Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MORTE DEL SARAGO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/10/16 DAL BENEMERITO SCHRAMM

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Schramm


Schramm 28/10/16 15:54 - 2064 commenti

Perché davanti al dramma esistenziale di chi non sa fare il passo più lungo della gabbia (dalla provincia piccina piccò al mondo) il cinema nostrano debba sempre arroccarsi in un tinellismo sconfortante che finisce col far diventare il prodotto più provinciale del provincialismo illustrato/lamentato, non è dato sapere. Fatto sta che non ci s(t)iamo: approvvigionandosi di attori statici e grazie al suo drammaturgico aduggiare pallido e assorto, non solo non scatta alcun relé ma l’intero quadro elettrico della platea va in panne. Che il sarago sia lo spettatore e il corto il suo funerale?
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)