Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UNDICI SETTEMBRE 1683

All'interno del forum, per questo film:
Undici settembre 1683
Dati:Anno: 2012Genere: avventura (colore)
Regia:Renzo Martinelli
Cast:F. Murray Abraham, Enrico Lo Verso, Alicja Bachleda, Jerzy Skolimowski, Piotr Adamczyk, Cristina Serafini, Marius Chivu, Antonio Cupo
Note:Aka "11 settembre 1683".
Visite:310
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/7/13 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Puppigallo
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Pol


ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 7/7/13 11:10 - 3953 commenti

Storica mattonata, con fiumi di dialoghi (multicolloqui, confronti), elefantiaca pesantezza e personaggi assai poco credibili (alcuni sfiorano la macchietta), tranne padre Marco (F. Murray Abraham), che se la cava dignitosamente, mentre Lo Verso si barcamena, facendo il minimo indispensabile dal punto di vista della recitazione. Persino le scene di battaglia sono piuttosto maldestre, con esagerato utilizzo dei rallenty e coinvolgimento ai minimi termini. Nel complesso Ŕ un filmaccio evitabile, a meno che non si voglia saperne di pi¨ sull'assedio dei musulmani alla cittÓ di Vienna.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: MustafÓ chiama Roma (il suo vero obiettivo) la mela d'oro; Il Re: "Mi sento un topo assediato da due gatti randagi".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Pol 17/1/16 15:48 - 589 commenti

Martinelli prova a fare il Ridley Scott all'amatriciana e in Italia Ŕ forse l'unico con tali ambizioni: detto questo, se dopo neanche 5 minuti il dito Ŕ giÓ puntato sullo schermo accompagnato da una grassa risata vuol dire che forse era meglio lasciar perdere. Una tonnellata e mezza di enfasi, l'immancabile stoico F. Murray Abraham (vero feticcio del regista), pessima cgi da History Channel, in generale il solito senso di inadeguatezza di mezzi tecnici e artistici per poter anche solo pensare di scimmiottare Hollywood. Ridicolo.
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)