Cerca per genere
Attori/registi più presenti

S IS FOR STANLEY

All'interno del forum, per questo film:
S is for Stanley
Titolo originale:S is for Stanley
Dati:Anno: 2015Genere: documentario (colore)
Regia:Alex Infascelli
Cast:Emilio D'Alessandro, Janette Woolmore, Alex Infascelli
Note:La storia di Emilio D'Alessandro, autista personale di Stanley Kubrick.
Visite:102
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/10/16 DAL BENEMERITO SCHRAMM

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 19/10/16 16:58 - 2007 commenti

Biopic di un’amicizia che da artistica diverrà umana troppo umana tra Kubrick e Emilio d’Alessandro, che da fido chaffeur diverrà progressivamente factotum ai limiti del mobbing. Sobillato da un Infascelli quasi in disparte, compone il cubo di Kubrick da un memento all’altro sintetizzando un quarantennio circa di una relazione tanto impegnativa e talvolta bizzosa quanto così profonda che, giunti alle luttuose dolenti note, la commozione del narratore si riversa virale in platea. Un must per kubrickofili ma altresì doveroso per chi del genio di Stanley ancora non si è fatto un'idea.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Emilio...per favore...".
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Hackett 12/1/17 8:08 - 1349 commenti

Interessante documentario che, narrando la storia di una particolarissima amicizia, aiuta a comporre un altro piccolo frammento di quel complesso puzzle dal nome di Stanley Kubrick. Lunga intervista impreziosita da immagini e documenti scritti di pugno dal geniale regista, che Infascelli confeziona con rispetto e professionalità. Per patiti di Kubrick.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Lythops 11/6/17 11:21 - 874 commenti

Toccante documento sul mondo kubrickiano visto da un suo collaboratore importante che con lui visse per quarant'anni svolgendo le mansioni più disparate, dal trasporto da un capo all'altro di Londra del fallo di Arancia meccanica al sopralluogo alla villa di Eyes wide shut. Ricordi, manie, dedizione, animali, cimeli, il tutto narrato con una naturalezza, primi piani e dettagli quasi disarmanti. E il Kubrick inedito, i retroscena, sono lì. E si perdono, come disse Rutger Hauer "come lacrime nella pioggia". Bellissimo, istruttivo.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)