Cerca per genere
Attori/registi più presenti

[3.7] • COLOMBO: IL CANTO DEL CIGNO

All'interno del forum, per questo film:
[3.7] • Colombo: Il canto del cigno
Titolo originale:Swan Song
Dati:Anno: 1974Genere: giallo (colore)
Regia:Nicholas Colasanto
Cast:Peter Falk, Johnny Cash, Ida Lupino, William McKinney, Sorrell Booke, John Dehner, Bonnie Van Dike, Janit Baldwin, Vito Scotti, John Randolph, Larry Burrell, Tom McFadden
Note:E' un episodio della serie tv "Colombo".
Visite:13467
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 17
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Un’altra puntata fondamentale, nella storia di Colombo, costruita attorno alla star del gospel/country Johnny Cash detto “man in black” per via del suo amore (evidentissimo anche qui) per gli abiti neri. E’ lui, uno dei più celebri singer americani, l’antagonista di Peter Falk. Interpreta Tommy Brown, un cantante di grande successo: un modo come un altro per farci ascoltare qualche suo pezzo famoso e per fargli recitare la parte di un personaggio a lui ovviamente congeniale. Perché in fondo Tommy Brown “è” Johnny Cash. Solo con un passato più burrascoso (è uscito da poco di prigione) e un’indole non troppo onesta. Anche se è proprio Colombo a riportare le cose al loro posto: “una persona con una voce così”, dirà il tenente, “non può essere del tutto cattiva”. Intanto però Brown era riuscito a organizzare un vero incidente aereo pur di uccidere l’odiosa moglie bigotta (Ida Lupino) che lo teneva in pugno ricattandolo. Forse Cash non sarà ricordato tra i più convincenti avversari di Colombo (anche se la parte la fa bene), ma certo la puntata è tra le più ricercate in assoluto, dal punto di vista investigativo. E infatti, nonostante duri un’ora e mezza, il tenente vi appare prima del previsto, proprio per dare spazio alle laboriose indagini. Un paio gli intervalli spassosi (con Vito Scotti che lavora per le pompe funebri e con una stranita signora d’un negozio di stoffe), meno del solito i personaggi “esterni” da valorizzare. Finale in puro stile Colombo, piuttosto prevedibile per chi conosce la serie. Discreta la regia di Nick Colasanto.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 31/7/17 12:32 - 4060 commenti

Un buon episodio, piuttosto gustoso, impreziosito da musica e canzoni, con il grande Johnny Cash attore (era stato notevole, pochi anni prima, nel western Quattro tocchi di campana). C'è Ida Lupino! Dialoghi brillanti e chiusura del tenente Colombo davvero indimenticabile: "Un uomo che canta così non può essere del tutto cattivo".
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Puppigallo 6/5/07 22:40 - 3951 commenti

Buona parte pre-Colombica, con scambi assassino-vittima ad alto contenuto acido. L’omicida è sì un bastardo, ma la vittima è un’arpia da competizione (e non sarà solo lei a pagarne le conseguenze). Il tenente compare rovinando l’inquadratura a un’emittente. Darà vita a godibili scambi, non solo con l’assassino (cantante), ma anche con un colonnello un po’ fulminato e una sarta. Il ritmo è costante e l’indagine è sempre in primo piano. Fantastico quando Colombo viene beccato all’aeroporto, ma anche l’assassino che canticchia al metal detector.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Daniela 9/12/08 8:11 - 6554 commenti

Uno degli episodi migliori, nonostante il finale un po' debole (ma la serie in effetti abbonda di assassini che abboccano a trappole palesi). Cash non dà l'impressione di recitare, ma si limita ad essere semplicemente se stesso e comunque ascoltarlo cantare è sempre un piacere. Ida Lupino recita una parte breve ma incisiva, apparendo tanto detestabile da giustificare il desiderio del marito di liberarsene. Gustosi i duetti del tenente non solo con il sospettato ma anche con gli altri comprimari.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Ciavazzaro 20/3/08 12:59 - 4620 commenti

Il cantante Johnny Cash si dimostra anche un ottimo attore, in questo caso. L'omicidio con l'aereo ad alta quota è ben realizzato, il tema musicale di Dick De Benedicitis ottimo, così come il cast di contorno (su tutti cito Ida Lupino). I dialoghi tra Colombo e l'assassino sono molto gustosi. Da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La considerazione finale di Colombo: "Un uomo che canta così non può essere del tutto cattivo".
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Markus 1/2/12 12:55 - 2325 commenti

Episodio fondamentale e ai limiti della perfezione: Johnny Cash (nel film si fa chiamare Tommy Brown, ma poco cambia) dosa simpatia (soprattutto nella prima parte) e personalità che lo contraddistingue e il nostro amato tenente subisce (tanto per cambiare) un buffo timore reverenziale (per via del fatto che è un suo idolo), almeno fino a quando non trova la chiave per l'incriminazione. Ritmo, genialità, atmosfera Usa Anni '70 e divertimento sono la spina dorsale di una storica puntata che non mi stancherò mai di riguardare.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

G.Godardi 1/8/07 16:25 - 960 commenti

Superba puntata lunga di Colombo e una delle più divertenti, sia per quanto riguarda la detection che per le parentesi "comiche" sulla goffagine del nostro amato tenente. Spassosissime sono infatti le scene con l'impresario delle pompe funebri, il colonello dell'aviazione e con l'addetta ai paracadute. Ottimo Cash nel ruolo a lui congenialissimmo del cantante folk che ovviamente impreziosisce la puntata con alcune canzoni. Alcuni sostengono che dietro il nomignolo di Nick Colasanto si nasconda la regia del grande John Cassavetes!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Colombo mentre esamina la scena del delitto viene preso per un "cacciatore" di souvenir di incidenti... il tutto mentre stanno registrando un telegiornale.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Lovejoy 19/2/08 23:55 - 1827 commenti

Un altro episodio fondamentale della mitica serie tv. Ben scritto, con alcuni personaggi ben delineati (vedasi sopratutto la vittima, interpretata da un'antipatica e per questo molto convincente Ida Lupino) e il sospettato di turno, interpretato altrettanto bene da Johnny Cash. Falk come sempre non perde un colpo e dà vita, oltre ad un indagine serrata, a gag comiche davvero notevoli. Ottimo.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Didda23 12/7/13 17:37 - 1796 commenti

"I saw the light, I saw the light/no more a darkness, no more a night": queste semplici parole cantate da Cash diventano da subito un tormentone che ti martella il cervello. L'episodio poggia su una strepitosa prova di Falk, che a una certo punto sembra quasi rassegnato a darla vinta al furbacchione di turno, ma fortunatamente il delitto perfetto non esiste e la soluzione (seppur non all'altezza del resto) giunge puntuale. Molto buona la regia di Colasanto, che gestisce alla grande le scene all'interno del piccolo aereo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I saw the light, I saw the light, no more a darkness, no more a night.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Furetto60 16/12/14 9:01 - 1133 commenti

Viene commesso un duplice delitto e se nessuno spettatore versa lacrime per la fanatica e orribile moglie del cantante, l’altra è una ragazzetta dallo stesso sedotta. Un fardello pesante per un artista che ostenta una statura psicologica forte (prova ne è la modalità del fattaccio, che però stride col molliccio atteggiamento finale). Questo rende debole l’episodio, sino ad allora simpatico anche per un paio di siparietti (il colonnello e la sartina), forzato anche nella logistica dell’epilogo (ma quello del mazzo di chiavi è un bel colpo di teatro).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tormentone musicale è una vera noia!
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Ultimo 24/4/15 10:30 - 1062 commenti

Episodio avvincente sin dalle prime battute: i dialoghi tra l'aspirante assassino (il cantante Johnny Cash) e la moglie sono avvincenti e lasciano trasparire quanto lei sia una vera carogna. Colombo è in gran forma, indaga con meticolosità e intrattiene siparietti divertenti sia con l'assassino che con personaggi secondari (su tutti cito il becchino...). Ottime le musiche country, che si adattano benissimo in questo grande episodio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Colombo dice che la moglie è una fan del cantante (ma guarda un po'!!!).
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Lythops 19/5/15 19:16 - 892 commenti

Insopportabile beghina mistica viene liberatoriamente fatta fuori, unitamente alla figliastra, dal marito che commette l'unico errore di buttare il termos col sonnifero fuori dal finestrino. Sorvolando sull'impossibilità per un pilota di salvarsi come il personaggio interpretato da Cash vorrebbe far credere e sulla possibilità di fare un'autopsia su corpi che si sono schiantati in quel modo... è un episodio guardabilissimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La vecchia e le groupies; Il discorso a Colombo dell'impiegato delle pompe funebri.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Ale nkf 6/5/09 16:56 - 803 commenti

Episodio molto bello che vede la partecipazione di una famosissima attrice come Ida Lupino. Fantastica anche la canzone che il cantante country canta all'inizio del film e che viene riproposta appena prima della fine. Colombo è molto invadente: arriva fino ad ascoltare una conversazione telefonica" Episodio molto bello e sicuramente da vedere.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Ira72 23/4/17 10:31 - 457 commenti

Sorvolando, letteralmente, sulla dinamica del fattaccio (piuttosto inverosimile) e sull'intuizione di Colombo finale che incastrerà l'omicida (poco convincente), è un buon episodio in cui spicca, su tutti, Cash (sostanzialmente interpreta se stesso). La Lupino, paladina indefessa della Crociata delle anime perdute (per cui vuol far costruire un santuario coi soldi del marito ricattato), sa rendersi talmente detestabile che ti chiedi: ma quand'è che la fa fuori? piuttosto presto, per fortuna. Tanti siparietti, uno su tutti quello con l'impresario di pompe funebri.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Mfisk 29/10/07 9:09 - 128 commenti

Chi riesca a superare i primi 15' (ove vengono ammanniti: a- Ida Lupino in ridicolo camicione che prima si sbraccia come un segnalatore d'aereoporto e poi vince l'Oscar come vittima più odiosa della serie; b- un piano delittuoso tra i meno verosimili), guadagnerà un tenente in forma smagliante, un'indagine ottimamente costruita (malgrado l'incredibile delitto) e una quantità di gag inframezzate da tre intermezzi spassosissimi (Scotti impresario funebre, il colonnello che aspetta l'allarme e la sartina che rimpiange il focoso marito italiano).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "I saw the Light", canzoncina tormentone che una volta ascoltata non ti si toglie dalla testa.
I gusti di Mfisk (Commedia - Gangster - Guerra)

Gordon 18/3/15 17:05 - 93 commenti

Un episodio stupendo. Johnny Cash (Tommy Brown) è perfetto e si limita a essere quello che è, inoltre dipinge benissimo il suo personaggio, dosando la simpatia senza mai risultare gigione. Il piano delittuoso è valido e ben ricostruito e anche l'indagine risulta interessante. Colombo è ottimo, duetta benissimo con l'assassino e molti altri e l'episodio scorre fluidamente. Gli intermezzi comici non mancano (la scena con Vito Scotti); solo il finale non è dei più convincenti. Peccato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "I saw the light" e il ritornello; Colombo che interrompe un servizio sul luogo dello schianto...
I gusti di Gordon (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Qed 9/9/10 0:51 - 54 commenti

Esempio degli effetti delle religioni. Servono pochi minuti per simpatizzare senza riserve con un assassino il cui unico torto è l'essere più attaccato a questa vita che a qualsiasi altra; se si aggiungono le contrizioni tardive, le ingenuità assortite e la voce «così» si può solo sperare che Colombo toppi. Invece lui ci proietta assai piacevolmente verso il solito trappolone, fra indizi quantitativamente scarsi ma sostanziosi e coerenti, non senza un inconsueto tentennamento. Il tasso di acidità del duello è scarso, ma si resta soddisfatti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Sei un'ipocrita bigotta, una ricattatrice da sacrestia!"; "Quando pianto un seme qualcosa nasce sempre"; col colonnello e con la sarta.
I gusti di Qed (Azione - Drammatico - Giallo)

Lelio62 7/12/13 10:04 - 6 commenti

Certamente uno dei migliori episodi della serie, con un memorabile Johnny Cash. La trama sembra, infatti, costruita interamente sulla sua biografia e, forse, lo è davvero. ottime anche le "intrusioni" dei caratteristi di turno John Randolph e Vito Scotti. Colpisce senz'altro la scena nella quale il tenente Colombo, mentre tende la trappola all'assassino che sta suonando la chitarra, si ferma ad ascoltarlo con sguardo fortemente ammirato e quasi commosso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nell'ultima scena Colombo dichiara apertamente tutta la sua ammirazione e comprensione: "Un uomo che canta così non può essere del tutto cattivo".
I gusti di Lelio62 (Avventura - Azione - Giallo)