Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA VEDOVA WINCHESTER

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/2/18 DAL BENEMERITO DIGITAL

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 4/3/18 12:00 - 4058 commenti

Helen Mirren non si discute come attrice, ma qui può ben poco, vista la sceneggiatura non all'altezza. Si ha quasi subito sentore che non ci si trovi al cospetto di un qualcosa di diverso, di originale. Alla fine, di tutta l'horror impalcatura traballante, si ricorderanno solo i botta e risposta tra lei e lo psichiatra e qualche scena, se non altro studiata con una certa cura, pur cercando quasi sempre il solito spavento (difficile), piuttosto che tentare di colpire, o ancora meglio, spiazzare lo spettatore, cogliendolo davvero di sorpresa. Nel complesso, mediocre, seppur vedibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tour della casa (a dir poco particolare); "Ti vedo"; "Non ho paura...".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Daniela 19/6/18 1:38 - 7151 commenti

Medico malmesso è chiamato a certificare lo stato di salute mentale della ricchissima vedova Winchester, auto-reclusasi da anni in un'enorme dimora in perpetua costruzione... L'ambientazione nella villa/puzzle, che richiama quella realmente esistente in California, costituisce quasi l'unico motivo di interesse di questo moscio film fantasmatico, basato sul solito armamentario di sguisci, rumoristica e trucchi "vedo/non vedo" per arrivare alla sarabanda finale. Anche Mirren, che avrebbe dovuto costituire il valore aggiunto, offre una prestazione corretta ma opaca come il suo personaggio.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Giapo 26/2/18 14:44 - 219 commenti

La storia è indiscutibilmente buona, resa ancora più intrigante dalla sua veridicità storica, ma si rifugia troppo nei soliti stereotipi sulle case infestate, volgendo verso un epilogo scontato e poco credibile. Qualche buon jumpscare e un'innegabile eleganza stilistica non bastano a promuovere un horror un po' troppo patinato e privo di veri spaventi. Non brutto ma evitabile.
I gusti di Giapo (Gangster - Horror - Thriller)

Ryo 31/3/18 2:52 - 1629 commenti

Oltre a un'ottima ambientazione con una bella cura degli elementi scenografici e dei costumi, il film va piuttosto a rilento e con una trama che varia dal banale al ridicolo, con trovate che raggiungono l'apice del nonsense. Cast nella norma, soliti jumpscare programmati e prevedibilissimi, disseminati qua e là e il pacchettino è pronto. Evitabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I 13 chiodi che saltavano; Il bambino posseduto che imbraccia un fucile e cerca di sparare alla nonna.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Taxius 6/6/18 16:22 - 921 commenti

L'ennesimo buon horror mancato. L'inizio è molto promettente e l'idea della casa infestata dai fantasmi in continua trasformazione con l'incessante aggiunta di nuove stanze e nuovi corridoi è molto bella, così come sono splendidi i costumi e la fotografia. Il punto debole è la trama che, soprattutto verso la fine, mostra tutti i suoi limiti. Se solo la sceneggiatura fosse stata un po' più consistente e meno banale avremmo avuto un horror davvero notevole; nonostante questo, nel complesso non è male.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Von Leppe 23/2/18 18:24 - 861 commenti

Il dottor Price è incaricato di accertale la sanità mentale di Sarah Winchester e si reca nella sua casa in perenne costruzione. Trama interessante ma risolta male. Ci sono molti jump scare che lasciano il tempo che trovano e collocano il film tra i tanti horror odierni. Malgrado questi, qualche apparizione sostanziosa c'è. L'ambientazione gotica è riuscita solo in parte ed è dovuta, perché il film è ispirato alla vera storia della vedova Winchester, svoltasi tra Ottocento e Novecento.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Digital 23/2/18 13:58 - 781 commenti

Horror (ma non ditelo alla Mirren!) basato sul tipico meccanismo della magione infestata da spettri. Non riserva significativi brividi, causati perlopiù da jumpscare. Dopo un inizio denso di mistero (ma anche fin troppo dialogato), scivola nel ridicolo a causa di situazioni ai limiti del grottesco e a un esagerato utilizzo di effetti speciali. Nel suo insieme non dispiace (elegante la fotografia), ma di certo lascia con l’amaro in bocca. La Mirren recita col pilota automatico, il che finisce per mettere in risalto un bravo Jason Clarke.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Gabigol 2/3/18 22:06 - 228 commenti

La buona idea di partenza e la location indovinata - nulla di originale perché trattasi di materiale già esistente - non bastano a fare di un film un buon film: ogni cliché dell'horror americano moderno viene inserito con la puntualità di un orologio svizzero. La storia non decolla mai e tutti gli escamotage per esacerbare la tensione sanno di muffa; eppure si sfocia nel kitsch più miserrimo durante le battute finali e ci si rende conto che si può sempre fare qualcosa di peggio. Da salvare solo gli spunti iniziali e l'ottima fotografia.
I gusti di Gabigol (Animali assassini - Fantastico - Horror)