Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CORTèGE DE LA COURONNE

All'interno del forum, per questo film:
Cortège de la couronne
Titolo originale:Cortège de la couronne
Dati:Anno: 1896Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Regia:Charles Moisson
Cast:(n.d.)
Note:Catalogo Lumière 271. Aka: "Budapest, Cortège de la couronne". In italiano: "Corteo della Corona".
Visite:25
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/1/18 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Pigro
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    B. Legnani, Galbo


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 26/1/18 9:53 - 4178 commenti

Budapest, 8 Giugno 1896. Il corteo della Corona celebra il millesimo anno dall’arrivo degli antichi Magiari nella piana del Danubio, allora chiamata Pannonia. Qui siamo nell’ampio spazio della Dizs Ter. Francamente il corto non è granché, con inquadratura poco significativa, e presentandoci solamente una serie di carrozze, tutte uguali, montate da militari con i pennacchi, con i pennacchi. Il filmato successivo è più interessante: questo è trascurabile.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 31/1/18 20:02 - 10333 commenti

Una parata ufficiale per le vie di Budapest "produce" un cortometraggio assai poco significativo. La camera rimane fissa mente sullo sfondo di un imponente edificio sfilano eleganti carrozze trainate da cavalli. Nessuna variazione, né significativi imprevisti rompono la monotonia di un filmato troppo ripetitivo e con una scelta di inquadratura assai poco personale.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 7/3/18 9:18 - 6967 commenti

Un’immagine che sembra uscita da un’operetta: il paese dei campanelli in questione è l’Ungheria, e quel che vediamo è il corteo reale, ovvero carrozze fiabesche attorniate da ufficiali in uniformi iper-decorate. Sullo sfondo il palazzo, ma soprattutto la folla che assiste, e una lunga bandiera che sventola. Roba da ispirare un film Disney, insomma, e forse già all’epoca la cosa sembrava più pittoresca che reale. Dal punto di vista filmico, la ripresa è ben fatta ed efficace, ma di per sé la sfilata ha poco di interessante.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)