Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MISTER CHOCOLAT

All'interno del forum, per questo film:
Mister Chocolat
Titolo originale:Chocolat
Dati:Anno: 2016Genere: biografico (colore)
Regia:Roschdy Zem
Cast:Omar Sy, James Thierrée, Clotilde Hesme, Olivier Gourmet, Frédéric Pierrot, Noémie Lvovsky, Olivier Rabourdin, Alice de Lencquesaing, Héléna Soubeyrand, Xavier Beauvois
Note:Aka "Mr. Chocolat".
Visite:191
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/4/16 DAL BENEMERITO RYO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Ryo
  • Davvero notevole! a detta di:
    Maxx g
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Saintgifts, Nando
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Daniela
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Galbo


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 22/11/16 5:50 - 9791 commenti

Tra i primi clown e attori di colore, Chocolat viene raccontato nei passi salienti della sua vita in un film con luci e ombre. Buona la realizzazione tecnica, con un'ottima ricostruzione ambientale della città di Parigi d'epoca; bravo Omar Sy ma di più James Thierrée comico in scena e malinconico nella vita, come nella migliore tradizione degli artisti circensi. Dove il film appare limitato è nella narrazione biografica piana e prevedibile, senza sorprese e tocchi personali da parte del regista. Vedibile ma non memorabile.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 31/7/16 23:13 - 6552 commenti

Chocolat presenta alcuni pregi, in particolare la prova di Thierrèe, vero artista circense, ma anche i difetti dei biopic troppo romanzati che, quasi non fidandosi del loro stesso soggetto, tendono a accumulare elementi di contorno, momenti topici, occasioni di pianto. Sy interpreta il protagonista con la consueta esuberanza ma fatica a farci comprendere le ragioni della sua volontà autodistruttiva: al di là del generico razzismo di cui è sporadicamente vittima, è famoso, ricco, amato dalle donne. Stanco di prendere calci? Ma è il ruolo dell'Augusto e se si è il più famoso Augusto del tempo...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il numero iniziale in cui Thierrèe si esibisce da solo davanti al direttore del circo .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Saintgifts 31/5/16 9:36 - 4099 commenti

È quasi incredibile vedere come nella Parigi dei primi del Novecento il pubblico si divertisse alle esibizioni del clown bianco Foottit (James Thierrée) e dell'augusto Chocolat (Omar Sy). La novità è la spiegazione, ancor più che l'augusto fosse di colore. Veloce nella prima parte per dare spazio al dramma di Rafael Padilla dopo aver raggiunto la notorietà attraverso e seguendo idee altrui, con sottomissioni di lusso (ma sempre sottomissioni) difficili da sostenere nel tempo. Interpretazioni in linea coi personaggi; è il bianco a prevalere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le movenze di James Thierrée hanno molto del suo famoso nonno Charlie Chaplin.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nando 28/4/17 17:41 - 3100 commenti

Una pellicola biografica che mostra una certa malinconia che culmina con il triste finale. Nel mezzo una Parigi agli inizi del '900 in cui si fanno strada due simpatici clown. Sy lavora con impegno ma sicuramente la palma del migliore spetta a Thierrèe, vero artista circense. Tra qualche episodio di razzismo e di autodistruzione si assiste a una pellicola piacevole.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Ryo 8/4/16 23:59 - 1535 commenti

Triste e malinconico racconto sulla vita di Rafael Padilla, che da attrazione esotica diventerà prima un clown di successo e poi coronerà il sogno di interpretare Shakespeare a teatro. Il film comincia con un ritmo forsennato che salta interi periodi di vita mostrandoci in pochissimo tempo il salto di qualità e di tenore di vita del duo clownesco. Pazzesca la tecnica di James Thiérrée, anche se la star del film è Omar Sy, veramente ottimo nel calarsi nel ruolo di Chocolat. Disturbante in alcune sequenze, beffardo e commovente nel finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Chocolat in carcere; La prima di Otello; Il declino finale.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Maxx g 10/4/16 14:00 - 336 commenti

Film autobiografico su Rafael Padilla, primo nero a esibirsi nel mondo dello spettacolo. Lo sfondo è la Francia dei primi del '900 con tutti gli ovvi (quanto ingiusti) pregiudizi sulle persone di colore. Il film segue un tessuto narrativo consueto (scoperta-ascesa-declino) ma ha il pregio di catturare lo spettatore e renderlo molto partecipe. Omar Sy è bravo ma la prestazione di James Thierrèe è da Oscar. Da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le prime esibizioni nel circo Delvaux; Il finale.
I gusti di Maxx g (Comico - Horror - Western)