Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PERSONAL SHOPPER

All'interno del forum, per questo film:
Personal shopper
Titolo originale:Personal shopper
Dati:Anno: 2016Genere: drammatico (colore)
Regia:Olivier Assayas
Cast:Kristen Stewart, Lars Eidinger, Sigrid Bouaziz, Anders Danielsen Lie, Ty Olwin, Hammou Graïa, Nora von Waldstätten, Benjamin Biolay, Audrey Bonnet, Pascal Rambert, Aurélia Petit, Olivia Ross, Thibault Lacroix, Calypso Valois, Benoit Peverelli
Note:Vincitore del premio per la miglior regia al Festival di Cannes 2016.
Visite:173
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/4/17 DAL BENEMERITO COTOLA
PROSSIMAMENTE: un nuovo commento (firmato CAPANNELLE) a questo film verrà pubblicato il giorno 28/4/17 alle 18:08


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 14/4/17 12:55 - 6306 commenti

Film complesso (come il suo autore): non semplice da vedere poiché richiede pazienza a causa dei ritmi lenti e difficile da capire e da interpretare così come pure da inquadrare ed incasellare in un genere (ma ciò non è un difetto). Si capisce che c'è della qualità e che Assayas non è uno qualsiasi: ha padronanza del mezzo e cura la sceneggiatura, scritta da lui stesso. Alla fine di una prima visione sembra che sfugga qualcosa a livello di senso, ma magari non è così. Forse però una seconda visione, la può meritare, potrebbe chiarire le cose.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Myvincent 17/4/17 10:59 - 1750 commenti

Una giovane medium sbarca il lunario con un lavoro che disprezza e contemporaneamente cerca un contatto col proprio gemello morto per una cardiopatia congenita. Strano, raffinato miscuglio di più generi, tocca le profondità della spiritualità con le armi dell'occulto e dello spiritismo, lasciando però aperti interrogativi su tutto. Enigmatico fino in fondo, si apprezza per la ricercata scrittura narrativa e le solide interpretazioni.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Fromell 20/4/17 17:51 - 8 commenti

Le idee alla base della trama sono contrastanti: la solitudine di una personal shopper pagata per rifornire il guardaroba di una donna dell'alta società e il suo dono da medium che le permette di comunicare coi morti. Moda e solitudine. Spiritismo e nostalgia del fratello morto. Mondi che non si amalgamano nonostante l'abile regia e la notevole prova di recitazione di Kristen Stewart. Finito il film rimane l'amaro in bocca per certi snodi non spiegati e ti domandi perché il regista abbia voluto raccontare proprio questa storia.
I gusti di Fromell (Drammatico - Horror - Thriller)