Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IN THE BASEMENT

All'interno del forum, per questo film:
In the basement
Titolo originale:Im Keller
Dati:Anno: 2014Genere: documentario (colore)
Regia:Ulrich Seidl
Cast:Fritz Lang, Alfreda Klebinger, Manfred Ellinger, Inge Ellinger, Josef Ochs, Alessa Duchek, Gerald Duchek, Cora Kitty, Peter Vokurek, Walter Holzer
Visite:174
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/1/15 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Pigro
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Pinhead80
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Cotola
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Kinodrop


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 3/1/15 23:24 - 6676 commenti

Cosa nascondono le cantine borghesi dell’Austria? Cimeli nazisti, toys erotici, bambolotti cullati come veri bambini, poligoni di tiro, set sadomaso, trofei di caccia, oggetti di varia natura che, insieme ai loro proprietari, squadernano la stupefacente fenomenologia di una società che vive i suoi istinti e desideri più profondi nel buio sotto l’abitazione. La camera è sempre fissa, a bloccare in quadri raggelati i protagonisti che si confessano. Un viaggio incredibile nelle nostre stesse indicibili vite segrete.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 24/9/17 21:49 - 6493 commenti

Seidl prosegue la sua analisi sulla società austriaca, apparentemente con occhio lucido, cinico e distaccato. Ma stavolta mi è sembrato che ci sia anche un intento voyeristico poiché alcuni segmenti "puzzano" di artefatto (la signora che nasconde la bambola-bambino), altri (quelli a base di sesso) sono troppo insistenti nel ritrarre una sessualità che alcuni definirebbero deviata o quanto meno bizzarra e fuori dall'ordinario. Divide come quasi tutti i film del regista: stavolta sono tra quelli che non hanno apprezzato più di tanto.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Pinhead80 12/3/16 21:14 - 2930 commenti

Seidl non si è mai fatto nessuna remora a mostrare quello che di pazzesco si trova in superficie, figuriamoci se qui ci deve aprire le porte delle cantine austriache. Ciò che si cela all'interno sono i pensieri, le pulsioni e i deliri che governano le menti degli esseri umani. Ogni porta aperta fa uscire tutto quello che non si può mostrare in pubblico. Nostalgie di regimi passati, pulsioni sessuali di ogni genere, istinti materni mai sopiti. Tra una scena e l'altra le lavatrici in funzione ci dicono che i panni sporchi si lavano in pubblico.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Kinodrop 29/9/17 17:19 - 599 commenti

Uno scandaglio "a freddo" di ciò che realmente o metaforicamente si nasconde negli scantinati delle graziose e fiorite casette austriache, da collezioni più eterogenee a rigurgiti ideologici e fantasie sadomaso. Troppo parziale e settoriale nell'intento documentaristico, equivoco nel messaggio e blandamente provocatorio, Seidl non raggiunge lo scopo, anzi irrita più che stupire o far pensare. Tecnicamente monotono e didascalico, senza un filo di ironia che avrebbe potuto ovviare ai limiti della regia e alla "scabrosità" del materiale. Indigesto.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)