Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LOUD PLACES: LIVING PORTRAITS OF DEAD MUSIC VENUES

All'interno del forum, per questo film:
Loud places: Living portraits of dead music venues
Titolo originale:Loud Places: Living Portraits of Dead Music Venues
Dati:Anno: 2016Genere: corto/mediometraggio (colore)
Regia:Fran Broadhurst, Mathy Tremewan
Cast:Steve Morell, Nikko Weidemann, Véronique Levert, Nick Howden, Honey Bane, Philippe de Zertucha, Tai-Luc, Volker Hauptvogel, Gerard McNamara, Yann Le Ker, Jean-Eric Perrin
Visite:23
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/3/17 DAL BENEMERITO PESSOA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Pessoa


Pessoa 12/3/17 20:37 - 736 commenti

Un de profundis mesto ma accorato di tre locali che furono vere icone del punk: l'Hammersmith Palais a Londra, il Rose Bonbon a Parigi e il Quartier Latin a Berlino. I registi ci rendono tristemente le immagini moderne dei tre club leggendari alternando qualche filmato di repertorio, commentato da protagonisti della scena punk degli anni '70. L'importanza storica dei locali si riesce purtroppo solo a intuirla, complice una durata troppo breve. Rimane in ogni caso un documento fondamentale per nuovi e vecchi punk, interessante per gli altri.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scelta intelligente di non doppiare le voci dei testimoni rese nelle rispettive lingue.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)