Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GOODNIGHT MOMMY

All'interno del forum, per questo film:
Goodnight mommy
Titolo originale:Ich seh, Ich seh
Dati:Anno: 2014Genere: drammatico (colore)
Regia:Veronika Franz, Severin Fiala
Cast:Susanne Wuest, Elias Schwarz, Lukas Schwarz, Hans Escher, Elfriede Schatz, Karl Purker, Georg Deliovsky, Christian Steindl, Christian Schatz, Erwin Schmalzbauer
Visite:642
Il film ricorda:Schock - Transfert, suspence, hypnos (a Buiomega71), Two sisters (a Vawe)
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/8/15 DAL BENEMERITO DEEPRED89

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 8/8/15 11:34 - 2064 commenti

Che riflessi sulla pelle abita l’Haneke più intransigente, livido e perfido? A quali giochi senza frontiere ci fa partecipare? Che venefico fiore fa annusare alla dolce cara mammina? Austero e ieratico come un simposio massonico, gelido e geometrico come il marmo obitoriale (ma senza scadere nel vanesio autorialismo o nell’estetismo posticcio sopperente imperizia narrativa), avulso all’ortodossia horror e agli eccessi pornture cui siamo assuefatti (ma quando arrivano i colpi sotto la cinta, sono segni indelebili): con gli ingredienti più tipici Franz e Fiala servono un horror fuori da ogni coro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La blatta. Tra le scene più disgustose, indelebili e indimenticabili di sempre; La mostruosa bravura dei tre protagonisti.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 4/1/16 1:01 - 6494 commenti

Nonostante uno stile controllatissimo ed una glacialità di fondo, il film sin da subito riesce ad intrigare ed avvincere grazie ad un clima di mistero che si mantiene alto e si fa anzi più pressante col passare dei minuti. Violenza e pugni nello stomaco sono ben dosati per raggiungere poi il loro climax nella parte finale che è forse la tranche più "debole" dell'intera pellicola. Ma quanto visto prima ed anche l'epilogo non è certo facilmente dimenticabile. Un piccolo film austriaco che merita la visione ed il recupero.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 10/11/15 18:34 - 6560 commenti

In una villa lussuosa isolata in aperta campagna, due gemelli si convincono che la madre, reduce da un intervento chirurgico al volto che la costringe a tenerlo bendato, sia stata sostituita da un'altra donna... I registi sono abili nell'insinuare dubbi sottopelle anche nello spettatore, per poi, una volta teso il filo del racconto come la corda di un violino, picchiare durissimo allo stomaco. Film di ombre sfuggenti e geometrie rigorose, fotografie sfuocate e sagome in controluce, popolato da inquietanti insetti kafkiani, crudele come certi giochi infantili. Da non perdere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La blatta in bocca; il cadavere del gatto nell'acquario; le labbra incollate.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Deepred89 5/8/15 3:17 - 2865 commenti

Cupissimo e silenzioso dramma - quasi da camera - a tinte horror, che punta a uno stile autoriale - ammiccando, probabilmente, a Haneke - prendendosi forse un po' troppo i suoi tempi. Quando il primo tempo, tutto ambiguità, incubi e tensione psicologica, si ribalta in secondo match secco e crudele, il clima di mistero si dissolve e il film si banalizza, nonostante proprio qui i due registi diano il loro meglio, orchestrando il gioco (o meglio, il gioko) in maniera pungente ma senza scadere nell'eccesso. Ottimi protagonisti.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Capannelle 11/10/16 23:59 - 3284 commenti

Sadico al punto giusto ma senza dimenticare delle riflessioni di sottofondo su genitorialità, necessità di apparire e tema del doppio che gli conferiscono un ottimo sapore. Sadico ma anche ironico nelle atmosfere e nei personaggi di contorno (notevole l'arrivo della croce rossa), nei quali si può notare una certa influenza di Seidl. Bravi i registi a evitare inutili eccessi e mantenere un ritmo controllato ma pungente.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Giùan 20/10/17 17:42 - 2343 commenti

Film che soffre di una certa succedaineità, nel quale il lavoro di sottrazione "hanekiano" (o seidliano se preferite) comincia progressivamente a stancare, appesantendo sia la dinamica del racconto che la parte visiva, caratterizzata da tonalità oltremodo plumbee e mortifere. Vige insomma una programmaticità francamente pelosa in cui è difficile ritrovar tanto la ludica liberatorietà del genere horror quanto la carica provocatoria del Maestro austriaco. Certo allucinante la presenza di Susanne Wuest, macabramente diafana bendata.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Buiomega71 28/10/17 1:44 - 1687 commenti

Fiaba nerissima, tra i filari di grano, in un ossario, in mezzo ai roghi (anche purificatori), che si illumina di macabra luce aliena (la madre bendata e umorale, vista come una strega), insieme a gatti morti in teche piene di liquido, a schifosi eserciti di blatte (l'incubo alla Creepshow, per via orale), al torture porn edipico con labbra incollate e urina, ritualità quasi necromantica e visioni celestiali. Ipnotico, raggelante, penetrante, come la villa quasi fantascientifica e il piccolo villaggio herzoghiano alla Kaspar Hauser. Crudele e sadico, quanto glaciale e chirurgico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'ossario; Mai in un film le zeppe femminili risultano così minacciose; La faccia sbattuta violentemente a terra; Il bastoncino infilato in bocca.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Pumpkh75 5/12/16 15:59 - 982 commenti

Labirinto emotivo di cristallo, gelido e anaffettivo, girato con fredda misura e una cura verso una tensione che uniforme si propaga a fior di pelle. Le tematiche (la famiglia disgregata, l’alienazione del singolo) sono sangue pesto e le scene più suggestive, curiosamente, coinvolgono elementi naturali (l’acqua, la grandine, il fuoco del finale, i balzelli sul fango secco) e animali quasi a rimarcare una compromessa incomunicabilità. Il crescendo violento non sporca l’atmosfera, l’estetica rafforza il messaggio: elegantemente micidiale.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Taxius 23/10/16 16:05 - 739 commenti

Freddo thriller austriaco ambientato tutto in una villa in mezzo al nulla. Il film fa parte della categoria mamme e figli inquietanti come The others e Babadook pur essendo molto diverso da questi due. Trama costruita molto bene in grado di tenere sulle spine lo spettatore dall'inizio alla fine in quanto si intuisce fin da subito che c'è qualcosa di strano ma non si capisce cosa e lo si scopre solo verso la fine attraverso qualche indizio fornitoci dai dialoghi e dalle immagini. Violenza psicologica a tonnellate. Tremendamente bello e inquietante.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Corinne 20/9/16 20:19 - 370 commenti

Facile intuire dove si andrà a parare, vuoi per i rimandi ad altri film vuoi per dettagli e dialoghi rivelatori. Poche sorprese per lo spettatore mediamente esperto del genere, quindi. Rimane però l'elegante messa in scena, in grado di dosare inquietudine e momenti da voltastomaco, rimangono l'atmosfera onirica e un rigore glaciale che amplifica il crescendo di violenza delle scene finali e non è poco.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)

Fedeerra 28/10/17 0:22 - 104 commenti

Goodnight Mommy ha un involucro elegante e rigoroso, ma più si scava all'interno più si fa sadico e decisamente raccapricciante. La madre, dagli sguardi taglienti come lame affilate, è una figura sconvolgente e iconografica. Finale un po' forzato riscattato però dall'inequivocabile bellezza delle immagini. Il film deve sicuramente molto a Chi è l'altro? di Mulligan.
I gusti di Fedeerra (Drammatico - Horror - Thriller)