Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL REGNO

All'interno del forum, per questo film:
Il regno
Dati:Anno: 2016Genere: corto/mediometraggio (colore)
Regia:Francesco Fanuele
Cast:Stefano Fresi, Anna Bellato, Maurizio Mosetti, Alberto Di Stasio
Visite:156
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/10/17 DAL BENEMERITO SCHRAMM

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Schramm
  • Davvero notevole! a detta di:
    Daniela
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Galbo
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Pigro


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 1/11/17 7:34 - 9895 commenti

Favola surreale in salsa medioevale diretta da un regista promettente e che avrebbe forse meritato uno sviluppo maggiore in termini di lunghezza. Il cortometraggio traporta in un altrove anacronistico popolato da sudditi e da un principe ereditario perplesso e riluttante, ma non fino in fondo. Colpisce positivamente la cura dei dettagli tecnici, dalla fotografia, ai costumi e all’ambientazione e non è una sorpresa la bravura e l’immedesimazione di Fresi, nello stesso tempo confuso e autorevole.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 11/1/18 11:38 - 6761 commenti

Soggetto davvero curioso quello dell’erede che arriva nella tenuta agricola del padre appena defunto per scoprire che è stata trasformata letteralmente in un regno. Ovvero: il possedimento è più tesoro se viene venduto o governato? E il genitore è solo un pazzo oppure un lungimirante di cui ricostruire la memoria? Favola e apologo si intrecciano, sotto le regole di una bizzarra commedia. Peccato che il corto si interrompa troppo presto, proprio quando la storia comincia a rivelare una complessità intrigante.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Schramm 26/10/17 18:30 - 2079 commenti

In 29’ supersonici e senza mai trovarsi l’ampio e deciso passo sbarrato da sbavature di sorta alcuna, Fanuele irride (scansando con raro acume lo sconquasso semplicistico) ondosi frangimenti indipendentisti, marosi secessionisti, riscoperte dei nazionalismi più beceri, nostalgie monarchiche e tutto quanto fa separatismo. L’assunto è un sapido almanacco di surrealtà, la leva fatta sull’anacronismo a cielo aperto smotta un Hellzapoppin dell’assurdo da caposcuola, scenografie e costumi meriterebbero una scheda encomiale a sé, e gli attori di cui si serve portano la Grazia a tracolla. Ave(rcene)!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bagno; i sudditi che ricordano i morti viventi di Romero; i deliziosi injokes degli end-credits.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Daniela 28/10/17 3:08 - 6724 commenti

Tornato nella tenuta avita in occasione della morte del padre dopo 20 anni di assenza, scopre che il defunto ne ha fatto il proprio regno personale, con confini, leggi, conio, popolo devoto... Delizioso apologo surreale, con l'unico difetto, a torto imputabile ad un corto, di essere per l'appunto corto: si giunge alla fine con la voglia di sapere se il miraggio dell'oro avrà davvero la meglio sull'omaggio di loro, i sudditi festanti. Fresi è al solito presenza di simpatico ingombro pur in un ruolo ingrato, i titoli di coda lasciano col sorriso sulle labbra.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le ancelle vascaiole; La vestizione al mattina dopo.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)