Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ATELIERS DE LA CIOTAT

All'interno del forum, per questo film:
Ateliers de la Ciotat
Titolo originale:Ateliers de la Ciotat
Dati:Anno: 1896Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Regia:Louis Lumière
Cast:(n.d.)
Note:Catalogo Lumière 2. Aka "Laboratori di La Ciotat".
Visite:36
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/9/17 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 3/9/17 19:08 - 4178 commenti

Un buon numero di operai attende che finisca la produzione di un oggetto molto lungo, estratto da un macchinario. Come accade in svariati altri corti dei Lumière (come l'esemplare Chaudière), si apprezza l'inquadratura, resa simmetrica da due strutture circolari, ciascuna ad uno dei due lati dell'immagine. Purtroppo l'angusta e rigorosa tempistica è sbagliata, perché l'oggetto cruciale si vede sul finire e soltanto per un attimo... Un corto sbagliato?
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 4/2/18 7:57 - 10333 commenti

Come in altre circostanze, i Lumière rappresentano un momento di attività operaia. In un’officina, un gruppo di lavoratori è intento a fabbricare e poi a tirare fuori dalle macchine un’oggetto di natura non precisata. La cosa curiosa e che limita il valore del filmato è il fatto che l’oggetto (qualunque cosa sia) quasi non si vede, tranne che fugacemente alla fine, mentre appare ben resa la laboriosità delle officine.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 1/3/18 11:37 - 6967 commenti

È forse una dei primi film a portarci direttamente dentro la fabbrica. Peccato che la maggior parte del cortometraggio dei Lumière sia occupata dagli operai fermi che, a loro volta, osservano l’operatore che li sta riprendendo. Alla fine entra in campo una grande trave di ferro: la situazione si anima, ma sul più bello la pellicola s’interrompe. Un’occasione sprecata che avrebbe potuto permetterci di conoscere meglio la quotidianità del lavoro pesante in quel periodo.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)