Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DEAD OR ALIVE

All'interno del forum, per questo film:
Dead or alive
Titolo originale:Dead or Alive: Hanzaisha
Dati:Anno: 1999Genere: gangster/noir (colore)
Regia:Takashi Miike
Cast:Riki Takeuchi, Sho Aikawa, Renji Ishibashi, Hitoshi Ozawa, Shingo Tsurumi, Kaoru Sugita
Visite:877
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 19/5/07 17:01 - 3003 commenti

Takashi Miike è un pazzo, ma che farsene di tanti sani quando uno ti propina dieci minuti come quelli del'incredibile inzio di Dead or alive? Poi un simulacro di plot continuamente sabotato dale follie o dagli squarci visionari di Miike fino al pazzesco finale su cui gli aspiranti esegeti di allegorie si affaticheranno per anni, e magari è solo un altro sberleffo. Non il suo migliore, ma da vedere.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Schramm 7/11/14 18:35 - 2094 commenti

Sarà fatica sisifica tracciare una toponomastica dell'omnia di Takashi, tanto questa è ipertrofica: lui solo può aprire uno yakuza-movie con un gavettone di dopamina di 8'30'' che vorresti vedere insegnati in tutte le scuole di cinema; lui solo può dipanarlo ibridando disinvoltamente molteplici stili e trame come se niente fosse e come se si trattasse di semplici multipli e sottomultipli, fregandosene del rischio di tediare; lui solo può terminarlo tra insospettabili contraddizioni formali e inattesi contrasti narrativi creanti quid che fanno urlare al capolavoro. Cinema non facile, ma felice.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Daniela 26/9/14 9:35 - 7062 commenti

I boss di yakuza e mafia cinese stanno per accordarsi per spartirsi la città, ma un poliziotto ed un killer, ciascuno per proprie ragioni, non sono disposti a stare a guardare... Tre film al prezzo di uno: quello intermedio, più corposo, è un ordinario gangster movie con protagonisti di non travolgente carisma, in cui c'è da segnare solo una sequenza di ributtante crudeltà, mentre l'epilogo è tanto esplosivo da risultare incongruamente demenziale. Tutto il bello sta nell'incipit: una manciata di minuti travolgenti, l'equivalente di un tiro di coca cinematografica che da solo merita la visione.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Flazich 19/6/08 20:14 - 658 commenti

Takashi Miike mostra, con questa sua pellicola, quanto sia coraggioso come regista e sceneggiatore. L'ottima trama del film stride fortemente con il finale veramente spiazzante. Il tema della Yakuza viene ancora una volta ripreso dal regista giapponese ma tutto risulta più leggero per l'eccesso generale che viene messo in mostra. Assoluto.
I gusti di Flazich (Fantascienza - Poliziesco - Thriller)

Pinhead80 6/6/16 18:31 - 2980 commenti

Parte come una scarica di adrenalina per arrivare a uno dei finali più incredibili che io ricordi. Nel mezzo una classica storia noir con gangster affiliati alla yakuza e alla triade che cercano di allearsi per gestire meglio alcuni traffici illeciti. Una delle cose che mi affascina maggiormente di questo regista è l'imprevedibilità che contraddistingue le sue opere. Non fa eccezione questa, che si sviluppa su diversi livelli per poi deflagrare in un'orgia di violenza inaudita che prima cancella e poi ridefinisce ogni cosa.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Luchi78 24/9/12 17:31 - 1521 commenti

Il film si fa guardare principalmente per l'inizio e la fine. L'incipit fa sperare in qualcosa di schizofrenico, però il tutto si esaurisce in fretta, rallentando il ritmo della storia che a tratti diventa anche noiosa, riproponendo i classici cliché della faida tra yakuza e mafia cinese. Il finale completamente spiazzante può suscitare opinioni contrastanti; nulla da dire però sullo stile del regista che con quest'atto conclusivo si conferma unico.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Greymouser 19/5/10 21:34 - 1441 commenti

Pronti, via, e Miike ci mette subito sulla giostra impazzita del suo cinema-luna park, con un incipit pazzesco che sfiora i limiti dello shock visivo, e ci manda più volte in cortocircuito con trovate e sequenze deraglianti, fino al neurodelirante finale. Un film folle? senza dubbio, ma solo nella misura in cui genio e follia si dimostrano complementari all'essenza di una vera arte cinematografica come quella dell'irriverente Takashi.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Blutarsky 5/8/09 11:27 - 348 commenti

Il film inizia spingendo sull'acceleratore regalandoci un incipit adrenalinico e magistrale per montaggio e regia, dopo il quale Miike si riallinea ai ritmi e ai canoni del genere yakuza, dipingendo un mondo nichilista e privo di speranza in cui disillusione e violenza sono il quotidiano. La sceneggiatura è semplice, ma la regia è ispirata e il film risulta coinvolgente; Miike come d'abitudine non manca di assestarci con un paio di scene dei discreti pugni nello stomaco. Finale anarchico e sorprendente, in linea con lo spirito del regista.
I gusti di Blutarsky (Giallo - Poliziesco - Western)

Tromeo 27/5/08 12:17 - 52 commenti

Grande film action. Un incipit incredibilmente travolgente: dieci minuti di musica, violenza e sesso che sembrano un videoclip girato da Marilyn Manson. Una storia di yakuza che, se girata da un regista medio, sarebbe stata una delle tante ma che in mano a Miike diventa qualcosa di straordinariamente perverso, fino ad un finale cartoonesco ed esagerato (forse troppo...). Da vedere assolutamente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incipit e il finale.
I gusti di Tromeo (Horror - Poliziesco - Thriller)