di Janet Leight, il che dà al tutto un tocco un po' hitchcockiano. La trama è piuttosto prevedibile, ma gli spunti di maggior interesse questa volta stanno altrove.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Ultimo 13/5/15 13:36 - 1063 commenti

Ottimo episodio che apre la quinta stagione. Colombo appare in scena assonnato e ci fa sorridere, ma come sempre il fiuto non tradisce e capisce ben presto che dietro l'apparente suicidio si nasconde ben altro. Non di altissimo livello i dialoghi con l'assassina (Janet Leigh), ma la puntata scorre bene e mostra un finale alternativo rispetto al consueto, con un colpo di scena notevole. Consigliato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Colombo che cade dall'albero.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Lythops 23/5/15 11:59 - 893 commenti

Indubbiamente la particolarità dell'episodio è la "pietas" umana che, per quanto compaia nell'ultimo quarto di film, si può dire che lo permea. L'incapacità della grande diva di accettare il proprio invecchiamento appoggiandosi non più sulla propria bravura ma unicamente sulle movenze da prima donna finisce per creare compatimento non solo nel suo innamorato e in Colombo. Sulla Leigh non poteva essere fatta scelta migliore, bellissima ed eccezionale interprete. Colombo cita la moglie in continuazione, che noia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cinemino in casa in 16mm.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Ale nkf 4/5/09 21:17 - 803 commenti

Puntata molto curiosa e piacevole. L'assassina ha un po' troppa autostima ed è proprio questo il vero movente dell'episodio. Molto divertenti le parti in cui Colombo riferisce all'attrice quanto lui e la moglie l'ammirino. Puntata sicuramente da mettere nel repertorio delle migliori di tutta la serie anche per il finale a sorpresa.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Ira72 27/4/17 14:06 - 458 commenti

Colombo esordisce tutto sgualcito e sgarrupato per essere stato svegliato nel cuore della notte e termina la puntata in smoking! Protagonista è la Leigh, ex diva fanatica di se stessa (al punto da riguardarsi in vecchie proiezioni tutte le sere), che non accetta di lasciare andare la ballerina che fu cadendo così in atteggiamenti patetici come Bette Davis in Che fine ha fatto baby Jane?. L'episodio è gradevole e curato, senza molti guizzi a dire il vero. Il finale è originale e diverso dai soliti.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Gordon 30/3/15 17:23 - 93 commenti

Un ottimo episodio. Janet Leigh si dimostra una buona assassina e dipinge al meglio il suo personaggio: vanitosa e un po' svampita. Il piano delittuoso e l'alibi sono molto buoni e ricercati e anche l'indagine risulta interessante; peccato solo per la regia di Hart, che non aggiunge tonicità all'insieme. Colombo è decisamente in forma (si presenta tutto assonnato,...) e duetta magnificamente con tutti. Ci sono un bel po' di intermezzi comici e sia la prova regina che il finale sono convincenti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Colombo che corrompe il collega perché vada al poligono di tiro; Colombo che scende dall'albero; L'assassina che guarda i suoi film abbagliata.
I gusti di Gordon (Commedia - Giallo - Poliziesco)

P_falco 15/7/16 12:56 - 28 commenti

L'episodio è tra i preferiti dello stesso Falk. Una scena del crimine analizzata da Colombo in modo impeccabile dà corso a una indagine non serratissima, ma che lascia spazio a uno dei personaggi meglio rappresentati dell'intera serie: Janet Leigh ci regala un'assassina struggente (sia pur criminale). La qualità complessiva dell'episodio lo rende indimenticabile, anche per un finale assolutamente unico. Certo, l'episodio è "costruito" per celebrare un nome d'oro del cinema, ma con una classe assoluta. Non è Baby Jane o Norma Desmond, però...
I gusti di P_falco (Fantascienza - Giallo - Thriller)

Marksloan 12/3/12 0:26 - 4 commenti

Lacrime e risate: sono questi gli assi su cui si muove l'episodio. Le lacrime per un'assassina, più vittima di sè stessa che carnefice del marito e le risate assicurate dalla sottotrama comica che vede Colombo scappare in ogni modo dal suo dovere di presentarsi al poligono di tiro. Forse è proprio per stemperare le riflessioni a cui la puntata sembra condurre lo spettatore, che la parte comica è più ampia rispetto agli altri episodi girati negli anni '70. Incredibile come il maggiordomo (Maurice Evans) sopporti Colombo ancor meno dell'assassina.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Colombo che "corrompe" un collega perché vada al poligono spacciandosi per lui.
I gusti di Marksloan (Animazione - Comico - Commedia)