Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DA MORIRE

All'interno del forum, per questo film:
Da morire
Titolo originale:To die for
Dati:Anno: 1995Genere: drammatico (colore)
Regia:Gus Van Sant
Cast:Nicole Kidman, Matt Dillon, Joaquin Phoenix, Alison Folland, Casey Affleck, Illeana Douglas, Dan Hedaya, Kutwood Smith, Maria Tucci, George Segal
Visite:712
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 16
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 16/9/07 13:26 - 10046 commenti

Brillante satira diretta da un Gus Van Sant in stato di grazia, Da morire prende di mira una certa middle class americana popolata da personaggi che sacrificherebbero qualunque cosa all'apparenza (la protagonista è ossessionata dal desiderio di comparire in uno show televisivo). Film ottimamemente scritto, ricco di situazioni e battute brillanti, Da morire vede la sua interprete ideale nella Kidman che fa un ritratto al vetriolo della casalinga americana su di giri, coadiuvata dal bravo Matt Dillon nei panni del tartassato marito.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Cotola 7/3/09 21:34 - 6571 commenti

Bella, riuscita e corrosiva satira sulla televisione e sul suo potere (inebetente), firmata da un regista molto interessante come Van Sant che conferma le sue grandi doti e di non essere uno dei tanti. Gradevole e scorrevole dall’inizio alla fine, si ricorda soprattutto per il personaggio della Kidman (autrice di una bella prova) che è ben tratteggiato e la cui lucida follia progredisce, in maniera credibile, con lo scorrere della pellicola. Cammeo per Cronenberg.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 20/2/09 10:40 - 6825 commenti

Strutturata come una serie di interviste a chi la conosceva, questa commedia nera sulla (ir)resistibile ascesa di una aspirante divetta, che non esita ad eliminare gli ostacoli sul suo cammino, ha l'eleganza di una fiaba al vetriolo. La Kidman, la cui pelle nivea fa trasparire il cuore di ghiaccio, è una principessa in cui sogno è essere rinchiusa per sempre dentro la scatola-tv e per questo fa sacrificare il marito-cinghiale. Il sogno beffardamente si avvera: finirà dietro uno schermo trasparente, ma non quello che aveva desiderato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pranzo in famiglia con i suoceri.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Vstringer 1/11/09 17:18 - 349 commenti

È il film che impone Nicole Kidman all'attenzione generale come grande attrice nel ruolo della provinciale Suzanne, incolta ma ambiziosa e volitiva quanto basta per sentirsi ingabbiata da un convincente Dillon. Van Sant si limita a fare le cose semplici e fa bene: la forza è in soggetto e sceneggiatura, che fanno di "Da morire" un corrosivo sguardo sulla contemporanea frenesia di apparire, nonché sulla visibilità mediatica come riscatto sociale. Notevoli il disadattato Phoenix e la sarcastica Douglas.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Matt Dillon sempre più distante (letteralmente) nei pensieri della moglie.
I gusti di Vstringer (Commedia - Drammatico - Musicale)

Ciavazzaro 17/2/09 16:33 - 4633 commenti

Ottimo. Gus Van Sant dirige un film senza i suoi tocchi registici o particolari tecniche filmiche, ma offre allo spettatore un'ottima pellicola. Bravissima Nicole Kidman che sa quello che vuole (diventare una star televisiva) e non ha scrupoli (omicidio del marito compreso) per raggiungere il suo scopo. Ottima storia ben sceneggiata, bel finale. Davvero un ottimo film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Kidman seduce il ragazzino per fargli uccidere il marito.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Capannelle 9/3/09 10:14 - 3341 commenti

Dark comedy nella quale la Kidman gigioneggia (anche troppo) da par suo e impersona la femme fatale anni 90 che vuol far fuori il marito (un Dillon abbastanza defilato) per... la carriera televisiva. Al suo servizio come improbabile sicario un Phoenix ottimamente inebetito. Qualche spruzzata di feroce ironia su media e carrierismo e un impianto che funziona ma non al 100%: inutile ad esempio lo stile a inchiesta e troppo focus sulla Kidman. La critica lo ha incensato, tre pallini bastano.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La riunione familiare dove la Kidman comincia a terremotare le certezze della famiglia di Dillon.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Herrkinski 7/2/09 18:08 - 3758 commenti

Notevole film del Van Sant "vecchia maniera", prima degli eccessi autoriali di Elephant, Last Days o Paranoid Park. Interpretato da una Kidman splendidamente perfida, al top della forma, coadiuvata da un sempre bravo Dillon e da un altro manipolo di attori convincenti, il film dipana una vicenda che 14 anni dopo, nell'era del "Grande Fratello" & co., risulta ancora tremendamente attuale. Da un punto di vista prettamente registico Van Sant cura i particolari con grande impegno, offrendo inquadrature ben studiate. Ottimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'entrata in scena del ragazzino metallaro.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Brainiac 19/2/09 9:33 - 1081 commenti

Uno dei film meno sperimentali di Van Sant, insieme a Milk. Nonostante l'assenza delle sue tipiche iperboli cinematografiche però, un film memorabile. Tipica commedia dark che andava di moda fra la fine degli anni 80 e il primo lustro dei 90, fa forza su una Nicole Kidman luciferina, che incarna il rampantismo americano e allo stesso tempo mostra uno degli aspetti più controversi dei media, l'ossessione dell'apparire a tutti i costi. Bravo anche Matt Dillon, vittima sacrificale della Kidman e metaforicamente di un'intero sistema. Da vedere.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Pol 12/3/16 14:59 - 589 commenti

Commedia nera sull'ossessione di apparire in video sviluppata con la formula del film-inchiesta, scelta che si rivela vincente perchè permette di scartare a priori ogni scena di raccordo per puntare direttamente al sodo. Se poi Van Sant si mette d'impegno per cesellare ogni inquadratura siamo a cavallo: studiato senza essere artificioso, sopra le righe senza scadere nel grottesco, insomma un film estremamente godibile sotto tutti i punti di vista che si avvale peraltro di un cast di livello e di un ritmo lesto.
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)

Saintgifts 8/7/13 22:49 - 4099 commenti

Un cast all'altezza con la Kidman in testa, naturalmente. Una Barbie nell'aspetto, vittima e completamente intrappolata in un sistema sociale, vero responsabile, come per altri versi, ma sempre con le stesse finalità, sono intrappolati i ragazzi. La regia è molto curata, forse fin troppo e assieme a una scenografia strutturata a flashback, incentrati sui primi piani di Suzanne che racconta, tengono sempre sotto controllo qualsiasi emozione potrebbe cogliere lo spettatore, appiattendo così una storia già di per sé non molto originale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La bellezza della Kidman, unica cosa che rimane impressa di tutto il film.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nando 14/12/10 2:49 - 3132 commenti

Il film decsrive crudamente la disperata voglia di presenzialismo televisivo da ottenere ad ogni costo senza vincoli di sorta. Una lucida narrazione che sfocia financo nella satira feroce e mette alla berlina certi individui vacui. Bel cast con la Kidman voracemente arrivista e un Dillon presunta vittima sacrificale.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Paulaster 27/7/17 10:26 - 1631 commenti

Giornalista tv circuisce dei ragazzetti per togliersi di mezzo il marito. Tema tipico americano del rampantismo a qualsiasi costo, trova i momenti migliori nell’esplorare il vuoto cosmico della gioventù appagata dall'avere almeno un diversivo al pattume quotidiano. Kidman diabolica sa essere glaciale e sensuale allo stesso tempo; anche Phoenix si ritaglia un buon personaggio. Van Sant dirige a sprazzi, passa dal noir al film d’inchiesta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Kidman che balla davanti alla macchina.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Stefania 11/3/10 15:27 - 1602 commenti

Susanne è la donna che non vorremmo mai diventare. Quando Susanne dice cose tipo: "una come me, che lavora nell'ambiente televisivo...", i suoi occhi si accendono dello scintillio maniacale di un super-io febbricitante e delirante. Susanne è la donna che amiamo odiare, e che mai vorremmo compatire. Eppure, un po' di compassione la ispira, questa vedova nera impigliata nella sua ragnatela, questo narciso caduto nel suo specchio, congelato nel suo stagno. La Kidman è grandissima in questa nera farsa, provocatoriamente eccessiva.
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Il ferrini 14/9/16 0:49 - 1083 commenti

Opera meno nota di Gus Van Sant (almeno rispetto a Will hunting o Milk) ma assolutamente piacevole. Merito senz'altro di una Kidman in gran forma (non solo fisica) ma anche di un giovanissimo Phoenix, già molto "irrational". Dillon poco incisivo. La struttura del film fa un po' mockumentary e conferisce alla narrazione un ritmo elevato e un timbro ironico. Di certo se l'intento del regista era sottolineare l'ossessione della gente d'apparire in tv, l'obiettivo è senza dubbio centrato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le puntate del Meteo ("Rain or shine").
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Alex75 19/9/16 9:37 - 461 commenti

Caustica e purtroppo attuale satira sul potere della televisione e soprattutto sull’arrivismo amorale di talenti mediocri disposti a tutto pur di apparire. La Kidman, in una delle sue prime grandi interpretazioni, lascia a bocca aperta, oltre che per la bellezza, anche per la disinvoltura con cui si cala nel personaggio complesso della protagonista, che mescola finto candore, sfacciata ipocrisia e determinazione quasi fanatica. Nel resto del cast, di buon livello, la migliore è Illeana Douglas.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ogni volta che Suzanne racconta la sua versione dell’accaduto; Il colloquio alla TV locale; Il meteo; Dall’omicidio al beffardo finale.
I gusti di Alex75 (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Stelio 24/3/15 22:56 - 380 commenti

Storia dell'assurdo che si traduce in un brillante esempio di regia, scrittura e recitazione. La Kidman è perfetta per il ruolo e si nota immediatamente, ma anche i personaggi secondari svolgono il loro dovere. A livello strettamente visivo c'è più di un'idea valida per quello che, considerato il curriculum, si potrebbe considerare quasi il film più creativo di Van Sant.
I gusti di Stelio (Animazione - Commedia - Drammatico)