Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PORTE DE JAFFA: CôTé EST

All'interno del forum, per questo film:
Porte de Jaffa: côté Est
Titolo originale:Porte de Jaffa: côté Est
Dati:Anno: 1897Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Regia:Alexandre Promio
Cast:(n.d.)
Note:Catalogo Lumière 401. Aka "Porta di Jaffa: lato Est" "Jérusalem, porte de Jaffa, côté Est".
Visite:28
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/9/17 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 15/9/17 0:11 - 4187 commenti

La cosa che più colpisce è l'aspetto cosmopolita che il breve di Promio ci dà nel consueto minuto scarso. Vediamo, infatti, gente con gli abbigliamenti che si riferiscono alle etnie più diverse. Colpisce, in una città religiosa per eccellenza come Gerusalemme, che l’unica scritta visibile sia un grande COIFFEUR, lassù, su un cartellone pubblicitario. Interessante, nonostante il tizio che si mette inconsapevolmente in primo piano e i due ragazzetti che fanno gli sciocchini...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 24/2/18 14:57 - 10392 commenti

La città di Gerusalemme ripresa da Alexandre Promio in una delle sue zone più affollate, la porta di Jaffa, già nel 1897 suggerisce quello che la città veramente rappresenta, una comunità multiculturale e multireligiosa. Lo testimonia il traffico pedonale che anima le vie cittadine, con soggetti di diverse etnie che passano davanti alla camera, alcuni dei quali (uno in particolare) a distanza assai ravvicinata.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 21/1/18 10:25 - 7003 commenti

La trafficatissima porta di Jaffa a Gerusalemme ci restituisce uno scorcio vitalissimo della vita quotidiana cittadina, con tante persone e tanti passaggi. Ciò che cattura maggiormente l’attenzione siamo proprio noi, ovvero l’operatore verso cui guardano in molti, dall’uomo che arriva in primissimo piano e si ferma forse per dialogare con lo stesso Promio, ai due ragazzi che si mettono a mimare un balletto stupidino. Apparenti incidenti di percorso, che in realtà alimentano ulteriormente il senso di vitalità della città araba.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)