Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TRACKS - ATTRAVERSO IL DESERTO

All'interno del forum, per questo film:
Tracks - Attraverso il deserto
Titolo originale:Tracks
Dati:Anno: 2013Genere: avventura (colore)
Regia:John Curran
Cast:Mia Wasikowska, Adam Driver, Emma Booth, Jessica Tovey, Rainer Bock, Melanie Zanetti, Lily Pearl, Robert Coleby Bryan Probets John Flaus, Daisy Walkabout
Visite:274
Il film ricorda:Il cammino per Santiago (a Furetto60)
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/5/14 DAL BENEMERITO PAULASTER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 17/12/15 5:56 - 9793 commenti

Un viaggio per allontanarsi da un doloroso vissuto, quello che intraprende nel deserto australiano una giovane donna in compagnia di un cane e tre cammelli. Le motivazioni emergono gradualmente anche attraverso alcuni flashback utili alla comprensione della storia. Il film punta molto sulle splendide ambientazioni ma anche sulla presenza scenica della protagonista, forte e ricca di personalitÓ, affidata alla buona interpretazione di MW. Molti i punti di contatto con uno dei migliori film di Sean Penn ma Tracks ha una sua personalitÓ.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Nando 5/6/15 17:52 - 3100 commenti

Ispirato dalle vicende della nota scrittrice Davidson, il film si avvale dei selvaggi panorami australiani che incantano per i loro colori. La narrazione Ŕ abbastanza lineare, con la protagonista che durante il viaggio s'imbatte in svariate situazioni. Discreto il ritmo anche se il rischio ripetizione pu˛ emergere.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Paulaster 4/5/14 13:00 - 1527 commenti

Descrivere un viaggio a piedi di 6 mesi in solitaria nel deserto: la noia Ŕ dietro l'angolo, cosý si inseriscono incontri, disavventure, panorami. Se il viaggio era una sfida senza implicazioni filosofiche o di fuga, manca di un significato profondo. La regia gioca ogni tanto sul silenzio, sul rapporto con gli animali, ma l'effetto evapora per l'enfasi di musiche sviolinanti o per intromissioni plateali dei curiosi che s'incontrano per strada. La Wasikowska fa il suo compitino, ma Ŕ pi¨ efficace l'anziano aborigeno che parla una lingua sconosciuta.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Disorder 20/6/16 22:22 - 1356 commenti

Il viaggio estremo come metafora di crescita e ricerca interiore non Ŕ certo un tema nuovo, per il cinema. A rendere interessante questa pellicola sono per˛ la bella ambientazione (l'accecante deserto australiano) ma soprattutto l'interessante psicologia della protagonista, un'enigmatica e taciturna (e bravissima) Mia Wasikowska. Il film scorre bene per tutta la lunghezza, anche se forse la trama Ŕ fin troppo semplice e lineare e riserva poche sorprese. Comunque niente male.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Furetto60 18/6/15 18:45 - 1133 commenti

Tratto da un fatto vero. Una ragazza che da sola traversa il deserto australiano con la compagnia di quattro cammelli e un cane. Un'opera profondamente lirica in cui lo spettatore finisce con l'entrare in simbiosi con la coraggiosa (o incosciente?) protagonista e i suoi cammelli amando, nello svolgersi, silenzi e luci dellĺostile natura. I dialoghi sono minimali e, quando intervengono, costituiscono quasi un disturbo, le situazioni sono rese con fedeltÓ e senza scadere nel banale. Un film bello bello.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Taglietti 30/11/14 18:26 - 51 commenti

Un sunto del libro, questo per forza, ma non viene curata bene la parte emotiva, drammatica, riguardante le tribolazioni del viaggio e il travaglio interiore della protagonista, rendendo tutto troppo piatto per un racconto del genere. Realizzato bene, non noioso e godibile da tutti, manca di personalitÓ per essere considerato speciale. Con i paesaggi australiani, gli aborigeni e gli animali, il ragista gioca facile nel meravigliare e regalare emozioni.
I gusti di Taglietti (Animazione - Documentario - Drammatico)