Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• FABRIZIO DE ANDRé - PRINCIPE LIBERO (2 PUNTATE)

All'interno del forum, per questo film:
• Fabrizio De André - Principe libero (2 puntate)
Dati:Anno: 2018Genere: fiction (colore)
Regia:Luca Facchini
Cast:Luca Marinelli, Valentina Bellè, Elena Radonicich, Davide Iacopini, Gianluca Gobbi, Ennio Fantastichini, Tommaso Ragno, Matteo Martari, Anna Ferruzzo, Lorenzo Gioielli, Tommaso Maria Neri
Note:E non: "Fabrizio De Andrè principe libero".
Visite:390
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/2/18 DAL BENEMERITO IL DANDI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Gugly 15/2/18 23:27 - 938 commenti

Vita di Faber per brevi flash: le donne, gli amori, sigarette e whisky e qualche canzone; paradossalmente la musica è l'elemento meno presente; c'è il tappeto musicale ma si privilegia l'uomo (con luci e ombre per chi conosce la vita di De Andrè). Marinelli molto bravo, peccato l'accento ligure non pervenuto; la Bellè non esprime appieno la forza di Dori Ghezzi e Gianluca Gobbi è un mimetico Villaggio troppo grasso per l'epoca del racconto; per chi conosce De Andrè è un ripasso, gli altri leggano e ascoltino la sua musica.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La perenne sigaretta in bocca; La scena finale con tutti i personaggi a un concerto...
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

Nando 17/2/18 14:49 - 3165 commenti

La tormentata e poetica vita del grande Faber condensata in una fiction di discreto livello nonostante le imperfezioni che si possono evidenziare in un prodotto televisivo. Grande spazio alla vita sentimentale dell'artista e probabilmente poco all'introspezione psicologica dello stesso. Bravo Marinelli, nonostante il "criticato" accento, ben coadiuvato da un monumentale Fantastichini. Appropriate le due protagoniste femminili.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 19/2/18 16:29 - 2349 commenti

Prima di girare il film su Vallanzasca, Rossi Stuart passò mesi a imparare dialetto e cadenza milanese, addirittura dialogando con lo stesso Vallanzasca. Ovviamente Marinelli non poteva dialogare con De André, ma passare un po' di tempo a studiare la sua cadenza genovese non avrebbe guastato, visto l'antipatico strascico romanesco che emerge durante tutta la fiction, vanificando ogni sforzo recitativo (considerando anche la poca somiglianza fisica). Per il resto solita scadente fiction di casa RAI che punta ai sentimenti più che ai contenuti.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Il Dandi 15/2/18 12:46 - 1279 commenti

Dagli sceneggiatori di Non essere cattivo (che ne riprendono il feticcio Marinelli) ci si aspettava di più che una messa in scena didascalica di aneddoti famosi e iconiche apparizioni, filtrata da ogni particolare sconveniente (i travestiti, le follie, i processi), amicizie impopolari (Paoli, Grillo) e collaborazioni controverse (De Gregori, Bentivoglio, Bubola). La love story con Dori Ghezzi (vera protagonista) prende il sopravvento sull'arte in un film patinato come tutte le fiction Rai in costume, solitamente nemmeno così pretenziose.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Eccellenti Paolo Villaggio (Gobbi) e Tenco (Martari), sconosciuti assai più credibili di un De André con occhi azzurri e ciuffo da Capitan Harlock.
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Kinodrop 15/2/18 18:24 - 739 commenti

Un'operazione vana per chi non conosce e deludente per chi continua ad ammirare il grande cantautore e poeta. Si avverte sin da subito l'eccessivo freno scelto dalla produzione che glissa su tanti momenti della vita, dell'arte, dell'ideologia e del pensiero di Faber, riducendo tutto solo a questioni familiari e sminuzzando la sua poetica tra ispirazione estemporanea e pizzini sparsi. Si fanno apprezzare l'entusiasmo di Marinelli anche come interprete delle canzoni, Fantastichini/"padre provvidenziale" e il cast appropriato. Finale tronco e irrispettoso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La presenza "virtuale" di De André attraverso le sue canzoni; L'amico Villaggio; Sigarette e alcool; Il rapimento.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Smoker85 23/2/18 12:48 - 314 commenti

Lavoro molto atteso sulla vita di uno dei maggiori cantautori della nostra storia musicale e culturale, ma dal risultato assai modesto. Il cast in sé si comporta bene, ma mancano idee e una sceneggiatura all'altezza. Non potendo offrire un racconto sull'intera carriera artistica di De André, ci si è accontentati di realizzare un filmetto biografico dove quel che emerge è un personaggio dedito ai vizi (alcol, fumo, donne) ma sul cui pensiero più autentico si è quasi taciuto. Utile forse per avvicinare qualche giovane all'arte di Faber.
I gusti di Smoker85 (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Ginestra 23/2/18 11:55 - 34 commenti

Film riuscito con momenti intensi grazie all'interpretazione del tormentato Marinelli. I momenti migliori sono quelli in cui Marinelli interpreta le canzoni di De André mentre sono irrisolti i rapporti con i grandi amici (Tenco, Villaggio... manca De Gregori), ma si ha la sensazione che per rispetto ai morti non si sia voluto dire troppo. Sì, l'accento romano si sente e forse la Bellè/Dori Ghezzi è un po' troppo bambola ma va bene così: l'alchimia tra i due si sente e nel complesso l'atmosfera c'è.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Mina canta Marinella.
I gusti di Ginestra (Horror - Poliziesco - Thriller)