Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• TREDICI (13 EPISODI)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/5/17 DAL BENEMERITO DUSSO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Ryo, Dusso
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Hackett
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Redeyes
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Galbo, Belfagor


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 17/7/17 17:36 - 9795 commenti

Costruita con il bilancino per piacere agli adolescenti, una serie che li rappresenta in modo banale e ricco di stereotipi, oltretutto ricorrendo ad un espediente ricattatorio come il suicidio. L'espediente tecnico è quello delle audiocassette d'epoca che viene proposto fino allo sfinimento per tutte le puntate. Confezione tecnica curata per ambientazione, colonna sonora e prova degli attori che risultano sufficientemente credibili. La speranza (a quanto pare vana) è che non venga realizzata una nuova serie.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Hackett 24/5/17 22:47 - 1441 commenti

Intrigante serie tv (tratta da omonimo libro) che con l'espediente un po' vintage delle musicassette registrate, conduce lo spettatore lungo un puzzle di adolescenziali solitudini, incertezze sociali e soprattutto bullismo scolastico. Il passo della narrazione è lento, ma l'argomento di fondo (il suicidio) è pregnante e cercare di capirne il motivo diventa lo stimolo di chi guarda. Più di una strizzata d'occhio allo splendido videogame francese Life Is Strange, destinato forse a finire anch'esso sullo schermo, prima o poi.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Redeyes 19/6/17 9:11 - 1860 commenti

Mirtilla Malcontenta si suicida e ci tormenta (coi suoi piagnucolii) non più svolazzando per i bagni di Hogwarts ma sfruttando audiocassette vintage. La serie paga un’aria estremamente farlocca nella ricostruzione delle vicende, un’atmosfera dawsonscreekiana fra feste, screzi e pruriti intimi, e un Hannah che tende irrimediabilmente al fastidioso. Con lo scorrere dei nastri arriva un alito di empatia, un soffio di ritmo ma, duole dirlo, non riesci a condannare i bulli del tutto, non riesci a piangere per la bella Mirtilla Baker. Attendiamo un bello “strike” del vouyer/fotografo nella next season!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Belfagor 21/5/17 18:13 - 2490 commenti

Tredici audiocassette ricostruiscono gli eventi che hanno portato la giovane Hannah al suicidio. Per quanto l'idea originale e i temi affrontati riescano indubbiamente ad attirare l'attenzione, è un'occasione sprecata: estetica e psicologia da Tumblr, personaggi di carta velina, dialoghi oltremodo artificiosi e, quel che è peggio, un costante sentore di ricatto emotivo che non rende giustizia a chi è stato vittima di bullismo. Si salvano la buona colonna sonora e alcune interpretazioni valide, come quelle dei genitori della protagonista.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Ryo 5/7/17 9:55 - 1539 commenti

L'idea alla base è tanto romantica quanto furba. Le vecchie cassette magnetiche su cui è registrata la confessione di una suicida potrebbero essere ascoltate tutte d'un fiato, ma un espediente narrativo forzato le diluisce presentandocene una per episodio. Per quanto l'inizio vada a rilento, la visione dell'intera serie vale tutto il tempo speso per guardarla. Un atto di denuncia a un problema molto radicato, ottima fotografia che divide il presente dal passato. Ok gli attori, anche se non ho mai amato i comportamenti esagerati alla Beverly Hills 90210.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'episodio 10, in cui si scopre la ragione dietro a una disgrazia.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Dusso 13/5/17 18:14 - 1492 commenti

La prima puntata è notevolissima ma le successive (almeno fino alla sette) non riescono a essere dello stesso livello per i motivi più disparati; le ultime tre invece concludono al meglio la serie con due protagonisti veramente bravi (ma non solo loro, penso per esempio a Kate Walsh nel ruolo della madre di Anna). Un argomento abusato ma trattato con spunti originali che ne hanno decretato il meritato successo di pubblico.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)